Master in Lingua, Letteratura e Civiltà Italiana

Generale

Descrizione programma

Il progamma di Master proposto dall'Istituto di studi italiani si raccoglie attorno a un'idea forte di formazione che ambisce non soltanto a preparare gli studenti ad un futuro professionale, ma anche a permettere l'acquisizione di una matura identità culturale, davvero necessaria oggi, in un momento in cui ci troviamo esposti da un lato all'omologazione e dall'altro ad uno sterile solipsismo. Lo studio della letteratura, integrato nel contesto di una civiltà che dialoga anche con le sue componenti artistiche e musicali, ha tutte le caratteristiche per realizzare questo processo formativo nella sua interezza, proprio perché si fonda su un medium comunicativo, la parola, che consente, in modo molto più pregnante rispetto al linguaggio visivo, una vera e propria esperienza.

Come affermava il filosofo tedesco Ernst Bloch, gli uomini necessitano sempre di un'educazione alla speranza proprio per poter affrontare esperienze che li «gettino attivamente nel nuovo che si va affermando e a cui essi stessi appartengono»: la parola Erfahrung ("esperienza") indica appunto un "mettersi in cammino" che genera conoscenza. V'è in questo una forte componente progettuale che non si appaga della contingenza e dello status quo ma aspira a un cambiamento; non vagheggia ipotesi fantasiose in un futuro indeterminato ma sfida il presente sollecitandolo a rivelare ciò che ancora non appare visibile, la sua possibile utopia, di là dal rumore di fondo dell'attualità.

Nella letteratura, nell'arte, nella musica, tutto ciò acquisisce l'impronta inconfondibile del desiderio umano, suscitando immediatamente un riconoscimento e un profondo senso di appartenenza. Ha scritto il poeta russo Osip Mandel'štam: «Sui vetri dell’eternità si è steso / il mio respiro, il mio calore. // Su di esso si è impresso un disegno / ultimamente indecifrabile. // Lascia che sgoccioli il sedimento dell’attimo / il caro disegno non si può cancellare» (traduz. Gianfranco Lauretano); e Mario Luzi: «Vola alta, parola, cresci in profondità, / [...] / però non separarti / da me, non arrivare, / ti prego, a quel celestiale appuntamento / da sola, senza il caldo di me / [...]». Comprendere davvero la tradizione significa appunto cogliere quest'endiadi di eternità e rivelazione dell'attimo, contemplazione dell'universale e condivisione del sentire individuale, del caldo abbraccio dell'humanitas.

Il percorso di Master proposto dall'Istituto di studi italiani presenta una peculiarità del tutto singolare rispetto all'offerta formativa delle altre Università, perché si fonda su un piano di studi costituito da corsi che, ogni anno, si raccolgono attorno a un tema specifico: unità tematica che diviene stimolo e concreta occasione di interdisciplinarità. Esso intende offrire ai suoi studenti l'acquisizione di un maturo diritto di cittadinanza nel dominio della parola, che permetterà loro di interrogare il presente, incamminarsi consapevolmente verso il futuro e, soprattutto, di riconoscere la propria singolarità di persone.

Struttura e contenuti

Il programma di studio a tempo pieno comprende 120 ECTS per una durata usuale di 2 anni. Corrisponde al '+2' nel sistema di Bologna ed equivale alla Laurea Magistrale. Un accordo siglato il 4 aprile 2011 sancisce, inoltre, l'equipollenza tra il Master of Arts in "Lingua, letteratura e civiltà italiana" dell'USI e la Laurea magistrale in "Filologia moderna. Scienze della letteratura, del teatro e del cinema" dell'Università degli Studi di Pavia e consente dunque ai diplomati del master dell'USI di accedere ai concorsi pubblici italiani.

Il Master si articola su tre aree tematiche principali: Lingua italiana / Letteratura italiana e comparata / Arti, Storia e Civiltà, in un percorso formativo integrato che favorisce l'incontro di saperi generalmente professati in ambiti diversi, separati da confini disciplinari. La letteratura italiana, tema centrale, è così proposta in costante raffronto con il contesto della civiltà all'interno della quale è prodotta e studiata. Il corpo docente include specialisti di fama internazionale e di affermato prestigio nella ricerca. L'apprendimento è favorito dall'ambiente italofono, aperto al plurilinguismo, e dalle condizioni ideali di studio dell'Università della Svizzera italiana.

