Corso di laurea specialistica in Tecnologie delle scienze della vita

Generale

Scopri maggiori informazioni su questo programma sul sito della scuola

Descrizione programma

Il Master in Life Science Technologies offre un curriculum multidisciplinare incentrato su importanti tecnologie per la ricerca biomedica attuale e futura.

Obiettivi di studio

Le innovazioni tecnologiche sono diventate una parte essenziale della moderna assistenza sanitaria, del benessere e della bioeconomia. Pertanto, sia nella ricerca accademica che nell'industria c'è un crescente bisogno di persone che possano affrontare i problemi biomedici sempre più complessi di oggi.

Il Master in Life Science Technologies offre un curriculum multidisciplinare incentrato su importanti aspetti dell'attuale ricerca biomedica, che copre campi come la bioinformatica, la bioelettronica, i biomateriali, l'ingegneria biomedica, i biosistemi, i sistemi complessi e le neuroscienze. Il programma è strettamente legato alla ricerca condotta nelle scuole e nei dipartimenti partecipanti.

Nel programma, gli studenti acquisiscono conoscenze all'avanguardia dei sistemi biologici e dei fenomeni nelle scienze della vita, acquisiscono competenze nella modellazione, analisi dei dati, tecnologie di misurazione, progettazione, conduzione e segnalazione di esperimenti e imparano ad applicare le abilità e le conoscenze in importanti problemi legati alla Scienze di vita.

Maggiore o campo di specializzazione

Gli studenti possono scegliere tra sei major:

  • Bioinformatica e salute digitale,
  • Ingegneria Biomedica,
  • Biosensing e Bioelettronica,
  • Ingegneria dei biosistemi e dei biomateriali,
  • Sistemi complessi e
  • Neuroscienze e tecnologie umane

È possibile combinare diversi campi con studi minori e facoltativi.

Opportunità di carriera

I laureati del programma Life Science Technologies trovano carriere tra cui R

Nella ricerca, l'elevato numero di gruppi di ricerca nelle scienze della vita (diverse centinaia) nella regione offrono buone opportunità per il tirocinio e il lavoro di tesi. Le major offerte nell'ambito del programma Life Science Technologies forniscono ai laureati conoscenze e competenze scientifiche all'avanguardia che consentono loro di integrarsi nel mercato del lavoro internazionale delle tecnologie delle scienze della vita o di intraprendere studi di dottorato in campi specialistici.

Studi postlaurea

Il programma si qualifica per gli studi di dottorato (Dottore in Scienze in un campo applicabile).

Lingua di istruzione

La lingua di insegnamento è principalmente l'inglese e il programma può essere completato interamente in inglese. Alcuni corsi possono essere presi in finlandese o svedese.

Contenuto degli studi

Gli studenti selezionati per il programma possono scegliere liberamente il loro principale, purché abbiano il background richiesto. Il maggiore sarà selezionato come parte del piano di studio personale all'inizio degli studi.

Bioinformatica e salute digitale

Gli studi in Bioinformatica e salute digitale coprono una vasta gamma di argomenti in bioinformatica e biologia dei sistemi computazionali. Per comprendere meglio le basi metodologiche comunemente utilizzate nel settore, il maggiore fornirà agli studenti un background completo nella modellistica probabilistica, nell'apprendimento automatico e nella scienza dei dati.

Il maggiore è progettato per dare forti competenze in

  • computazionale e scienza dei dati,
  • competenze per lo sviluppo di nuovi metodi e modelli computazionali, e
  • applicandoli a dati biomolecolari reali.

Esempi di domande di ricerca studiate includono la previsione di interazioni farmaco-bersaglio, la ricostruzione di reti biologiche, la ricerca di associazioni tra genotipi e malattie e la modellizzazione del comportamento dinamico di Pathways biologici complessi.

Il maggiore in Bioinformatica e salute digitale offre anche una pista di dottorato competitiva in cui un numero limitato di migliori studenti possono essere ammessi. Gli studenti selezionati per il percorso di dottorato possono avere i loro studi su misura per proseguire gli studi di dottorato e possono iniziare a lavorare per un dottorato in uno dei gruppi di ricerca del dipartimento già durante i loro studi di master. I candidati sono invitati a indicare il loro interesse a entrare nella pista di dottorato nella loro lettera di motivazione. Verranno intervistati i migliori candidati al dottorato.

