Master in Fashion Direction: Brand & Business Management

Fashion Buyer. Marketing Manager. Omnichannel strategist. Gestire il business di un’impresa moda significa unire fashion marketing, fashion management e fashion retail. Nel Master in Fashion Direction: Brand & Business Management si fondono più di una disciplina per formare le figure professionali più qualificate e innovative responsabili del business management nel mondo della moda e del lusso.

Primo step: studiare i modelli di business, la loro evoluzione e le strategie integrate di business del settore.

Secondo step: conoscere e approfondire i diversi canali, le logiche sottostanti e in particolare le loro operations specifiche, come il fashion buying, il retail merchandising, il sales & digital management.

Terzo step: comprendere il consumatore e le relazioni tra i diversi canali: dall’analisi critica dei comportamenti dei consumatori e l'influenza del design sensoriale e degli stili di vita, sino all’omnichannel strategy e alla digital integration.

Obiettivo: mettere il consumatore al centro per creare delle esperienze seamless che colleghino tutti i touchpoint, saper identificare e generare nuove tendenze e pianificare strategie di business e di retail di successo.

Il Master propone due percorsi di corsi opzionali (electives’ track):

Track 1: Omnichannel Management (86 ore)

Gestire le collezioni moda significa anche saper definire una strategia attorno olistica in grado di includere prodotto e consumatore, attraverso i diversi “touch point” del brand. Dalla comprensione dei modelli di business basati su diversi canali, all’apprendimento delle diverse logiche e caratteristiche dei diversi format, sino alla progettazione e gestione dell’esperienza, in ottica di “omnichannel management” avanzato: la definizione e gestione integrata come leva di creazione di valore per l’azienda moda e il Cliente del nuovo millennio, che vive costantemente connesso tra off-line, on-line, tra esperienza fisica e digitale.

Obiettivo del percorso è quello di fornire competenze approfondite relative ai processi di experience management, sales management, e CRM management, includendo la gestione della relazione con il Cliente quale asset strategico di sviluppo per i brand.

Track 2: Sustainability Management (86 ore)

Moda è sostenibilità. Acquisire le competenze necessarie per gestire la sostenibilità ambientale e sociale nelle aziende moda rappresenta un elemento in grado di favorire la competitive dell’impresa moda stessa. Dalla stakeholder analysis al risk management, dal community management al reporting. Comprendere le logiche della entrepreneurship e le opportunità della responsible innovation. Dalla tracciabilità di filiera, all’utilizzo di blockchain, fino alla circular economy.

Obiettivo: saper gestire la sostenibilità con un approccio olistico, pianificando strategie di business di successo. Imparare a gestire la responsible innovation, accogliendo i nuovi trend che stanno influenzando il settore, dalla tracciabilità di filiera alla circular economy.

Il Master è svolto interamente in lingua inglese.
E’ prevista la presenza di un Teaching Assistant bilingue italiano e inglese.

MFIMaster301

Deadlines
Inizio delle iscrizioni: 25 Gennaio 2019
Termine delle iscrizioni: 29 Novembre 2019
Orientation day: 17 gennaio 2020
Inizio delle lezioni: 20 gennaio 2020

I Master Milano Fashion Institute sono Master Universitari di Primo Livello*, accreditati da Politecnico di Milano, Scuola di Design. Tutti i Master rilasciano 60 crediti formativi universitari (CFU).

Il progetto formativo è contraddistinto da attività multidisciplinari condotte dai docenti dei tre Atenei promotori e da esperti provenienti da qualificate realtà aziendali e professionali.

Contenuti didattici

I contenuti del master integrano differenti ambiti disciplinari che rappresentano le aree di conoscenza e competenza che consentono di comprendere e gestire i processi relativi al brand management e al business management.

Il Master prevede 720 ore di formazione in aula ed uno stage conclusivo di almeno 480 ore. E’ strutturato in 6 unità formative: warm up, quantitative & project tools, fashion pillars, fashion processes, curiosity, fashion practices:field projects; empowerment & stage. L’obiettivo è accompagnare lo studente nella progressiva conoscenza dei settore e dei processi chiave che caratterizzano i profili professionali.

