Storia pubblica

Il programma di storia pubblica è rivolto a tutti i laureati della BA , non solo nella storia, e non solo nelle discipline umanistiche, che vorrebbero condurre la ricerca e promuovere gli usi pubblici della storia. La storia pubblica opera dagli anni '70 come una sottodisciplina della storia, ma anche come disciplina accademica separata. Si chiama storia "per il popolo, per le persone, per le persone, per le persone" e si occupa di tutti gli aspetti della storia al di fuori dell'educazione formale (anche dell'educazione accademica). Opera per molti anni nelle università di tutto il mondo e gode di una notevole popolarità tra gli studenti.

La storia stessa si concentra sull'esame del passato (con l'obiettivo di rispondere alla domanda "com'è andata?") Mentre la storia pubblica conduce ricerche su come la conoscenza del passato è presente nella coscienza sociale e come è (e può essere) instillata in questa coscienza, con la domanda centrale di "cosa fanno (hanno fatto) le persone sanno come è stato?" Si concentra sulla memoria storica, che è piuttosto marginale nella ricerca storica "tradizionale". I corsi del programma di storia pubblica si concentrano sui modi di plasmare la coscienza storica (o memoria collettiva) - sia nel contesto del suo quadro teorico e meccanismo (compresi ad esempio la politica della storia) e in vari modi pratici (strumenti / tecniche) di influenzare questa memoria e coscienza, partendo dalla raccolta e dall'elaborazione delle testimonianze del passato, attraverso la scrittura del discorso e preparando altri testi che promuovono conoscenze storiche, mostre, installazioni storiche, per localizzare elementi storici nei mass media, nell'intrattenimento o nell'ambiente virtuale nella sua senso più ampio. Ecco perché anche la panoramica cronologica generale del passato, che è inserita nel curriculum della storia pubblica, si concentra sugli elementi (fenomeni, eventi, processi, individui) che evocano dibattiti e controversie - cioè sono presenti nella sfera pubblica - e fa non ripetere il tradizionale curriculum di storia accademica.

Un laureato in storia pubblica avrà conoscenza dei modi in cui la conoscenza del passato è presente nella sfera pubblica e dei metodi per influenzare tali modi. Lui / lei sarà in grado di raccogliere, preservare, elaborare e promuovere il patrimonio del passato in modo consapevole e competente e di ricercare come gli altri lo fanno.

Queste competenze lo porteranno al lavoro nelle istituzioni impegnate a preservare, formare e diffondere la memoria del passato e coinvolte nelle aree di:

1) la politica della storia: partiti politici, governi locali, società, agenzie governative e altre istituzioni statali

2) educazione alla storia extrascolastica - biblioteche, istituzioni educative locali e nazionali

3) combinazione di storia e storia dell'arte - musei, musei all'aperto, gruppi artistici creativi e aziende (ad es. Esperti di film storici, giochi, eventi)

4) combinazione di storia e media (case editrici, stampa, nuovi media, pagine web, canali TV tematici)

5) gestione degli archivi e storia orale (persone private, enti locali)

6) cooperazione internazionale (es. Istituzioni europee)

I laureati avranno anche un'opzione per continuare la loro formazione ai programmi di dottorato in discipline umanistiche.

Struttura del programma

1 ° semestre:

2 ° semestre:

3 ° semestre:

4 ° semestre:

Programma insegnato in:
  • Inglese
Questo corso è Obbligo di frequenza
Date di inizio
Ottobre 2019
Duration
4 semestri
Tempo pieno
Prezzo
Scadenza
Per luogo
Per data
Date di inizio
Ottobre 2019
Data di fine
Scadenza domanda

Ottobre 2019

Location
Scadenza domanda
Data di fine