Stage

Durante il Master, gli studenti possono scegliere di inserire tra le attività curricolari previste dal piano dei corsi del III semestre uno stage presso un'istituzione o un'azienda (6 ECTS). L'esperienza lavorativa in enti che operano in ambito culturale o didattico costituisce una preziosa opportunità per completare la propria formazione ed orientare le scelte future.

La Direzione dell'ISI valuta e approva progetti di stage prendendo in considerazione il percorso di studi del singolo studente e il lavoro di ricerca definito per la tesi di Master. Generalmente si richiede un impegno di almeno tre mesi a tempo pieno, così da garantire una collaborazione prolungata e l'acquisizione di competenze solide.

Gli studenti del MLCI hanno finora svolto stages nei seguenti ambiti:

  • Insegnamento: USI-Università della Svizzera italiana, Scuole medie e superiori, Istituti di supporto didattico;
  • Musei e Archivi: Museo d’arte di Mendrisio, Museo Cantonale d’Arte di Lugano, RSI – Archivio, MASILugano – LAC, Biblioteca Universitaria di Lugano;
  • Teatro: LuganoInScena;
  • Redazione e giornalismo culturale: RSI - Istituto Treccani, Dicastero Giovani ed Eventi Lugano – Associazione Sotell, Corriere del Ticino, ACTG, RSI – Rete Tre.

Chi intenda convalidare come stage un’attività lavorativa da svolgersi presso un’istituzione svizzera o estera dovrà innanzitutto presentare, inviandolo alla segreteria ISI (isi.com@usi.ch), un progetto di stage che dovrà essere approvato dalla direzione dell’Istituto.

Tale progetto comprenderà una breve descrizione dei compiti assegnati, una presentazione dell’ente presso cui lo stage si svolgerà, una precisa indicazione delle ore lavorative previste e una breve lettera di motivazione atta a presentare lo stage sotto l'aspetto della sua coerenza rispetto al percorso formativo del Master.

Ottenuta l’approvazione da parte della direzione dell’ISI, lo studente dovrà seguire l’iter di registrazione presso l’USI Career Service: al termine dello stage lo studente dovrà consegnare una relazione e un attestato sottoscritto dall’ente presso cui si è svolto lo stage. Prima di depositare tali documenti presso il Career service è necessario presentarli alla Segreteria dell’Istituto per ottenere la convalida della direzione.

Sbocchi professionali

Oltre all’eventuale opportunità di proseguire con un dottorato di ricerca, il percorso di master ha diversi sbocchi professionali: l'insegnamento dell'italiano, della sua lingua e civiltà, nelle scuole; il lavoro presso biblioteche e archivi; l'editoria e i media; infine, nel caso di una specializzazione storico-artistica, la gestione dei Musei e del lascito della «memoria collettiva».

Studiare per insegnare l'italiano nelle scuole dell'obbligo della Svizzera italiana

Il Master in Lingua, letteratura e civiltà italiana fornisce la formazione disciplinare necessaria per insegnare l'italiano come nelle scuole medie e medie superiori.

La formazione pedagogica abilitante all'insegnamento è erogata dal Dipartimento Formazione e Apprendimento (DFA) della Scuola Universitaria Professionale della Svizzera italiana (SUPSI) con sede a Locarno.

Convenzione USI-Università degli studi di Pavia

Dal 4 aprile 2011 il Master of Arts in "Lingua, letteratura e civiltà italiana" dell'USI e la Laurea magistrale in "Filologia moderna. Scienze della letteratura, del teatro e del cinema" dell'Università degli Studi di Pavia sono equipollenti. L'accordo consentirà ai diplomati del master dell'USI di accedere a pieno titolo ai concorsi pubblici italiani, con particolare riferimento a quelli nell'ambito dell'insegnamento.

