Laurea Magistrale in Scienze e Tecnologie Alimentari

Generale

Descrizione programma

Il corso di laurea Magistrale in Scienze e Tecnologie Alimentari si propone di fornire, sulla base di una solida preparazione sugli aspetti teorico-scientifici acquisita nella laurea triennale in classe L-26, conoscenze avanzate nell'ambito della gestione tecnica dei sistemi e delle filiere agroalimentari. Il corso, inoltre, forma professionalità di alto profilo in grado di utilizzare un ampio spettro di conoscenze per interpretare, descrivere e risolvere, in modo innovativo, problemi connessi alle filiere agro-alimentari. All'interno del corso di laurea Magistrale, lo studente ha la possibilità di acquisire conoscenze specifiche nell’ambito delle scienze e delle tecnologie alimentari.

Il percorso formativo del corso di laurea magistrale in Scienze e Tecnologie Alimentari si articola attraverso una serie di attività formative finalizzate a fornire:

  • preparazione scientifica e tecnologica per progettare e gestire l'innovazione della produzione agroalimentare;
  • conoscenze per l'approfondimento delle tematiche sulla valutazione della qualità chimica, fisica, nutrizionale, microbiologica e sensoriale dei prodotti alimentari e delle materie prime necessarie;
  • le competenze per effettuare una scelta razionale dei processi e delle fasi di trasformazione più idonee per una moderna produzione alimentare e/o somministrazione degli alimenti.
  • le competenze per valutare l'influenza dei processi metabolici dei prodotti di origine vegetale e animale sui processi di conservazione e trasformazione in vista della loro utilizzazione commerciale
  • le competenze per utilizzare le tecnologie tradizionali e/o emergenti di conservazione, trasformazione e condizionamento degli alimenti e valutarne la ricaduta in termini di shelf-life e sicurezza igienico-sanitaria
  • le competenze per valorizzare le produzioni tipiche tramite l'applicazione di tecnologie innovative di trasformazione e conservazione e con ricerche e strategie di mercato.

La sua attività professionale si svolge prevalentemente nelle imprese agroalimentari e in tutte le aziende che integrano la filiera della produzione, trasformazione, conservazione e distribuzione dei prodotti alimentari, nelle aziende della Grande Distribuzione Organizzata, negli Enti pubblici e privati che conducono attività di pianificazione, analisi, controllo, certificazione, nonché in quelli che svolgono indagini scientifiche per la tutela e la valorizzazione delle produzioni alimentari, negli enti di formazione, negli Uffici Studi e nella libera professione.

Il profilo occupazionale del laureato magistrale in Scienze e Tecnologie Alimentari risulta adeguatamente differenziato, con approfondimenti di particolari ambiti professionali e con l'ottenimento di specifici profili occupazionali, al fine di garantire la flessibilità necessaria per rispondere alle richieste del mercato del lavoro, sia privato che pubblico.

Anno I

  • Stabilizzazione e Conservazione degli Alimenti
  • Gestione dei Processi delle Industrie Alimentari
    • Processi della Tecnologia Alimentare
    • Tecnologia delle Bevande Alcoliche
  • Gestione dell'Impresa Agroalimentare
  • Laboratorio di Elaborazione Statistica e Data Mining dei Dati Sperimentali
  • Analisi Fisica e Sensoriale dei Prodotti Alimentari
  • Colture Alimentari Erbacee
  • Ingegneria dei Sistemi Agro-Industriali
    • Impianti Idrici e Gestione delle Acque Reflue
    • Progettazione e Gestione degli Edifici e Degli Impianti per l'Agroindustria
  • Sicurezza Alimentare e Tecniche Analitiche per il Controllo

Anno II

  • Difesa delle Derrate e Patologia del Post-Raccolta
    • Patologia del Post-Raccolta e Micotossine
    • Parassitologia Animale delle Derrate Alimentari
  • Fisiologia del Post-Raccolta
<li>Qualita' Microbiologica degli Alimenti</li>
<li>Tecnica Mangimistica e Qualita' degli Alimenti Zootecnici</li>
<li>Materie a Scelta</li>
<li>Stages e Tirocini Esterni</li>
<li>Tirocini Formativi e Orientamento    </li>
<li>Prova Finale</li>

Sulla scuola

L'Università Mediterranea conta oggi sei dipartimenti e ottomila studenti. La moderna Cittadella Universitaria accoglie le strutture didattiche ed amministrative, 6 dipartimenti, 60 laboratori. In una ... Ulteriori informazioni

L'Università Mediterranea conta oggi sei dipartimenti e ottomila studenti. La moderna Cittadella Universitaria accoglie le strutture didattiche ed amministrative, 6 dipartimenti, 60 laboratori. In una città dal respiro metropolitano, coinvolgente per le sue bellezze e l'offerta di iniziative culturali durante tutto l'anno, la Mediterranea coniuga il proprio impegno nella ricerca e... Leggi meno