Master in studi buddisti, filosofia e religioni comparate

Generale

Descrizione programma

Programma MA

Gli studenti sono tenuti a completare 64 ore di lavoro del corso (16 crediti per semestre) e presentare una tesi per il conseguimento di un Master. È di questi crediti crediti per i corsi specifici tesi sostenuti con il consulente primario dello studente. Tutti gli studenti sono tenuti a frequentare un corso di indagine durante il primo semestre dei corsi e un corso di metodologia. La tesi di laurea magistrale deve essere approvata da un comitato di facoltà competente.

Eleggibilità

Criteri di ammissibilità per i programmi di Master

I requisiti indicati di seguito sono il minimo necessario per l'ammissione all'università.

Studenti indiani

Almeno tre anni per la laurea / laurea triennale (10 + 2 + 3) con almeno il 55% di voti o la media dei voti equivalente (GPA)

Studenti internazionali

Una laurea / laurea triennale con un minimo di 15 anni di studi precedenti con un GPA di almeno 2,2 o superiore su una scala a 4 punti o grado equivalente se viene utilizzata un'altra scala di punti di grado.

I candidati provenienti da paesi non di lingua inglese e addestrati in lingua inglese dovranno presentare un certificato di competenza in seguito a test di lingua inglese:

  • TOEFL (Test di inglese come lingua straniera)
  • IELTS (International International Language Testing System)
  • TOEIC (Test di inglese per la comunicazione internazionale)
  • PTE (Personal Test of English)
  • Qualsiasi altro test standard inglese utilizzato sulla piattaforma internazionale

Borse di studio

Nalanda University fornisce sostegno finanziario agli studenti.

Per dettagli scrivere a: foreignstudents@nalandauniv.edu.in

Scuola di studi buddisti, filosofia e religioni comparate

L'Università di Nālandā in generale e la Scuola di studi buddisti, filosofia e religioni comparate, in particolare, riguardano il superamento dei confini geografici per condividere un nuovo tipo di buon senso internazionale e responsabilità globale. Nālandā riguarda anche il dono della conoscenza (antica vidyā-dāna) che ha lo scopo di favorire l'ispirazione per un mondo globale trasformato radicato nella cooperazione e nella condivisione - la conoscenza deve essere diffusa, condivisa e non solo aggravata o mantenuta solo per se stessi. Sin dalle sue origini, Nālandā ha svolto un ruolo importante nella condivisione e nello scambio di conoscenze in tutto il mondo. Gli attori che hanno avuto un ruolo importante in questi "scambi" sono stati i monaci buddisti o gli insegnanti (ācāryas) Śubhākarasiṃha, Nāgārjuna, Atīśa, Nāgajñāna (un discepolo di Nāgārjuna), il suo allievo Vajrabodhi, Amoghavajra (Huighij, India), Cina), Samantabhadra (dall'India o Śrī Laṅkā), allievo di Huiguo Bianhong (da Giava) e Kūkai (dal Giappone). Essendo una vera culla dell'apprendimento buddista e indù, fu Nālandā ad attrarre un così grande numero di influenti insegnanti e studenti provenienti da tutta l'India e dal mondo. Conformemente a questa venerabile eredità, la Scuola di studi buddisti, filosofia e religioni comparate cerca di promuovere un terreno fertile e agitato intellettuale, in cui studenti e insegnanti si sentano a proprio agio e si arricchiscano per condividere conoscenze e ispirarsi a vicenda.

Questa scuola dà particolare enfasi allo studio delle idee e dei valori buddisti in relazione ad altre tradizioni filosofiche e religiose. I più ampi contesti socio-storico-culturali dello sviluppo delle tradizioni buddiste sono esaminati attraverso un programma di studi innovativo e interdisciplinare. La Scuola promuove il pensiero critico ed esplora i più ampi contesti culturali e storici del buddismo nelle diverse regioni dell'Asia. Lo studio accademico di Buddismo, Filosofia e Religioni Comparative incorpora lo studio delle fonti testuali e archeologiche, e lo integra con lo studio storico e filosofico delle diverse forme di Yoga dalla Valle dell'Indo ai tempi attuali. Le dinamiche della diffusione delle idee buddiste, dell'arte, della letteratura; archeologia di importanti siti buddisti in tutta l'Asia; lo studio di testi primari, iscrizioni e arte buddista e altri manufatti; il confronto e le interazioni tra varie tradizioni religiose e filosofiche dell'Asia; e la teoria e i metodi dello studio delle tradizioni religiose, filosofiche e dello yoga costituiscono alcune delle aree di interesse della Scuola. Le moderne manifestazioni delle tradizioni di Buddismo e Yoga e la loro attualità contemporanea potrebbero anche essere aree esaminate nella scuola.

