Master in New Media Communication e Interaction Design

Generale

Descrizione programma

La società contemporanea muove i suoi primi passi verso "l'intelligenza artificiale". Questa espressione può sembrare burrascosa, ma l'essenza del fenomeno può essere sintetizzata in poche parole: molte attività estenuanti che oggi pesano principalmente sull'intelligenza umana vengono costantemente trasferite ai computer, che sono finalmente in grado di leggere il significato semantico delle informazioni non elaborate, creando una vasta rete di benefici e profitti.

I moderni ambienti digitali e l'intelligenza "artificiale" che vengono sviluppati da e in essi stanno cambiando profondamente i lavori in ogni settore, a tutti i livelli. Molte nuove professioni si stanno sviluppando in questo contesto, e non è un caso che la maggior parte dei finanziamenti dell'UE che saranno collocati nel 2014 in avanti stia andando verso una "agenda digitale".

IAAD Master in New Media e Interaction Design è stato concepito per colmare le lacune dell'attuale sistema educativo in questo settore molto strategico, rispondendo alla crescente domanda da parte di aziende, organizzazioni private e pubbliche per professionisti con competenze specifiche e diversificate legate allo sviluppo e le nuove opportunità del mondo digitale.

Obiettivi e metodo principali.

L'obiettivo principale del Master è quello di formare professionisti capaci di dialogare attraverso i media digitali, che rispettano le modalità di "netiquette" e di partecipazione della comunità, e, soprattutto, sono in grado non solo di realizzare una piattaforma integrata o una campagna di marketing digitale ma anche di valutare i loro prestazioni e potenziale di sviluppo.

L'ambizione del Master è quella di lavorare come hub di innovazione, un luogo in cui gli aspiranti comunicatori possono essere formati in un continuo scambio tra fasi teoriche, pratiche e sperimentali, consentendo la comprensione e la gestione di tutte le fasi della progettazione di nuovi media.

Per formare giovani professionisti, IAAD ricrea un ambiente professionale nel suo piano didattico. Uno dei tratti distintivi del metodo IAAD è la costante collaborazione con aziende e aziende specifiche del settore al fine di realizzare progetti vincolati. Sia i requisiti aziendali delle aziende partner che le esigenze di insegnamento di IAAD convergono in questi progetti, creando una situazione doppiamente positiva: gli aspiranti designer hanno l'opportunità di lavorare con aziende leader nei loro settori e le aziende possono monitorare e investire su talenti futuri . Questo sistema consente anche di simulare le condizioni di lavoro in un ambiente professionale: il lavoro viene condotto in specifiche scadenze, correggendo i progetti durante la fase di esecuzione seguendo il feedback dei clienti, attraverso un lavoro di squadra e orientato agli obiettivi.

Il Master è strutturato in 3 macro aree. Uno è focalizzato su abilità specificamente "creative" (Tecniche di Creatività, Direzione Artistica in Ambienti Nuovi Media, Editing di Contenuti in Nuovi Ambienti Media, Progettazione di Piattaforme Web, Progettazione di App mobili, Progettazione di Broadcast Audiovisivi, Digital PR

Un forte focus è anche posto sulle tecnologie semantiche (Semantic Web, Semantic Engineering, Ontology Application Development) che rappresentano il culmine e l'adempimento di tutto il percorso didattico.

Queste discipline sono insegnate ed esaminate in profondità non solo da un punto di vista teorico-concettuale ma anche guardando la loro effettiva applicazione nei media, nel marketing (R

Agli studenti verrà chiesto non solo di riconoscere gli aspetti commerciali del progetto, ma anche di acquisire le abilità di marketing per promuovere se stessi - essenziale per presentare e spiegare le proprie opere e talenti. Presentazioni e concorsi sono molto apprezzati durante il Master. Gli studenti sono incoraggiati a preparare presentazioni per il loro lavoro e supportati nella partecipazione a concorsi internazionali e nazionali.

Modulo principale: tre macro aree

Design

Nei nuovi media, è molto difficile separare la fase di progettazione effettiva (progettazione grafica, design dell'interfaccia) dallo sviluppo dell'applicazione. Questo è il motivo per cui il Master affronta queste due competenze congiuntamente, declinandole per tipo di strumento di comunicazione: piattaforme web, applicazioni mobili e piattaforme audiovisive.

