University of Calabria

Introduzione

Leggi la descrizione ufficiale

Unical. Un carattere speciale

Ciò che rende speciale la nostra Università è l'insieme degli individui e delle cose che crea una grande, storica, strategica e culturale del progetto.

Questa caratteristica non passa inosservata quando si visita la Arcavacata Campus, Soprattutto se si considera la storia Italia meridionale e Calabria, Che in poche altre occasioni hanno raggiunto risultati eccezionali e significativi simili.

Infatti, nonostante quello che purtroppo si è verificato in molti casi del Sud Italia, non era un concetto frettolosa e confusa alla base di questo progetto. Fin dalla sua creazione, la nostra Università ha letteralmente avuto un'anima e una coscienza che caratterizzano oggi la sua personalità e, quindi, il suo carattere speciale.

Questo carattere unico del Campus Arcavacata deriva proprio dal fatto che è uno dei pochi iniziative - non solo nel campo universitario - che ha seguito un percorso preciso sulla base di una visione strategica di sviluppo sociale, economico e tecnologico. E 'stata una visione ambiziosa destinata a fare la differenza.

Il progetto della nostra Università è stata concepita negli anni sessanta, in un periodo di grandi cambiamenti per il nostro paese; il dibattito economico, politico e culturale fecondo inevitabilmente colpito le università ed i loro ruoli e funzioni in quel particolare momento storico.

Tale dibattito è stato ancora più significativo dal punto di vista della Calabria, una regione lottando per la propria crescita e sviluppo.

Era inevitabile chiedersi che tipo di università è stata necessaria per la Calabria e quali caratteristiche di questa nuova "creatura" ha avuto per caratterizzare, da quando è stato investito di responsabilità più ampie e più impegnativo di quelli tradizionalmente assegnati a una università: prima a stimolare e poi di unirsi con il posizionamento dinamico e sostenibile della nostra regione nel contesto economico e sociale nazionale.

Era una domanda culturale che richiede una risposta inequivocabile per iniziare una nuova era di impegno civile e di rilancio, imperniato su un istituto in posizione strategica al centro delle esigenze e delle prospettive della regione.

Tale risposta era adeguata e in linea con il "profilo" che le nuove università erano tenuti ad adottare a livello internazionale. Il profilo del nostro Ateneo è stato costruito intorno al concetto del Campus ed è stato, ed è tuttora, concepito come un grande laboratorio di idee e ispirazioni che hanno lasciato il segno, plasmando così carattere speciale dell'Università.

Con l' Università della Calabria, I contributi culturali e le innovazioni che erano stati sperimentati da tempo sia in Europa che negli Stati Uniti, sono stati importati nel nostro paese e trasferiti al sistema universitario nazionale.

Il primo e più grande città universitaria in Italia divenne ben presto un melting pot di cervelli nazionali e internazionali che ancora costituiscono segno distintivo dell'Università.

Il dibattito sul nuovo concetto di Università che veniva avviato era riscaldata, ma di alto livello e di grande significato, e ha coinvolto i leader politici di spicco e intellettuali come Tristano Codignola, Luigi Firpo e Umberto Caldora, così come molti altri rappresentanti del laico cultura -socialist che aveva svolto un ruolo chiave nel processo di modernizzazione del Paese negli anni Sessanta.

Il tema in discussione è stato come l'Università può essere concepita con criteri diversi da quelli utilizzati in passato.

L'Università della Calabria infantile iniziato con il piede giusto, anche grazie all'entusiasmo straordinario e potente contributo del suo fondatore e primo Rettore, Beniamino Andreatta. Infatti, l'Università della Calabria pioniere di un nuovo approccio organizzativo, in qualche modo rivoluzionario, che consiste nella creazione di dipartimenti. Tale assetto organizzativo era completamente diverso dal modello su cui l'attività scientifica accademica era basata fino a quel momento.

Quindi, la nostra Università ha iniziato una vera riforma accademica, oltre che culturale e organizzativa che avrebbe lasciato un segno nel suo carattere sperimentale e orientata all'innovazione.

Parallelamente a questa innovazione, un altro importante progetto è stato anche in cantiere: una Università che avrebbe giocato un ruolo chiave nello sviluppo e nei processi di relazione-making. Ciò ha portato alla decisione di creare una università residenziale, a Campus - un'altra peculiarità della nostra istituzione - al fine di facilitare l'integrazione e lo scambio culturale. Un "contenitore fisico" è stato, quindi, necessario attuare questo progetto culturale e strategico. Tale obiettivo è stato quindi raggiunto attraverso un concorso internazionale per il progetto dell'Università della Calabria, che è ancora unico in Italia.