Le abilità impartite agli studenti vanno dalla lettura rigorosa dei testi letterari e filosofici alla formazione archeologica. La Scuola sottolinea lo studio del buddismo e delle sue tradizioni religiose adiacenti come il Samkhya, il Tantra e il Vedanta nella loro gamma completa di contesti spirituali, regionali e culturali. Studia il buddismo, lo yoga, la meditazione e altre tradizioni religiose, la loro storia, cultura e idee da una prospettiva di studi religiosi che include la teoria e la metodologia criticamente riflessa e applicata.

La scuola offre anche corsi di formazione in una lingua classica come Pali, Sanskrit e Tibetan. Con la sua forte enfasi sulla componente linguistica, il programma del Master enfatizza la lettura dei testi buddisti primari in diverse lingue e altri testi religiosi con l'obiettivo di sviluppare competenze integrali per perseguire un lavoro di ricerca post laurea qualificato con elevati standard di credibilità accademica.

Questa scuola ispira la ricerca collaborativa e l'insegnamento e si impegna in una vasta gamma di interdisciplinarietà. I laureati in questa scuola saranno idonei per l'impiego in studi regionali, studi di area, studi religiosi, organizzazioni di studi di yoga che lavorano con problemi interculturali e multiculturali. La formazione in studi buddisti, religiosi, yoga e filosofia impartisce competenze interdisciplinari trasferibili che consentono ai laureati di perseguire carriere in vari campi come in Indologia, filologia, buddologia, linguistica comparativa, archeologia, oltre ad aprire viali professionali come curatori di musei, archivisti / bibliotecari , Commentatori su Tantra e Yoga, attivisti per la pace, Amministratore culturale e così via.

La Scuola dà particolare enfasi allo studio delle idee e dei valori buddisti e al loro sviluppo storico in relazione ad altre tradizioni filosofiche e religiose.

Prospettive di carriera

Acquisire competenze e abilità

Il programma post-laurea presso la School of Buddhist Studies, Philosophy and Relative Religions presso l' Nalanda University offre agli studenti l'opportunità di impegnarsi con una vasta gamma di discipline:

  • Studi buddisti
  • Archeologia e arte buddista
  • Altre tradizioni religiose nei contesti culturali del buddismo
  • Teoria e metodi degli studi religiosi
  • Storia della religione
  • Studio comparativo delle religioni
  • Lingue classiche per lo studio del buddismo e altre religioni asiatiche
  • Teoria critica degli studi religiosi
  • Tradizioni asiatiche di filosofia
  • Focus regionale: Asia meridionale, Asia sud-orientale, Asia orientale

Altre competenze e abilità cruciali che gli studenti saranno addestrati a sviluppare contemporaneamente sono:

  • Capacità di inquadrare argomentazioni ben strutturate, coerenti e basate su prove, sia orali che scritte
  • Mettere avanti e sviluppare idee di ricerca in modo convincente
  • Collezionare, investigare e analizzare vari tipi di materiale in modo metodologicamente e logicamente coerente
  • Comprendere e sintetizzare fatti, idee e informazioni recuperati da diversi filoni di fonti
  • Integrazione e applicazione critica della teoria accademica in progetti di ricerca
  • Capacità di ricerca e abilità nell'interpretazione accademica di fonti storiche (testi, artefatti)

Scegliere i Pathways carriera

La formazione in Buddhist, Religious Studies and Philosophy impartisce competenze trasferibili che consentono ai laureati di perseguire la carriera in molte direzioni:

  • Archivista / Bibliotecario
  • Ricercatore / studioso (buddista, archeologo)
  • Insegnante
  • Commentatore religioso
  • Attivista di pace
  • Organizzazioni internazionali
  • ONG
  • Policymaker nel campo della risoluzione di pace e conflitto
  • Analista / giornalista di notizie
  • Amministratore culturale
  • Lavoratore di consigli
  • Assistente sociale
Ultimo aggiornamento Marzo 2020

Sulla scuola

Located in the town of Rajgir, in the northern Indian state of Bihar, Nalanda is a postgraduate, research intensive, international university supported by the participating countries of the East Asia ... Ulteriori informazioni

Located in the town of Rajgir, in the northern Indian state of Bihar, Nalanda is a postgraduate, research intensive, international university supported by the participating countries of the East Asia Summit. The University came into being on November 25, 2010 by a special Act of the Indian Parliament and has been designated as an “institution of national importance”. Leggi meno