Le attività formative sono organizzate in moduli che vedono la presenza di docenti provenienti da diverse aree disciplinari in grado di restituire un quadro completo della struttura e del funzionamento del settore. Includono una parte di formazione teorica e un ampio spazio dedicato ad attività esercitative ed applicative con l’obiettivo di trasferire metodi, tecniche e strumenti di lavoro concreti.

Career development

Il master prevede un intenso calendario di attività, oltre alle lezioni ed ai laboratori, che costituiscono un efficace strumento di connessione tra studenti e mercato del lavoro, con l'obiettivo di favorire l'inserimento dei giovani professionisti formati all'interno delle più qualificate realtà aziendali.

Seminari itineranti

È offerta agli studenti la possibilità di completare le attività formative in aula attraverso la partecipazione a seminari itineranti sottoforma di visite aziendali e visite ad eventi fieristici di spicco all'interno del settore. L'obiettivo di tali iniziative è duplice: da una lato offre l'opportunità di approfondire la conoscenza di imprese diverse per merceologia ed assetto organizzativo e dall'altro favorisce la comprensione dei tempi e delle modalità di sviluppo e commercializzazione del prodotto. La partecipazione a tali attività è facoltativa ed i costi di trasferta sono a carico degli iscritti.

Empowerment e Career Management

Le attività che riguardano l'empowerment forniscono un supporto al processo di crescita personale e professionale del singolo studente. Il modulo è finalizzato allo sviluppo di capacità relazionali, di gestione di dinamiche di gruppo, di confronto positivo con i diversi contesti organizzativi e professionali. Il modulo prevede anche una parte dedicata al career management con l'obiettivo di supportare gli allievi nei processi di selezione professionale attraverso, ad esempio, la progettazione e valorizzazione del CV e del portfolio.

In particolare il corso di compone di:

a. Introduzione alla normativa afferente gli stage
Modulo dedicato alla conoscenza ed approfondimento della normativa italiana di stage, dei requisiti di legge per aziende ospitanti e stagisti, e inquadramento normativo al fine del riconoscimento dell’attività curriculare.

b. Introduzione al Job Market
Modulo finalizzato ad approfondire le conoscenze delle professioni del sistema moda, best practices e job offers da parte delle imprese.

c. Orientamento
Modulo dedicato al supporto dello studente e all’indirizzamento verso le professionalità del job market più in linea rispetto alle aspirazioni professionali, competenze e conoscenze possedute dallo studente.

d. Self Assesment & Empowerment
Modulo dedicato alla valorizzazione del profilo dello studente e delle sue modalità di interazione con le imprese, attraverso l’effettuazione di workshop dedicato e supporto alla redazione del proprio curriculum e lettera motivazionale, al fine di preparare al meglio la propria candidatura.

e. Company link
Attività finalizzata a garantire allo studente la visibilità necessaria del proprio profilo professionale verso le imprese del settore, attraverso il contatto tra Milano Fashion Institute e più rappresentativi attori che compongono il job market internazionale del settore, al fine di promuovere il contatto diretto tramite colloqui conoscitivi con le imprese.

f. Internship Mentoring
Attività finalizzata al mentoring e al supporto dello studente durante l’esperienza di stage attraverso valutazione composita dello stesso e monitoring dello stage in corso di svolgimento.

Internship

Lo stage rappresenta una delle esperienze più qualificanti del master ed è supportata da un network di aziende leader del settore, grazie anche alla collaborazione con Camera Nazionale della Moda Italiana e alla ricca rete di relazioni dei tre Atenei con il sistema delle imprese moda a livello nazionale e internazionale.

Questa attività, della durata minima di tre mesi circa, consentirà agli studenti di trasferire le competenze acquisite durante i corsi in una concreta esperienza sul campo, sotto la guida di esperti che da tempo vi operano con diversi profili professionali.