In realtà, la nostra Università è l'unico, a livello nazionale, costruito come un campus: si tratta di uno sviluppo al di fuori dei confini della città, con spazi molto ampi che si estende oltre 200 ettari di terreno, e con edifici sviluppati su una superficie coperta totale di 400 mila metri quadrati.

L'eccellenza del progetto e del suo carattere speciale è supportato anche dai numeri: circa 34.000 studenti, 900 insegnanti, 760 personale tecnico e amministrativo; 6 Facoltà, 25 Dipartimenti e oltre 80 corsi di studio (che comprendono corsi di Master e a ciclo unico, corsi di laurea specialistica); 13 Centri Interdipartimentali; 3 Centri di Eccellenza, 2 Scuole di specializzazione (in Patologia Clinica e secondaria), una Scuola di Studi Avanzati in Pubblica Amministrazione; 170 aule con una capacità totale di 14.273 posti a sedere; il più grande impianto biblioteca nel sud Italia (circa 400 mila volumi, 900 posti e 300 punti di accesso del computer); 3 centri di servizi comuni; un giardino botanico; un Museo di Paleontologia; un Centro Servizi lingua; una capacità ricettiva totale di 3.000 posti letto; refettori con 1.200 posti (3.500 pasti al giorno, più di 1 milioni di pasti ogni anno); 5.000 posti auto; trasporto pubblico per oltre 28 mila studenti al giorno; impianti sportivi avanzati per qualsiasi tipo di attività sportiva, anche a livello professionistico. Inoltre, il Campus è dotato di un Centro di assistenza sanitaria con un pronto soccorso, una filiale della banca, un ufficio postale, due teatri (con duecento e settecento posti, rispettivamente); due cinema, con una capacità di 250 posti a sedere ciascuna; due teatri all'aperto; e un asilo nido (uno dei pochi di questo genere in Italia) per oltre 50 di tre mesi a sei anni i bambini.

L'Università ha inoltre promosso più di 220 accordi bilaterali con università europee che partecipano al Programma LLP - Lifelong Learning Programme (ex programmi Socrates e Leonardo), per lo studio e le attività di ricerca (con circa 320 studenti in uscita e più di 110 studenti in arrivo ogni anno), e con consorzi stabiliti con altre università italiane e straniere, al fine di sviluppare servizi per l'inserimento degli studenti nelle aziende europee o centri di ricerca e per l'organizzazione di corsi di dottorato.

Questi dati collocano l'Università della Calabria in una posizione di leadership tra le maggiori università italiane, come per gli standard di qualità ed efficienza del servizio.

Ma le cifre non sono l'unico punto di riferimento per misurare il successo della nostra Università. In realtà, ha guadagnato posizioni in essere su scala nazionale, per aver ottenuto ingenti risorse da destinare alle attività didattiche e di ricerca attraverso mezzi competitivi, solo dopo aver superato il test di selezione rigorosa.

E 'qui, in questo Campus superbamente situato in una cornice mozzafiato di luci e colori, dove lavoriamo e così tante persone hanno lavorato per migliorare se stessi e gli altri; è da qui che, nel corso di questi ultimi decenni, abbiamo visto così tanti studenti che decolla verso brillanti carriere professionali e accademici.

E 'qui, in questo ambiente accogliente e funzionale, che vediamo così tanti giovani crescono e si allenano tutti i giorni, disposto a farsi strada ed esportare la reputazione dell'Università in tutto il mondo.

Sono loro, i nostri studenti, che meglio mostrano il carattere speciale della nostra Università. E sono così speciale come il luogo dove ottengono la loro formazione. Essi sono speciali perché la Calabria e il nostro modo di vivere abituare loro di essere flessibili e tolleranti, ma ostinato e risoluta nel mostrare le loro capacità, contribuendo in tal modo a rompere alcuni stereotipi ben noti, e in generale infondate,.

Essi sono altrettanto speciale come l'esperienza fatta di aspetti sociali e interdisciplinari, nonché lo scambio culturale che solo un grande campus in grado di offrire. In queste pagine, le caratteristiche principali, così come l'insegnamento e le attività organizzative, rendendo questo Campus un unicum in Italia, verranno presentati brevemente.

Sedi

Rende

University of Calabria

Address
Università della Calabria via Pietro Bucci 87036 Arcavacata di Rende, Cs
Rende, Calabria, Italia
Telefono
+39 0984/495060