Master in Global Energy Transition and Governance Nice-Berlin

Generale

2 località disponibili
Scopri maggiori informazioni su questo programma sul sito della scuola

Descrizione programma

"Capire la complessità delle attuali trasformazioni energetiche in Europa e nel mondo"

Il Master in Global Energy Transition and Governance è rivolto agli studenti che hanno completato i loro studi universitari. Il suo obiettivo è fornire agli studenti una profonda comprensione della complessità delle attuali trasformazioni energetiche in Europa e nel mondo. Il programma si svolge a Berlino e Nizza, offrendo un approccio unico e multidisciplinare che lo distingue dagli altri corsi di Master nel campo degli studi energetici. Analizza i collegamenti tra i diversi livelli di governance energetica , da un livello internazionale a uno locale , offrendo un apprendimento incentrato sui problemi al crocevia di teoria e pratica .

Il programma di un anno si estende su tre termini e si svolge in due sedi di studio: Nizza e Berlino .

Laurea e riconoscimento

Gli studenti che completano con successo il programma ricevono due certificazioni alla fine dell'anno accademico:

  • Master in Energy Transition e Global Governance: questo è il diploma di CIFE , che attesta il completamento del curriculum accademico e la concessione di 60 crediti ECTS a livello di Master.
  • La qualifica di laurea Chargé de Mission en Organisations Européennes et Internationales (Responsabile delle politiche in organizzazioni europee e internazionali): Questa qualifica è riconosciuta dallo stato francese come titolo di Master (livello 7 dell'EQF).

Requisiti per l'ammissione

Questo corso di laurea si rivolge a studenti che hanno già completato un primo grado (minimo tre anni di studio a livello universitario).

Inoltre, gli studenti devono avere una buona conoscenza della lingua inglese.

Puoi trovare informazioni più dettagliate sulla procedura di richiesta su www.ie-ei.eu.

Panoramica dell'anno accademico

Il primo termine (ottobre-dicembre) a Nizza comprende lezioni sulle basi dei quattro moduli energetici: conflitti energetici internazionali , governance economica dell'energia , transizioni dell'energia pulita nell'UE e città e cittadini nelle transizioni energetiche . Ogni modulo è integrato da seminari che affrontano le attuali questioni energetiche. Un esperto accademico o professionale è invitato a ciascun evento.

Per il loro secondo mandato (gennaio-marzo) gli studenti si trasferiscono a Berlino , dove vengono offerti seminari per i quattro moduli. Ogni modulo organizza un seminario di mezza giornata con un esperto. Gli studenti preparano i seminari nel lavoro di gruppo fornendo documenti su temi legati al tema del seminario (negoziati sul clima, borsa dell'energia, ruolo delle interconnessioni dell'UE nel mercato europeo dell'energia, fondi dell'UE e politica energetica territoriale). Per comprendere meglio le sfide energetiche locali nel quadro del campo tedesco di transizione energetica, saranno organizzate visite in collaborazione con le istituzioni e le imprese locali. Un altro focus di questo termine sarà posto sulle lezioni di metodologia: una dedicata alla ricerca e alla tesi di laurea magistrale e la seconda alla gestione del progetto.

Durante questo periodo, gli studenti faranno anche un viaggio di studio a Bruxelles , per visitare le istituzioni dell'UE e incontrare esperti nel campo dell'energia.

Ad aprile, gli studenti tornano a Nizza. Il terzo mandato (aprile-giugno) mira ad approfondire le loro conoscenze sui quattro moduli energetici. Un focus speciale è dato al supporto metodologico per il lavoro degli studenti sulla loro tesi, compresi incontri individuali con i supervisori accademici. Durante questo periodo, un gioco di simulazione consentirà ai partecipanti di testare le loro capacità di negoziazione.

Durante questo periodo, gli studenti finalizzeranno il loro lavoro sulla loro tesi in stretto contatto con i loro supervisori accademici. La tesi sarà consegnata a metà giugno e difesa alla fine di giugno.