Ammissione

Sono ammessi:

  1. Studenti che hanno ottenuto un diploma di Bachelor in area umanistica con un numero adeguato di crediti nelle diverse discipline dell'italianistica (almeno 60 su 180). Potranno essere ammessi al Master coloro che discutono la prova finale di laurea triennale (Bachelor) entro la fine del corrente anno.
  2. Studenti che hanno ottenuto una laurea quadriennale in area umanistica, previa valutazione degli studi pregressi ed eventuale colloquio con il direttore del Master. Essi potranno conseguire il Master con 60 crediti di studio più complemento della tesi.

La direzione del Master si riserva la possibilità di integrare il piano di studi con alcuni corsi fondamentali ove non siano presenti nel curriculum universitario del candidato.

Iscrizione

Per effettuare un'iscrizione, i candidati sono invitati a seguire le istruzioni per il completamento del formulario online all'indirizzo https://iscrizione.lu.usi.ch/.

Iscrizione cartacea

L’iscrizione al programma avviene anche tramite l’invio del formulario d'iscrizione e della documentazione richiesta in formato cartaceo (non sono accettate iscrizioni per mail o per fax) al seguente indirizzo:

Università della Svizzera italiana, USI
Decanato della Facoltà di scienze della comunicazione
Via Giuseppe Buffi 13
CH-6900 Lugano
Svizzera

Documentazione

  • Formulario d'iscrizione;
  • Fotocopia dei titoli di studio (bachelor, licenza, laurea, maturità);
  • Attestato degli esami Bachelor/laurea (transcript);
  • Traduzione certificata dei diplomi non redatti in lingua italiana, tedesca, francese, inglese o spagnola;
  • Curriculum vitae;
  • Lettera di motivazione redatta dal candidato (al massimo una pagina);
  • Attestato che certifichi la conoscenza della lingua italiana (per candidati non italofoni);
  • Fotocopia di un documento di identità;
  • Fotocopia del permesso di residenza per candidati stranieri già residenti in Svizzera.

Iscrizioni tardive

Le domande di iscrizione tardive possono essere accettate compatibilmente alla disponibilità dei posti.

Tassa d’iscrizione

La Convenzione di Lisbona regola il riconoscimento dei titoli accademici tra paesi firmatari e permette una notevole semplificazione delle prassi amministrative legate alle ammissioni. Per questo motivo, i candidati che hanno completato i loro studi universitari precedenti in un paese non firmatario della Convenzione (vedi lista sotto), sono invitati a pagare una tassa d’iscrizione di CHF 100.- per coprire spese amministrative più elevate legate al trattamento del loro dossier di candidatura. In caso di esito positivo della richiesta d’ammissione, la tassa verrà dedotta dalla retta del primo semestre. In caso di un esito negativo o se il candidato non si presenta, la tassa non è rimborsabile.

Termine per l'iscrizione

  • Le iscrizioni per il Semestre autunnale si apriranno a metà novembre.
  • I candidati sono invitati ad inviare la loro richiesta di iscrizione entro il 31 agosto.
  • Il termine d'iscrizione per gli studenti che necessitano di un visto è fissato al 31 maggio.
  • Le candidature inviate oltre il termine indicato possono essere accettate se il programma non è ancora completo.

Tasse

La tassa semestrale è di CHF 4'000.-. Per studenti con domicilio legale in Svizzera o Liechtenstein al momento del conseguimento della maturità la tassa è di CHF 2'000.-.

Il pagamento della tassa va effettuato all'inizio di ogni semestre, entro i termini indicati sulla fattura, ed è condizione per ottenere o rinnovare l'immatricolazione.

Ultimo aggiornamento Marzo 2020

Sulla scuola

USI is a young and agile university that offers its students a quality education and an enhancing study experience. International faculty teach students with an interdisciplinary, engaging, and intera ... Ulteriori informazioni

USI is a young and agile university that offers its students a quality education and an enhancing study experience. International faculty teach students with an interdisciplinary, engaging, and interactive approach, leaving room for practical application. The quality of the study curricula is complemented by USI small size, by its cosmopolitan environment and its informal and dynamic culture. These elements make USI a hub of opportunity open to the world, where students can engage in direct dialogue with their professors and define their educational path, discover unexpected horizons, and embrace international careers. Leggi meno