Master in energia EIT-KIC (Leuven et al)

Generale

Scopri maggiori informazioni su questo programma sul sito della scuola

Descrizione programma

Il programma Master in Energy for Smart Cities si rivolge a studenti di ingegneria imprenditoriale e orientati a livello internazionale che desiderano implementare moderne tecnologie energetiche per gli utenti finali della catena del valore elettrica. Il programma è una collaborazione tra KU Leuven e università tecniche di Eindhoven, Stoccolma, Barcellona, Lisbona e Grenoble.

In cosa consiste il "Master of Energy EIT-KIC"?

Struttura

Il programma del Master è composto da 120 crediti, organizzati in due fasi di 60 crediti. La prima fase consiste in corsi obbligatori che coprono un'ampia base di argomenti elettrici, termo-meccanici e tecno-economici. Nel secondo anno, gli studenti continuano a lavorare alla stesura di una tesi di Master e frequentano corsi opzionali: generale, ampliamento e opzioni specifiche.

Il primo anno di questo programma combina corsi di ingegneria elettrica e meccanica con materie socioeconomiche legate all'energia. È incluso anche un progetto integrato. Dopo gli esami del primo anno, il programma organizza una scuola estiva di una settimana per affinare l'innovazione e le capacità imprenditoriali dei partecipanti nel settore energetico. Questa scuola estiva include competenze trasversali come team building, networking, leadership, imprenditorialità e comunicazione interculturale, il tutto alimentato da interessanti conversazioni con professionisti del settore energetico, società di consulenza e comuni.

Nel secondo anno, ogni novembre viene organizzato un corso Smart Cities Week durante la settimana annuale di ATENE. Questi studenti scoprono una miriade di innovazioni e tecnologie all'avanguardia nel settore delle città intelligenti al di fuori del curriculum tradizionale.

La tesi di laurea magistrale è un progetto di ricerca del secondo anno sull'energia elettrica o termo-meccanica, o su uno degli aspetti tecnico-economici dell'energia. Una vasta gamma di argomenti è disponibile ogni anno presso KU Leuven e le altre università del secondo anno. Qui gli studenti imparano a integrare e applicare le conoscenze e le abilità acquisite nel loro anno precedente. Gli argomenti sono collegati alle attività di ricerca e innovazione di KIC InnoEnergy in corso. I risultati del progetto saranno studiati al fine di ottimizzarne il valore e l'applicazione in contesti energetici attuali e futuri.

Durante il programma, tutti gli studenti hanno l'opportunità di visitare almeno un evento internazionale di smart city, due compagnie energetiche e un istituto di ricerca energetica. Inoltre, tutti gli studenti incontrano almeno un'impresa nella KIC InnoEnergy Highway attiva nel campo della tecnologia delle città e degli edifici intelligenti ed efficienti. In questo modo, il programma mira a mantenere un approccio multidisciplinare alla tecnologia energetica, offrendo allo stesso tempo agli studenti ampia libertà nel modellare il proprio profilo personale (ad es. Con l'accento su una conoscenza approfondita o un profilo più ampio).

Dopo aver completato con successo il programma, gli ex studenti ricevono un doppio titolo, uno per ciascuna università a cui hanno partecipato durante i due anni, oltre a un certificato KIC-EIT che riconosce le attività extra svolte.

Un forte concetto di mobilità di KIC InnoEnergy e dell'EIT significa che gli studenti trascorrono il loro primo anno in un'università, il secondo in un'altra, e hanno la possibilità di completare uno stage in un terzo.

