Master of Bioscience Engineering: Agro- and Ecosystems Engineering (Leuven)

Generale

Descrizione programma

L'ingegneria agraria ed ecosistemica mira a garantire la prosperità e il benessere delle generazioni attuali e future sia nel nord del mondo che nel sud del mondo. L'agricoltura e gli ecosistemi forniscono un'ampia gamma di beni e servizi essenziali come cibo, acqua, energia e biodiversità. Tuttavia, il contesto contemporaneo della crescita della popolazione, della rapida urbanizzazione, della globalizzazione economica, dei cambiamenti climatici, della deforestazione, dell'inquinamento del suolo e del degrado sfida il futuro approvvigionamento di una quantità e qualità sufficienti di questi beni e servizi.

In cosa consiste il Master in Ingegneria Agro ed Ecosistema?

Il Master in Ingegneria Agro- ed Ecosistematica (ACE) fornisce una conoscenza approfondita del funzionamento e della gestione degli ecosistemi naturali e orientati alla produzione. È possibile scegliere di concentrarsi su impostazioni temperate o (sub) tropicali o su una combinazione di entrambi. Complimenti al programma core interdisciplinare con una specializzazione importante in uno su quattro diversi ambiti: produzione biologica, ambiente abiotico e biotico, bioeconomia e informazioni bio-geografiche.

Programma

La produzione si concentra principalmente sugli agro-ecosistemi e comprende percorsi di specializzazione nella produzione agricola, sistemi forestali di produzione (realizzati attraverso un semestre in Cile) e hortology (raggiunti attraverso un semestre in Sud Africa).

L'ambiente principale fornisce una comprensione approfondita del funzionamento biofisico degli ecosistemi sia naturali che agricoli con l'obiettivo di migliorare la gestione della biodiversità, del suolo e delle risorse idriche di questi ecosistemi. Il maggiore comprende tracce di specializzazione nei sistemi del suolo e dell'acqua, sistemi forestali e naturali e sistemi di paesaggio.

L'economia si concentra principalmente sugli aspetti economici e politici degli agro- e degli ecosistemi, con corsi approfonditi nel campo dell'economia agricola, alimentare e delle risorse naturali.

Le informazioni principali riguardano l'osservazione della terra e la tecnologia di gestione dei dati geografici, con corsi di approfondimento che coprono sia gli aspetti tecnologici di quest'area sia le loro applicazioni nel campo delle risorse terrestri.

Internazionale

Stai cercando di ampliare i tuoi orizzonti? Ci sono ampie opportunità per condurre parte della ricerca di tesi del tuo master in varie istituzioni partner all'estero. Inoltre, i residenti europei possono svolgere le loro ricerche di tesi di master presso un'università europea o un'altra università partner nell'ambito del programma Erasmus. La Facoltà accoglie inoltre iniziative di studenti che desiderano svolgere un tirocinio in un'azienda o un'organizzazione all'estero, nonché programmi di scambio con università partner.

Due pacchetti di specializzazione opzionali richiedono un semestre da spendere presso un'istituzione partner: il pacchetto Forestale di produzione è organizzato presso l'Università di Temuco (Cile), mentre la specializzazione in Hortology ti porta all'Università di Stellenbosch (Sudafrica).

Ulteriori informazioni: www.biw.kuleuven.be/english/index

Termine per la presentazione delle domande per il periodo 2020-2021

  • 1 marzo 2020 (per cittadini non SEE)
  • 1o giugno 2020 (per cittadini SEE)

KU Leuven utilizza un sistema di applicazione online. È possibile scaricare e inviare il modulo di domanda tramite www.kuleuven.be/application. Gli studenti con una laurea fiamminga possono consultare www.kuleuven.be/studentenadministratie.

Tassa di iscrizione

La quota di iscrizione per il periodo 2019-2020 è di € 938,8 per i cittadini del SEE e di € 6.000 per i cittadini non SEE - con un'eccezione per i cittadini delle prime due colonne dei paesi in via di sviluppo riconosciuti OCSE / DAC per i quali la tassa di iscrizione è di € 938,8.