Digital PR

Molte nuove professioni, focalizzate più sui contenuti multimediali che sull'impianto di soluzioni tecniche, stanno fiorendo nei nuovi media: community e social media manager, blogger professionista, gestore di e-reputation, transmedia web editor, tutto line advertiser, ecc. Ruoli e di conseguenza diverse sfumature di lavoro abbondano. Il Master consente di acquisire familiarità con le principali competenze coinvolte: analisi di benchmarking, analisi metrica digitale, monitoraggio in tempo reale, selezione e noleggio di influencer, ecc.

Semantico, Big Data

Le tecnologie semantiche consentono ai computer di leggere il significato dei messaggi e quindi agire o reagire di conseguenza. Tra l'altro, si verificano due notevoli ricadute: è possibile intercettare e analizzare enormi flussi di informazioni, spesso di diversa origine e formato, per ottenere nuove informazioni statistiche (big data) e connettere l'intera rete di computer per consentire loro di comunicare e interagire senza la necessità dell'intervento umano (internet delle cose). Il maestro dedica molte risorse didattiche a questi rami della conoscenza.

Durante l'anno accademico, IAAD organizzerà visite didattiche a società, mostre e musei, workshop speciali, incontri con professionisti di spicco del settore (eventuali costi saranno a carico dello studente).

FACOLTÀ

I professionisti che lavorano nei rispettivi settori disciplinari, che conoscono i principali attori del settore e le competenze necessarie per essere competitivi nel mercato del lavoro, costituiscono il personale docente IAAD . I docenti saranno fondamentali per aiutare gli studenti a migliorare e comprendere quali aspetti della propria professionalità devono essere perfezionati per entrare nel mercato del lavoro con un ruolo guida.

Contributi di eccellenza

IAAD crede nel valore della contaminazione culturale ed esperienziale, aprendo le porte dell'università a professionisti noti a livello nazionale e internazionale, esperti che contribuiscono alla didattica, conducendo workshop, seminari e conferenze.

Gli studenti avranno l'opportunità unica di interagire con i "guru" del settore, che entreranno a far parte della facoltà IAAD come professori in visita.

Requisiti e procedura di ammissione.

Modulo preliminare

I corsi preliminari sono accessibili a laureati e laureati in Informatica, Economia, Scienze umanistiche, Scienze della comunicazione, Arti liberali, Scienze dell'educazione e professionisti in cerca di una specializzazione nei nuovi media.

L'ammissione dipende dalla valutazione della candidatura, che dovrà essere presentata attraverso una lettera di presentazione, un curriculum vitae e un portfolio. IAAD riserva il diritto di chiedere al candidato quando ritenuto necessario, un colloquio aggiuntivo presso la sede principale o tramite Skype.

Modulo principale

L'ammissione al Master da Preliminary dipende dal risultato positivo degli esami sostenuti durante il Preliminary.

L'accesso al Master è possibile solo con l'autorizzazione del Coordinatore in base alla valutazione di titoli accademici, curriculum professionale e portfolio.

Procedura di ammissione

Le domande devono essere inviate via e-mail o posta tradizionale. Le domande devono contenere questi documenti:

  • Curriculum vitae
  • Lettera di presentazione
  • Portafoglio

Il coordinatore principale, coadiuvato da un comitato accademico appartenente al dipartimento di design della comunicazione, comunicherà i risultati delle domande.

IAAD riserva il diritto di chiedere al candidato quando ritenuto necessario, un colloquio aggiuntivo presso la sede principale o tramite Skype.

Ultimo aggiornamento Marzo 2020

Sulla scuola

According to IAAD, design is culture of the project, is a system capable of linking production with end users dealing with research and innovation to provide social value, cultural significance to goo ... Ulteriori informazioni

According to IAAD, design is culture of the project, is a system capable of linking production with end users dealing with research and innovation to provide social value, cultural significance to goods and services: meaning, form and function are the cornerstones of a conscious design. Leggi meno