Il modulo formativo di stage è avviato da Milano Fashion Institute grazie ad una serie di attività che costituiscono le attività di empowerment e career management: Introduzione alla normativa afferente gli stage, introduzione al Job Market, orientamento, Self Assesment & Empowerment, Company linkage, e Internship Mentoring.

Lo stage rappresenta quindi un'opportunità unica di placement per i partecipanti e un efficace strumento di selezione di figure eccellenti da parte delle aziende coinvolte. Milano Fashion Institute promuove attivamente la segnalazione di offerte di stage attraverso un costante contatto con le principali aziende del settore. La ricerca e finalizzazione di stage è a cura dello studente. Al fine di trovare uno stage, Milano Fashion Institute mette a disposizione molteplici opportunità e strumenti, attraverso i programmi di identificazione, segnalazione e collaborazione con le più importanti aziende del settore, nonché la segnalazione attiva dei profili in uscita dai Master.

Tra le aziende che collaborano con il Milano Fashion Institute:

Arcoretail • Ballantyne • Bally • Benetton • Bottega Veneta • Braccialini • Brooks Brothers • Brioni • Brunello Cucinelli • Burberry • Calzedonia Group • Canclini Tessile • Chanel • Coin Excelsior • Condé Nast • Conbipel • Corneliani • CP Company • Diesel Group • Dolce & Gabbana • Dondup • Eurojersey • Ermenegildo Zegna • Etro • Fendi • Ferragamo • Fratelli Rossetti • Frau • Furla • Geox • Giorgio Armani • Gruppo C14 • Gucci Group • Hearst Magazine • Hugo Boss • Jil Sander • Lanvin • La Rinascente • Levi’s • Liu Jo • Logan • Loro Piana • Louis Vuitton • Luciano Padovan • Maliparmi • Mantero Seta • Marni • Max Mara Group • Miroglio Fashion Group • Moncler • Moreschi • Moschino • Neil Barrett • Neinver Italia • Penelope • Pomellato • Pinko • Ports1961 • Privalia • Ralph Lauren • Ratti • Reda • Roberto Cavalli • Slam • Staff International • Stella Mc Cartney • Stone Island • Swinger • Tod’s Group • Valentino Fashion Group • Versace • Vivienne Westwood • Yoox

Le figure professionali

Le figure professionali formate dal Master in Fashion Direction: Brand & Business Management saranno in grado di pianificare e gestire la distribuzione e il marketing off line e online: dai DOS dei brand internazionali, ai department stores, ai retailer del fast fashion, sino agli e-tailer on-line.

Sono profili junior in grado di supportare in modo qualificato i processi di buying, retail merchandising, digital management, CRM management, visual merchandising, store management e omni-channel management.

Poiché è un settore altamente innovativo, il potenziale del profilo sarà sviluppato attraverso un processo di selezione volto a facilitare i partecipanti provenienti da diversi background formativi, al fine di ricreare nella classe tutte le abilità e le competenze trasversali tipiche dei team aziendali. La diversa provenienza dei partecipanti consente, infatti, di creare le condizioni per lo sviluppo di capacità e competenze interdisciplinari di “creative retail management”, in grado di dialogare con tutte le aree e figure professionali aziendali, sia creative sia manageriali.

Job market

I Master del Milano Fashion Institute nascono da una precisa esigenza formativa di nuovi profili professionali capaci di cogliere le trasformazioni del settore moda e di innescare innovazione nelle imprese sul piano dell’organizzazione dei processi creativi, manageriali, commerciali e comunicativi. I profili in uscita dai tre Master sono frutto di una elaborazione che segue anni di ricerca e formazione nell’ambito della moda dei tre atenei milanesi di eccellenza, ciascuno orientato ad aspetti diversi e cruciali: il management, il design, la comunicazione.