Moduli di insegnamento

  • Conflitti energetici internazionali

Questo modulo fornisce le conoscenze teoriche sui principali problemi e conflitti internazionali legati all'energia (maledizione delle risorse, neo-istituzionalismo, sviluppo, stati deboli / forti ecc.).
Fornisce inoltre ai partecipanti esempi concreti dell'emergere e della regolamentazione dei conflitti energetici in tutto il mondo al fine di analizzare meglio il modo in cui esercitano pressione sulla sicurezza e sulla diversificazione dell'approvvigionamento energetico. (8 ECTS)

  • Governance economica dell'energia

I fondamentali economici e di mercato sono applicati al settore energetico al fine di comprendere gli attuali molteplici Pathways energia a basse emissioni di carbonio a livello nazionale, regionale e locale nel mondo.
Il modulo esamina come sono regolamentati i diversi mercati e come influenzano le transizioni dai combustibili fossili alle energie rinnovabili. La prospettiva economica metterà in luce il ruolo della liberalizzazione, della privatizzazione e della regolamentazione del settore. (8 CFU)

  • Transizioni di energia pulita nell'UE

Lo scopo di questo modulo è quello di evidenziare le priorità dell'UE e il suo processo decisionale in merito alla transizione dell'energia pulita in Europa, contribuendo così a comprendere i fattori dell'economia politica che la inibiscono e la accelerano. Mentre si concentra su come le diverse politiche dell'UE sfidano le architetture istituzionali e i sistemi di governance multilivello, il modulo fornisce informazioni su questioni che attualmente affrontano i politici europei come l'accettazione sociale, la sostenibilità delle energie rinnovabili e il rapido progresso delle tecnologie energetiche pulite. (8 ECTS)

  • Città e cittadini nelle transizioni energetiche

I partecipanti esamineranno in che modo le regioni e le città dell'UE e più in generale i territori sviluppano la propria strategia a basse emissioni di carbonio al crocevia di molte politiche (alloggio, gestione dei rifiuti, trasporti, povertà energetica, ambiente ed energia) e nel quadro di un sistema di governance multilivello.
Verranno forniti esempi concreti di strategie locali e regionali al fine di analizzare le leve e gli ostacoli per un maggiore decentramento. (8 CFU)

  • Moduli metodologici

Gli studenti acquisiranno competenze nella metodologia di ricerca, nella gestione di progetti energetici e nell'elaborazione di strategie energetiche. Sperimenteranno concretamente diversi strumenti metodologici: in primo luogo, attraverso il lavoro di ricerca per la loro tesi e in secondo luogo, grazie agli strumenti metodologici di project management. Gli studenti saranno coinvolti in una simulazione in cui dovranno decidere la costruzione di un parco eolico in un territorio. In un gioco di negoziazione, i partecipanti dovranno elaborare una strategia comune nella prospettiva della cooperazione energetica internazionale. (9 ECTS)

  • Tesi

Per la tesi di laurea magistrale i partecipanti svolgeranno profondi lavori di ricerca su una questione energetica, scelti ed elaborati in coordinamento regolare con il proprio supervisore. La tesi richiederà l'applicazione degli strumenti metodologici che gli studenti hanno acquisito durante il programma.
Il lavoro accademico coinvolgerà una ricerca approfondita, possibili interviste con partner esterni e la stesura di una tesi di circa 17.000 parole. (15 ECTS). I candidati difenderanno la loro tesi in una prova orale. (4 ECTS)

Ultimo aggiornamento Settembre 2020

Sulla scuola

The Centre international de formation européenne (CIFE) was created in 1954. Its founders, in particular, Alexandre Marc, understood the urgent necessity to train professionals and citizens in the sub ... Ulteriori informazioni

The Centre international de formation européenne (CIFE) was created in 1954. Its founders, in particular, Alexandre Marc, understood the urgent necessity to train professionals and citizens in the subject of a united Europe. CIFE is a private non-profit-making international organisation which includes several European studies courses as well as conferences, seminars and publications. Leggi meno
Berlino , Bello , Bruxelles , Budapest , Canterbury , Roma , Istanbul , Tunisi , Vienna + 8 Più Meno