Si prega di consultare il sito Web per le informazioni più recenti: www.kuleuven.be/tuitionfees.

Questo è un programma iniziale del master e può essere seguito a tempo pieno o part-time.

È questo il programma giusto per me?

Questo Master è progettato per studenti altamente motivati ​​con un solido background in scienze esatte e un vivo interesse per il funzionamento e la gestione sostenibile, la progettazione e l'ingegneria degli ecosistemi naturali e agricoli.

ACE è aperto a tutti i candidati in possesso di un diploma accademico di laurea in ingegneria (ingegneria bioscienze, ingegneria agraria, ingegneria ambientale, o qualsiasi titolo equivalente di ingegneria), e ai candidati in possesso di altri bachelor o master che comprendono corsi di approfondimento in almeno due dei seguenti tre domini (i) matematica e statistica, (ii) Scienze della terra e dell'ambiente e (iii) biologia ed ecologia. Gli studenti possono essere tenuti a prendere corsi di rinforzo elettivo per colmare eventuali lacune nel background educativo.

Percorsi di carriera

La natura interdisciplinare dell'ACE garantisce che i laureati siano ricercati in vari campi professionali legati ai sistemi di produzione biologici e alla gestione degli ecosistemi, con particolare attenzione alla produzione, all'economia e alla politica delle risorse naturali, alla gestione ambientale sostenibile e alle applicazioni dell'osservazione della terra e della geomatica.

Opportunità di lavoro abbondanti esistono nelle organizzazioni del settore pubblico, sia a livello nazionale e internazionale, ONG e aziende private, e possono essere sia di natura tecnica, orientate alla ricerca, o a livello di politica / gestione. Infine, ACE fornisce una preparazione eccellente per intraprendere il dottorato. ricerca.

In Belgio, i laureati del programma ACE hanno il diritto di utilizzare il titolo professionale di "Bio-Ingenieur" ("Bioscience Engineer").