In particolare le figure formate sono di carattere 'ibrido', di formazione multidisciplinare, in grado di porsi in modo propositivo come ΄intermediari‘ tra i profili prettamente creativi (stilisti, art director, architetti, visual), profili più prettamente manageriali (marketing, commerciali, prodotto, produttivi, controller) e, infine, profili comunicativi (communication manager, social e new media manager, fashion editor, events manager). Tali competenze a più ampio spettro, che spesso nelle aziende vengono acquisite solo dopo anni di esperienza in diverse aree professionali, sono state finalizzate in tre ambiti strategici per le imprese moda, soprattutto nella attuale fase di revisione e riorganizzazione, determinata dalle condizioni di crisi:

_Il management e la pianificazione dei processi creativi e di sviluppo collezioni: dalla codifica e comprensione dei valori e dei codici stilistici del brand, alla capacità di declinazione dei codici all’interno delle diverse categorie merceologiche e linee di prodotto, alla pianificazione della collezioni attraverso il merchandising planning, la selezione e gestione fornitori sino all’organizzazione e gestione dei processi di trade marketing e comunicazione (Master in Fashion Direction: Brand & Product Management)

_La gestione integrata dei processi creativi e manageriali relativi alla distribuzione, nelle diverse tipologie di business (brand designer o gruppi industriali integrati a valle nel retail diretto; canali retail in partnership tra brand e retailer indipendenti, come franchising, shop in shop, corner, ecc.; retailer evoluti con sviluppo in catena, come department store, fast fashion retailer, mass retailer; retailer indipendenti di piccole dimensioni, come negozi singoli o piccole catene locali) (Master in Fashion Direction: Brand & Business Management)

_La progettazione e gestione di strategie di ricerca, comunicazione e valorizzazione dei patrimoni culturali delle imprese: dall'analisi qualitativa e quantitativa dei mondi del consumo, all'individuazione e interpretazione di tendenze; dall'innovazione linguistica nella comunicazione aziendale e mediale alla governance di canali e format comunicativi digitali; dalla valorizzazione culturale dei patrimoni visuali, materiali e relazionali aziendali alla progettazione e gestione di programmi di responsabilità sociale (Master in Fashion Direction: Brand & Communication Management).

Borse di studio disponibili per i Master 2018

Il Milano Fashion Institute offre ogni anno ai propri candidati diverse borse di studio, che coprono la metà dei costi di iscrizioni ai Master, e che sono offerte dall’Istituto stesso e da realtà italiane del sistema moda.

Come avviene?

L’attribuzione delle borse di studio avviene precedentemente l’inizio dei corsi, e secondo criteri di merito e di reddito da parte della Commissione Didattica del Milano Fashion Institute. L’ammissione al Master è indipendente dall’attribuzione di un’eventuale borsa di studio.

Come fare domanda per borsa di studio?

Il modulo di domanda per borsa di studio è incluso all’interno del "Modulo di Iscrizione", scaricabile da questo sito alla sezione ΄Apply now‘. Una volta inoltrata Domanda di Ammissione al Master e contestuale Domanda di Borsa di Studio, la Commissione Didattica deciderà l’eventuale attribuzione, con comunicazione dell’esito entro l’inizio dei corsi. Per informazioni, si raccomanda di leggere il regolamento presente all’interno del modulo.

A chi sono rivolte le borse di studio?

Le borse di studio sono rivolte a cittadini italiani e stranieri, che intendono frequentare i master del Milano Fashion Institute.

Entro quando presentare domanda?

La domanda di borsa di studio va presentata entro i termini di iscrizione dei Master. Per i Master 2020, la scadenza è il 29 novembre 2019.

Program taught in:
Inglese

See 2 more programs offered by Milano Fashion Institute »

Last updated February 4, 2019
Questo corso è Campus based
Date di inizio
Gennaio 2020
Duration
1 anno
Tempo pieno
Prezzo
15,600 EUR
Deadline
By locations
By date
Date di inizio
Gennaio 2020
Data di fine
Application deadline

Gennaio 2020

Location
Application deadline
Data di fine