Master in ingegneria dei materiali (Lovanio)

Generale

Scopri maggiori informazioni su questo programma sul sito della scuola

Descrizione programma

I materiali sono al centro della nostra qualità della vita e del benessere economico e questo continuerà ad essere il caso nel prossimo futuro, soprattutto considerando la necessità di costruire un mondo sostenibile e di utilizzare le nostre risorse in modo intelligente. Gli ingegneri dei materiali inventano, progettano, realizzano e utilizzano materiali per prodotti, processi e servizi. Sei istruito per la leadership in settori in cui i materiali svolgono un ruolo decisivo.

Di cosa parla il Master in Ingegneria dei Materiali?

La struttura del programma consiste in un nucleo di 60 crediti, quattro opzioni di 12 crediti, tre pacchetti elettivi fissi di 12 crediti, elettivi di ingegneria e di interesse generale di 12 crediti e la tesi del Master di 24 crediti. Le quattro opzioni si concentrano su famiglie di materiali o su domini applicativi: metalli e ceramica, polimeri e compositi, materiali per nanotecnologia e materiali per applicazioni biomediche. I tre pacchetti opzionali fissi sono stati progettati per aiutare gli studenti a immaginarsi nel loro futuro ambiente professionale e quindi a sviluppare un profilo professionale: ricerca, produzione e gestione. I due ultimi pacchetti includono stage industriali.
Il programma è coronato dalla tesi di laurea di 24 crediti in cui lo studente applicherà le sue conoscenze su un argomento di ricerca di scelta. Questi argomenti sono generalmente integrati in un progetto di ricerca all'avanguardia in collaborazione con altre istituzioni e / o società industriali.

Scadenza delle domande per il 2018-2019

  • 1 marzo 2018 (per i cittadini non SEE)
  • 1 ° giugno 2018 (per i cittadini del SEE)
KU Leuven utilizza un sistema di applicazione online. È possibile scaricare e inviare il modulo di domanda tramite www.kuleuven.be/application. Gli studenti con una laurea fiamminga possono consultare www.kuleuven.be/studentenadministratie.

Tassa di iscrizione

Per ulteriori informazioni sulle nostre tasse universitarie, visitare il sito www.kuleuven.be/tuitionfees

Riflettore

  • Il Dipartimento di ingegneria dei materiali (MTM) di hosting è un attore mondiale nella produzione, caratterizzazione, modellizzazione e sviluppo di nuovi materiali per risolvere le sfide dei materiali in settori come i trasporti, l'energia o la salute. MTM ha stretti legami con i partner industriali attraverso un'ampia varietà di progetti nazionali e internazionali che si riflettono nel programma attraverso visite agli impianti, esercitazioni pratiche, tirocini e argomenti di tesi di laurea.
  • Grazie alla diversità del profilo di ricerca del dipartimento host MTM, il programma è in grado di coprire un'ampia gamma di famiglie di materiali e applicazioni. Per quanto riguarda i materiali strutturali, MTM è uno dei pochi dipartimenti di materiali in cui sia i metalli che i compositi sono fortemente rappresentati nella ricerca e nell'insegnamento. Per quanto riguarda i materiali funzionali, gli stretti legami con imec e il gruppo biomedico di KU Leuven posizionano il programma nell'affrontare domini applicativi imminenti.
  • La scarsità, i cicli di materiali chiusi ("dalla culla alla culla") e i processi di riciclaggio sono argomenti di ricerca di base e vengono tenuti in diversi corsi di ingegneria e in un corso di base dedicato sulla gestione sostenibile dei materiali. Gli sforzi in questo settore sono stati recentemente premiati con la concessione di una "materie prime" dell'EIT-KIC.
  • A MTM, gli studenti delle lezioni, degli esercizi e delle sessioni pratiche incontrano colleghi studenti, assistenti (68% non belgi), docenti (26% non belgi) da tutto il mondo. In termini di mobilità in uscita, la partecipazione al programma Erasmus + è incoraggiata per gli studenti belgi. La concentrazione dei corsi di base nel primo anno del Master ha notevolmente semplificato gli scambi Erasmus.
  • In termini di genere, Materials Engineering sta facendo abbastanza bene tra le discipline ingegneristiche: nel programma di lingua olandese, il 21% degli studenti è di sesso femminile, nel 41% di programmi di inglese e tra gli studenti Erasmus in arrivo del 37%.
Questo programma è un programma iniziale del Master e può essere seguito a tempo pieno o part-time.

È questo il programma giusto per me?

Il Master of Science in ingegneria dei materiali mira a educare gli ingegneri che saranno in grado di progettare nuovi materiali e / o processi per fabbricarli e che possono fare scelte sostenibili in problemi di selezione dei materiali, sia in ambiente industriale che accademico. Queste capacità si baseranno su una comprensione approfondita e sull'uso sovrano delle relazioni tra la struttura interna (struttura cristallina, microstruttura, architettura) dei materiali, le loro proprietà (meccaniche, elettriche, chimiche) e la loro elaborazione (il triangolo dei materiali).
Come programma accademico, il Master in Ingegneria dei materiali si concentra sull'insegnamento dell'applicazione informata di principi generali a una vasta gamma di sfide sui materiali piuttosto che sul trasferimento di conoscenze enciclopediche su specifiche famiglie di materiali. Il programma si basa sulle basi della scienza ingegneristica: fisica, matematica, chimica e meccanica. Si presume inoltre che lo studente abbia già seguito i corsi fondamentali del curriculum di ingegneria dei materiali (strutture, microstrutture, comportamento meccanico dei materiali, fenomeni di trasporto, termodinamica e cinetica) prima di iniziare il programma del Master.
Il contesto economico e sociale è considerato sia nei corsi di ingegneria che di interesse generale. In particolare, la scarsità, la gestione sostenibile dei materiali in circuiti chiusi, l'analisi del ciclo di vita e i processi di riciclaggio sono ampiamente coperti sia nella ricerca che nell'insegnamento. Infine, il programma mira a trasmettere le abilità sociali, comunicative e di leadership richieste in un piano di lavoro di ingegneria.
Il futuro studente ideale dovrebbe essere fortemente motivato a perseguire una carriera nella scienza e ingegneria dei materiali o nei settori industriali che si occupano di materiali. Lui / lei dovrebbe possedere una laurea triennale o quadriennale di base in un campo dell'ingegneria o una delle scienze fisiche o chimiche.