Punti di forza

  1. Principali meriti (secondo i partecipanti al sondaggio 2013-2014): mobilità ed esposizione internazionale, innovazione e stretti rapporti con l'industria in attività congiunte e corsi basati su progetti, tesi di laurea con centro industria / ricerca, istruzione innovativa e abilità imprenditoriali, argomento di Nizza, partecipazione ai principali eventi internazionali legati all'argomento, borsa di studio di doppia laurea, organizzazione attiva, comunicazione efficace.
  2. Gli ingegneri energetici sono molto ricercati dall'industria e dalla società. La maggior parte degli studenti ha un contratto di settore prima di ottenere ufficialmente la laurea.
  3. Programma unico in Belgio e un ruolo pionieristico in Europa.
  4. I laureati del programma hanno acquisito una conoscenza attiva degli aspetti e dei metodi di base della conversione energetica e dell'uso razionale dell'energia nei tre settori: "energia elettrica", "energia termo-meccanica" e "conoscenza dell'energia tecno-economica". Secondo le parti interessate, queste diverse materie sono ben bilanciate.
  5. Il forte programma multidisciplinare è molto apprezzato da studenti, ex studenti e industria.
  6. Programma chiaro, ben strutturato ed equilibrato con un buon mix di programma centrale e programma elettivo, che consente agli studenti di adattare il programma in base ai propri interessi.
  7. Un forte team di professori con una grande esperienza di ricerca (tutti i migliori ricercatori nel loro campo) e con formazione professionale.
  8. Un gruppo diversificato di professori ospiti part-time del settore con conoscenze specifiche su temi energetici.
  9. Insegnamento di esercitazioni, laboratori e coaching della tesi di Master da parte di personale orientato alla ricerca (dottorandi).
  10. Un programma preparatorio versatile che può essere ben adattato allo sfondo del flusso in entrata.
  11. Ogni anno viene organizzato un viaggio di una settimana in Germania (opzionale), durante il quale gli studenti visitano le compagnie energetiche tedesche (ABB, 50Hz, Siemens, RWE, ecc.). La maggior parte degli studenti partecipa.
  12. Buona diversità di genere nel personale docente.
  13. Servizio di consulenza gound fornito da Ph.D. ricercatori che hanno seguito da soli il programma del Master.
  14. Il continuo processo di controllo qualità, garantito da un approccio strutturale. Accanto ai processi classici, comuni a KU Leuven e alla Facoltà di Ingegneria, il personale docente di base si riunisce due volte l'anno in un incontro di un giorno per discutere del programma. Il personale insegnante esteso, compresi i docenti ospiti dell'industria, si riunisce su base annuale o biennale, discutendo la visione e la strategia a più lungo termine. Infine, il comitato consultivo industriale si riunisce su base biennale.

Scadenza delle domande per il 2018-2019

  • 1 marzo 2018 (per i cittadini non SEE)
  • 1 ° giugno 2018 (per i cittadini del SEE)

KU Leuven utilizza un sistema di applicazione online. È possibile scaricare e inviare il modulo di domanda tramite www.kuleuven.be/application. Gli studenti con una laurea fiamminga possono consultare www.kuleuven.be/studentenadministratie.

Tassa di iscrizione

Per ulteriori informazioni sulle nostre tasse universitarie, visitare il sito www.kuleuven.be/tuitionfees

È questo il programma giusto per me?

Il programma Master in Energy for Smart Cities si rivolge a studenti di ingegneria imprenditoriale e orientati a livello internazionale che desiderano implementare moderne tecnologie energetiche per gli utenti finali della catena del valore elettrico: cittadini, aziende e città. I laureati di questo programma sviluppato su misura saranno veri e propri multidisciplinari esperti di smart city: ben qualificati per lavorare nel settore industriale o nella ricerca o per assumere ruoli politici in questioni energetiche legate alla vita e al lavoro urbani sicuri e sostenibili.

Il programma Master in Energy for Smart Cities bilancia interessanti opportunità tecnologiche in energia con aspetti ambientali e socio-economici delle città intelligenti, come l'efficienza energetica negli edifici, i trasporti elettrici, l'economia energetica, l'illuminazione intelligente e altri servizi della città. Gli studenti ricevono una vasta istruzione nei sistemi di energia elettrica e meccanica, consentendo loro di partecipare pienamente alla progettazione e al funzionamento di soluzioni energetiche avanzate. Impareranno anche come costruire e impiegare le tecnologie contemporanee di conversione dell'energia e garantire l'approvvigionamento energetico in generale, tenendo conto delle limitazioni tecniche prevalenti, delle conseguenze ambientali e delle considerazioni economiche. Il programma è ideale per gli studenti affascinati dalla tecnologia energetica e interessati a fattori ambientali e socio-economici, nonché agli aspetti elettrici e termo-meccanici dell'ambiente urbano.

Percorsi di carriera

Come laureato, possiederai un set di abilità veramente multidisciplinare e sarai qualificato per lavorare in un ambiente di ricerca, politico o industriale.

