Lauree di secondo livello in Management dell'arte a Firenze in Italia

Guarda i Master in Management dell'arte a Firenze in Italia 2018

Management dell'arte

I vantaggi di un Master estendono oltre migliorare il vostro potenziale di guadagno. Essi possono fornire competenze personali e professionali per accelerare il vostro sviluppo. Essi sono anche l'occasione per differenziarsi dai vostri coetanei, molti dei quali hanno qualifiche A-level e di laurea simili.

Per studiare un Master in Arts Management significa diventare un manager creativo con competenze di business, lo spirito imprenditoriale e l'interesse per la cultura e la pratica artistica. È possibile lavorare in una galleria d'arte, del governo o di un museo.

Italia, ufficialmente Repubblica Italiana, è una Repubblica parlamentare unitaria all'interno dell'Unione europea, che si trova nel Sud Europa. A nord, confina con Francia, Svizzera, Austria, Slovenia e lungo le Alpi.

Firenze è una delle città più popolosa d'Italia. Questo luogo è conosciuto per le sue istituzioni artistiche. Inoltre, istituzioni come l'Università di Firenze delle Arti sono dedicati a fornire una buona istruzione basata arte di qualità. Queste istituzioni educative si concentrano subito su tutti toelettatura degli studenti.

Richiedi informazioni sui Master in Management dell'arte a Firenze in Italia 2018

Ulteriori informazioni

Master in Arts Management

IED – Istituto Europeo di Design Florence
Campus A tempo pieno 11 mesi February 2018 Italia Firenze

Il Master in Arts Management è un percorso interdisciplinare che prevede una full immersion di un anno, unico per la sua formula itinerante. Il piano di studi si articola infatti presso le sedi di Firenze e Roma, cui si aggiunge Venezia, con un workshop di una settimana, per un ampio tour contemporaneo sulla formazione e sull’arte. [+]

Il Master in Arts Management è un percorso interdisciplinare che prevede una full immersion di un anno, unico per la sua formula itinerante. Il piano di studi si articola infatti presso le sedi di Firenze e Roma, cui si aggiunge Venezia, con un workshop di una settimana, per un ampio tour contemporaneo sulla formazione e sull’arte.

L’Arts Manager è una figura professionale fondamentale nell’ambito delle istituzioni culturali pubbliche e private, presente in molteplici settori operativi: dalla gestione e progettazione di eventi e progetti artistici, all’identificazione di contenuti innovativi, alla pianificazione e sviluppo di attività di raccolta fondi e gestione delle risorse.... [-]


Masters in Management of Museum Services

Palazzo Spinelli Group
Campus A tempo pieno 1500 orario May 2018 Italia Firenze

Storicamente, nel campo della valorizzazione dei beni culturali, la gestione dei servizi aggiuntivi dei musei, seppur salutata come “novità rivoluzionaria”, è quella che, più di altre, ha avuto notevoli difficoltà ad essere tradotta in un modello gestionale in grado di trovare un equilibrio tra i differenti attori coinvolti. [+]

Contesto di Riferimento

Storicamente, nel campo della valorizzazione dei beni culturali, la gestione dei servizi aggiuntivi dei musei, seppur salutata come “novità rivoluzionaria”, è quella che, più di altre, ha avuto notevoli difficoltà ad essere tradotta in un modello gestionale in grado di trovare un equilibrio tra i differenti attori coinvolti.

Dal 2014, nell’ambito della riforma del Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo, è stata avviata un’importante trasformazione tesa a rafforzare le politiche di tutela e di valorizzazione del nostro patrimonio dando maggiore autonomia ai musei. Con il decreto musei, firmato il 23 dicembre 2014, è finalmente riconosciuto il museo, fino ad oggi semplice ufficio della Soprintendenza, come istituto dotato di autonomia tecnico scientifica che svolge funzioni di tutela e valorizzazione delle raccolte assicurandone e promuovendone la pubblica fruizione. Questo rilevante cambiamento si traduce in un sistema museale fatto di 20 musei autonomi e di una rete di 17 Poli regionali che dovrà favorire il dialogo continuo fra le diverse realtà museali pubbliche e private del territorio per dar vita ad un’offerta integrata al pubblico; una rivoluzione della gestione dei servizi aggiuntivi museali che oltre ad essere fonte di risorse economiche, potranno essere oggetto di progetti di valorizzazione da parte dei nuovi direttori dei musei.... [-]