Percorsi di carriera

I laureati hanno accesso a una vasta gamma di settori di ingegneria. Importanti industrie tecniche come l'industria automobilistica, aerospaziale, energetica, microelettronica e chimica e settori emergenti come le nanotecnologie, i biomateriali e il riciclaggio sono desiderosi di assumere ingegneri dei materiali qualificati e di talento. Gli ingegneri dei materiali sono adatti anche per funzioni come ingegneri di processo, sviluppatori di materiali o prodotti, specialisti di progettazione, ingegneri di controllo qualità o consulenti. I laureati interessati alla ricerca possono candidarsi per una posizione di ricerca e sviluppo o iniziare un dottorato di ricerca. Numerosi ex studenti hanno anche avviato la propria società.

obiettivi

1. Il laureato è esperto in una o più discipline scientifiche
La laurea:
  • ha una conoscenza avanzata di:
    • produzione, lavorazione e riciclaggio dei materiali;
    • le famiglie di materiali e le loro proprietà;
    • le tecniche utilizzate per la caratterizzazione e la modellizzazione dei materiali;
    • il comportamento dei materiali durante l'uso.
  • comprende e cerca attivamente le connessioni tra elaborazione, struttura e proprietà dei materiali e delle loro applicazioni.
2. Il laureato è competente nel fare ricerca
La laurea:
  • può dividere un complesso problema realistico in sotto-problemi, è in grado di distinguere i sotto-problemi critici e strutturare questi sotto-problemi in domande di ricerca e strategie di ricerca.
  • può generare, elaborare, analizzare e valutare criticamente i risultati sperimentali o teorici in modo pianificato.
  • può acquisire conoscenze e conoscenze sulle scienze dei materiali e applicarle in modo interdisciplinare.
3. Il laureato è competente nella progettazione
La laurea:
  • è in grado di formulare problemi di progettazione a livello di sviluppo e applicazioni dei materiali.
  • è in grado di sviluppare nuovi materiali basati su approfondimenti nelle relazioni tra struttura, proprietà e processi.
  • può fare scelte responsabili di materiale in progetti di progettazione interdisciplinare, tenendo conto dei vincoli e delle specifiche tecniche e del contesto prudenziale.
4. Il laureato ha un approccio scientifico
La laurea:
  • è curioso, ha un atteggiamento di apprendimento permanente, è in grado di identificare e acquisire sviluppi rilevanti.
  • è fondamentale per la letteratura scientifica e i risultati della ricerca ed è in grado di elaborarlo.
  • ha un approccio sistematico; può usare, sviluppare e validare modelli ed è in grado di scegliere consapevolmente tra le tecniche di modellazione.
  • è in grado di astrarre conoscenze di base e approfondimenti relativi all'ingegneria dei materiali e applicarli in contesti diversi.
5. Il laureato possiede competenze intellettuali di base
La laurea:
  • può porre domande pertinenti e assumere e motivare una posizione motivata.
  • riconoscere informazioni irrilevanti e incomplete e argomenti non comprovati.
  • ha un senso di realismo e un senso di ordini di grandezza.
6. Il laureato è competente in collaborazione e comunicazione
La laurea:
  • può comunicare oralmente e per iscritto sul suo campo in olandese e inglese con laici e specialisti.
  • ha un atteggiamento professionale, caratterizzato da dedizione, precisione e impegno.
  • ha abilità sociali ed è capace di leadership e lavoro di squadra in team (interdisciplinari)
7. Il laureato tiene conto del contesto sociale e temporale
La laurea:
  • può tenere conto dei vari aspetti di sicurezza, salute e ambiente nella produzione e nell'uso dei materiali.
  • tiene d'occhio i problemi di sostenibilità nella produzione, nell'uso e nel riciclaggio dei materiali.
  • è consapevole dell'importanza dei materiali, dell'innovazione dei materiali e del ruolo di un ingegnere dei materiali nella società in evoluzione.

Ulteriori studi

I materiali sono al centro della nostra qualità della vita e del benessere economico e questo continuerà ad essere il caso nel prossimo futuro, soprattutto considerando la necessità di costruire un mondo sostenibile e di utilizzare le nostre risorse in modo intelligente. Gli ingegneri dei materiali inventano, progettano, realizzano e utilizzano materiali per prodotti, processi e servizi. Sei istruito per la leadership in settori in cui il materiale svolge un ruolo decisivo. Esempi sono le industrie di fabbricazione e lavorazione dei materiali, le nanotecnologie, l'industria chimica, automobilistica e aerospaziale, ma anche il settore biomedicale.
Quando consentito:
  • Master in ingegneria della saldatura (Sint-Katelijne-Waver)
Ultimo aggiornamento Marzo 2020

Sulla scuola

KU Leuven is an institution for research and education with international appeal. All programmes at this University are based on the innovative research of its scientists and professors and are ranked ... Ulteriori informazioni

KU Leuven is an institution for research and education with international appeal. All programmes at this University are based on the innovative research of its scientists and professors and are ranked among the top 100 in the world. Leggi meno
Visita il sito web della scuola