master post-laurea in ingegneria automobilistica

Generale

Descrizione programma

Il programma mira a fornire agli studenti una buona base in fisica e matematica che consenta loro di descrivere i problemi dell'ingegneria diversi per mezzo di modelli matematici, così come una buona conoscenza dei sistemi di controllo e automazione. Questo processo riguarda la conoscenza e gli aspetti delle piante, così come l'elaborazione architettura IT (hardware e software), sistemi di misurazione, sistemi di trasmissione del segnale e componenti di attuazione. Nel complesso, il corso prepara professionisti specializzati nella progettazione, realizzazione, gestione e funzionamento di sistemi e infrastrutture per la rappresentazione e l'elaborazione delle informazioni, con particolare attenzione alle applicazioni di automazione industriale.

Ultimo aggiornamento Febbraio 2011

Borsa di studio Keystone

Scopri le opzioni che la nostra borsa di studio può darti

Sulla scuola

L'Università degli Studi di Napoli Federico II è stato istituito nel 1224 attraverso una carta imperiale di Federico II Hohenstaufen, re di Sicilia e Sacro Romano Impero. E 'stata la prima università ... Ulteriori informazioni

L'Università degli Studi di Napoli Federico II è stato istituito nel 1224 attraverso una carta imperiale di Federico II Hohenstaufen, re di Sicilia e Sacro Romano Impero. E 'stata la prima università pubblica in Europa. Oggi l'università offre corsi in sostanza, tutte le discipline accademiche, portando a onehundredfiftyfive gradi di laurea. Strutture di ricerca fornire sostegno a tutti questi corsi. Agli studenti viene data l'opportunità di perseguire lo sviluppo intellettuale, nonché l'acquisizione di competenze professionali. iscrizione degli studenti attuali 97.000 si avvicina e il personale accademico, in questo momento, è 3.121. L'università è composta da tre divisioni (Poli), che operano come semi organismi indipendenti per l'insegnamento e la ricerca per la gestione di tredici scuole e dipartimenti eightytwo raggruppati, all'interno di ogni divisione, sulla base di profili accademici e di ricerca. Pertanto, la divisione di Scienza e Tecnologia comprende: la Scuola di Scienze (che a sua volta, comprende le Scuole di Matematica, Fisica e Scienze Naturali), la Scuola di Ingegneria, e la Scuola di Architettura. La Divisione di Scienze della Vita comprende: la Scuola di Medicina e Chirurgia, Facoltà di Farmacia, la Scuola di Medicina Veterinaria, la Facoltà di Scienze Agrarie e il recentemente istituito Facoltà di Scienze Biotecnologiche. La Divisione di Scienze Sociali e Umane comprende: la Facoltà di Economia, Facoltà di Giurisprudenza, la Scuola delle arti liberali, la Scuola di Scienze Politiche e la Facoltà di Sociologia. Molte organizzazioni di più fanno anche parte della Federico II. Questi includono un gruppo di quattordici Musei altamente specializzati, che coprono una vasta gamma di settori, e due giardini botanici ospitano specie uniche. L'impianto biblioteca centrale è legato alla divisione e biblioteche scolastiche; corre molti programmi digitale progettato per fornire un accesso libero e la più ampia diffusione di materiale pubblicato il personale accademico. Ci sono diciassette i centri di ricerca inter-dipartimentale (vedi organigramma a pagina 18) aperto a studiosi di tutti i dipartimenti e le scuole e il servizio ventuno e centri di studio. L'Università Federico II ha una tradizione di promuovere e sostenere le associazioni studentesche. Ci sono più di cinquanta associazioni studentesche attualmente attivi, che riuniscono gli studenti, di molto variegato background culturale e sociale. Queste associazioni danno luogo a iniziative e attività di diversa natura, tra cui eventi sportivi, arti, sociale e tribune politiche. La sede dell 'università è cambiata molte volte, nel corso dei secoli della sua storia (vedi Storia). Oggi, la dimensione della università è tale che le sue sedi sono sparse in tutta la città di Napoli e dei suoi immediati dintorni. I tre campus principali si trovano nel centro della città, la sua periferia settentrionale e occidentale. La Casa del Senato e principali uffici amministrativi, insieme con le scuole di legge e liberali d'arte sono al centro di Napoli, il campus molto più recente, sulla collina di Camaldoli (Nord) e la (Ovest) aree Fuorigrotta, ospiterà la Facoltà di Medicina e Farmacia e le Scuole di Scienze ed Economia, rispettivamente. La Scuola di Medicina include un grande ospedale universitario, come parte di un sistema ospedaliero molto più grande, che comprende il multi-specialità 'Cardarelli' Hospital, il più grande ospedale del Sud Italia Cancer Institute e l'Ospedale per le malattie infettive. Leggi meno