1. Competente in una o più discipline scientifiche

  • Il laureato ha una conoscenza attiva e avanzata e comprensione della conversione energetica e dell'uso razionale dell'energia in ciascuna delle tre aree seguenti:
    • Energia elettrica (ad es. Generazione da diverse fonti primarie di energia, trasmissione e distribuzione, controllo e regolazione, uso efficiente).
    • Energia termo-meccanica (ad es. Uso di fonti primarie, conversione ad altri vettori, combustione, motori e turbine).
    • Aspetti economici e regolatori dell'energia (ad es. Mercati, regolamenti, un'organizzazione nel contesto europeo).
  • Il laureato cerca attivamente la struttura, la coerenza e l'integrazione dei settori pertinenti in questi tre settori.
  • Sulla base di queste conoscenze e della sua integrazione, il laureato può partecipare alle attività di progettazione, gestione e produzione all'avanguardia dei convertitori e dei sistemi di energia nel loro contesto economico, normativo e ambientale.
  • Il laureato possiede le capacità e l'atteggiamento per applicare, espandere e formalizzare in modo indipendente ed efficiente queste conoscenze nel contesto di idee o applicazioni più avanzate in almeno uno dei tre settori summenzionati.

2. Competente nella conduzione della ricerca

  • Il laureato è in grado di strutturare problemi realistici (di natura più complessa) come una domanda di ricerca, progettare un piano di ricerca, sviluppare soluzioni innovative e sintetizzare. Considera quindi i limiti del sistema.
  • Il laureato è in grado di scegliere il livello appropriato di astrazione a livello di componente, dispositivo e sistema, data la fase di processo del problema di ricerca.
  • Il laureato è in grado e ha l'atteggiamento di integrare i relativi sistemi energetici e altre discipline ove necessario nella propria ricerca.

3. Competente nella progettazione

  • Il laureato è in grado di progettare componenti e sistemi energetici con un occhio per l'interazione dinamica tra i singoli componenti in un sistema globale.
  • Il laureato è in grado di gestire la variabilità del processo di progettazione a causa di circostanze esterne, come tendenze sociali o decisioni politiche, o avanzamento di intuizione. Lui / lei può adattare questo processo in base a queste circostanze e gestire efficacemente i rischi. Riesce a gestire risorse limitate ed è in grado di lavorare con determinazione, con un approccio pragmatico.

4. Approccio scientifico

  • Il laureato è in grado di considerare criticamente teorie, modelli o interpretazioni esistenti nel campo dell'energia.
  • Il laureato è in grado di utilizzare, sviluppare e validare modelli e tecniche sperimentali ed è in grado di fare una scelta informata tra modelli e metodi di misurazione. In questo contesto, è in grado di riflettere criticamente sui propri pensieri, decisioni e azioni.
  • Il laureato possiede le competenze e conosce le tecniche per diventare più esperto nel suo campo tecnico per tutta la sua vita. Conosce le fonti di informazione, ne riconosce il valore e sa come applicarle in nuove circostanze. Possiede inoltre le capacità per continuare a sviluppare le proprie capacità rispetto ad elementi non tecnici del campo dell'energia, come aspetti economici, ambientali e normativi.

5. Abilità intellettuali di base

  • Il laureato è in grado di porre domande pertinenti su un argomento nel campo dell'energia e assumere una posizione ragionata. Con la presente considera il contesto sociale.
  • Il laureato è in grado di applicare metodi di ragionamento alla disciplina (ad es. Interazioni tra componenti del sistema elettrico come base per stabilità, analisi di energia e pizzico in termodinamica, forze di mercato e integrazione di fonti energetiche rinnovabili) ed è in grado di riconoscere e confutare errori.

6. Competente in collaborazione e comunicazione

  • Il laureato è in grado di riferire efficacemente sulla ricerca e sui risultati del progetto a esperti, colleghi e parti interessate, in olandese e / o in inglese, sia oralmente che per iscritto.

7. Tenendo conto del contesto temporale e sociale

  • Il laureato considera il contesto sociale (in cambiamento), come il supporto sociale, le decisioni politiche, il contesto socio-economico, la geopolitica, i mercati dell'energia e i cambiamenti climatici quando analizza e risolve problemi energetici complessi.
  • Il laureato considera le sfide attuali e future dell'alimentazione elettrica e può contribuire alla transizione del sistema energetico in una società globalizzata, dal punto di vista tecnico e socioeconomico.

Ulteriori studi

Quando consentito:

  • Master in ingegneria della saldatura (Sint-Katelijne-Waver)
Ultimo aggiornamento Marzo 2020

Sulla scuola

KU Leuven is an institution for research and education with international appeal. All programmes at this University are based on the innovative research of its scientists and professors and are ranked ... Ulteriori informazioni

KU Leuven is an institution for research and education with international appeal. All programmes at this University are based on the innovative research of its scientists and professors and are ranked among the top 100 in the world. Leggi meno
Visita il sito web della scuola