obiettivi

  1. Avere una conoscenza ampia, orientata all'ingegneria, delle componenti biotiche e abiotiche degli agro- e degli ecosistemi, delle loro funzioni, servizi e valori e delle loro interrelazioni attraverso una vasta gamma di scale spaziali e temporali;
  2. Possedere profonde conoscenze scientifiche in almeno uno dei seguenti settori: (i) sistemi di produzione biologica terrestre (agraria e selvicoltura); (ii) sistemi per la conservazione e la gestione dell'ambiente naturale in relazione alla produzione biologica (suolo, acqua, clima, biodiversità); (iii) economia agricola e ambientale, (iv) acquisizione dati ed elaborazione delle informazioni relative ai tre domini precedentemente citati;
  3. Essere in grado di analizzare, utilizzando un approccio sistemico, le interazioni tra e all'interno di agrosistemi, ecosistemi e il contesto socio-economico da almeno una delle seguenti prospettive: (i) sistemi di produzione; (ii) gestione ambientale; (iii) aspetti economici e (iv) requisiti relativi ai dati e elaborazione delle informazioni. Dipende dal punto di vista dell'applicazione, essendo in grado di comprendere, formulare, parametrizzare, validare e implementare modelli di tipo biofisico, ecologico, bioeconomico, statistico, spaziotemporale e / o combinato. Essere in grado di ottimizzare le decisioni riguardanti l'uso del suolo tenendo conto di tutti i vincoli ecologici, agronomici, ingegneristici e socio-economici;
  4. Essere in grado di integrare le conoscenze sugli agro- e gli ecosistemi e le relative tecnologie di ingegneria in progetti e interventi geograficamente mirati su scala locale e regionale, nonché nella preparazione e valutazione delle politiche a livello regionale e globale;
  5. Essere in grado di posizionare gli agro- e gli ecosistemi in vari contesti sociali, culturali, economici e politici e in quadri interdisciplinari di lavoro e ricerca. Essere consapevoli delle sfide della ricerca, della società e dell'azienda relative agli agro- e agli ecosistemi e alla loro gestione;
  6. Essere in grado di funzionare in team interdisciplinari e di assumere la leadership iniziale. Essere in grado di confrontare l'approccio specifico per settore o disciplina con gli approcci di altri domini e discipline. Siate consapevoli dei valori ma anche dei limiti delle discipline per contribuire alla gestione sostenibile degli ecosistemi e degli agrari.
  7. Formulazione orientata al problema e analisi di problemi complessi nell'ambito delle competenze, dividendoli in sottoproblemi gestibili e progettando soluzioni per casi specifici con attenzione alle possibilità di applicazione e all'impatto concettuale più ampio.
  8. Concepire, pianificare ed eseguire in modo indipendente un progetto di ingegneria a livello di un professionista in fase di investigazione. Condurre e interpretare criticamente una ricerca bibliografica secondo standard scientifici, con attenzione al contesto concettuale e al potenziale applicativo.
  9. Utilizzare intuizioni interdisciplinari e interdisciplinari per selezionare, adattare o eventualmente sviluppare metodi avanzati di ricerca, progettazione e soluzione, applicarli adeguatamente e elaborare scientificamente i risultati ottenuti; motivare le scelte fatte in base ai fondamenti della disciplina e ai requisiti dell'applicazione e del contesto aziendale.
  10. Agisci da un atteggiamento di ricerca: creatività, accuratezza, riflessione critica, motivazione delle scelte su basi scientifiche.
  11. Sviluppo pionieristico, innovativo e orientato alle applicazioni di sistemi, prodotti, servizi e processi; estrapolazione con attenzione per il contesto aziendale. Estrarre nuove domande di ricerca dai problemi di progettazione.
  12. Complessità del sistema di controllo con metodi quantitativi. Avere conoscenze, intuizioni e esperienza sufficienti nella ricerca scientifica per valutare criticamente i risultati.
  13. Agire da un atteggiamento ingegneristico all'interno di un contesto generico e disciplinare: attitudine orientata ai risultati, attenzione per la pianificazione e condizioni al contorno tecniche, economiche e sociali come la sostenibilità, il rischio e la valutazione di fattibilità dell'approccio o della soluzione proposti, concentrarsi sui risultati e sul raggiungimento di soluzioni efficaci, pensiero innovativo e transdisciplinare.
  14. Lavorare utilizzando un approccio basato sul progetto da un contesto generico e disciplinare: formulare obiettivi, concentrarsi su obiettivi specifici e percorso di sviluppo, operare come membro di un team interdisciplinare e transdisciplinare, sviluppare leadership, operare in un ambiente internazionale o interculturale, e rapporto efficace.
  15. Avere l'intuizione economica e commerciale di mettere il contributo a un processore della soluzione di un problema in un contesto più ampio.
  16. Valutare le specifiche e le condizioni al contorno e trasformarle in un sistema, prodotto o processo di alta qualità. Estrarre informazioni utili da dati incompleti, in conflitto o ridondanti.
  17. Comunicare scritto e verbalmente il proprio campo nella lingua di insegnamento e nelle lingue rilevanti per la specializzazione.
  18. Comunicare e presentare argomenti in un linguaggio fluente e graficamente a colleghi e laici.
Ultimo aggiornamento Aprile 2020

Sulla scuola

The broad range of educational programs in bioscience engineering at Bachelor and Master level reflects the all-around character of our Faculty. For these educational programs, it is important to rely ... Ulteriori informazioni

The broad range of educational programs in bioscience engineering at Bachelor and Master level reflects the all-around character of our Faculty. For these educational programs, it is important to rely on the strengths of the scientific and innovative research. This is carried out in three departments: the Department of Earth and Environmental Sciences, the Department of Biosystems and the Department of Microbial and Molecular Systems. For educational and research purposes, the Faculty can use various facilities such as the Centre of Fruit Culture, the Experimental Farm for Animal Breeding, and the Greenhouse Facility with as well moderate as (sub)tropical environments. Leggi meno