Ingegneria Biomedica

L'ingegneria biomedica si basa su solide basi di fisica e tecnologia per caratterizzare, monitorare, immaginare e influenzare i sistemi biologici. Questo importante introduce lo studente alla fisica dei sistemi biologici al fine di misurare, immaginare e modellare in modo efficiente tali sistemi. Inoltre, fornisce allo studente le conoscenze e le competenze di base necessarie per lo sviluppo di nuove soluzioni ingegneristiche per la diagnosi e il trattamento in ambito sanitario.

Dopo aver completato il maggiore, lo studente sarà in grado di

  • caratterizzare i sistemi biofisici secondo modelli concettuali e quantitativi,
  • spiegare in che modo le leggi della fisica consentono e limitano il funzionamento dei sistemi biologici,
  • seguire i progressi dell'ingegneria biomedica,
  • approfondire le proprie conoscenze e abilità su argomenti specifici nell'ambito dell'ingegneria biomedica,
  • applicare le conoscenze scientifiche esistenti nel settore alla ricerca e sviluppo nel settore,
  • iniziare a tradurre nuovi risultati di ricerca nello sviluppo del prodotto nella tecnologia biomedica.

Biosensing e Bioelettronica

La specializzazione in Biosensing e Bioelettronica combina studi sia teorici che pratici nella progettazione, sviluppo, fabbricazione e caratterizzazione di biosensori, dispositivi biomedici e strumenti medici. Viene acquisita esperienza pratica al fine di comprendere la biocompatibilità dei materiali organici e inorganici utilizzati nell'elettronica, nonché le interazioni tra campi elettromagnetici a bassa frequenza e tessuti viventi e in applicazioni speciali queste interazioni anche con singole cellule e biomolecole.

L'obiettivo è educare gli esperti di ingegneria, che hanno una comprensione versatile dei biosensori e di altre applicazioni elettroniche. Per fare ciò, viene presentato lo studente

  • fenomeni su scala nanometrica,
  • tecniche di microfabbricazione,
  • scienza dei biomateriali,
  • riconoscimento biochimico di biomolecole,
  • trasduttori fisici,
  • tecnologie dei sensori e
  • apparecchiature cliniche come l'imaging medico.

Vengono forniti gli strumenti necessari per lo sviluppo di innovazioni nel campo dei biosensori e della bioelettronica e gli studenti sono fortemente incoraggiati a commercializzare le proprie idee.

Ingegneria dei biosistemi e dei biomateriali

La specializzazione in ingegneria dei biosistemi e dei biomateriali fornisce una solida conoscenza di fenomeni biologici, biomateriali e piccole molecole organiche importanti nel campo delle scienze della vita. Al centro dell'insegnamento ci sono:

  • la comprensione dei fenomeni a livello molecolare e cellulare,
  • riprogrammazione di cellule,
  • progettazione molecolare e caratterizzazione di piccole molecole farmaceuticamente attive, e
  • la sintesi e caratterizzazione di biomateriali.

La specializzazione durante i principali consente di acquisire una conoscenza approfondita in uno dei campi selezionati o di studiare all'interfaccia dei diversi campi.

La specializzazione in Biosystems and Biomaterials Engineering è fortemente orientata alla ricerca ed è strettamente legata alle attività di ricerca relative ai campi della biotecnologia, chimica organica, microdispositivi chimici e biologici e scienza dei polimeri presso la School of Chemical Engineering. I settori occupazionali per i laureati rientrano nel vasto contesto dell'ingegneria unita alla chimica e alla biotecnologia nelle industrie farmaceutiche e delle tecnologie mediche.

Sistemi complessi

Complex Systems è un'area di ricerca transdisciplinare che si basa su fisica statistica, informatica, informatica e matematica applicata. La specializzazione in Sistemi complessi fornisce agli studenti strumenti per comprendere sistemi con un gran numero di elementi interagenti, dal cervello umano ai social network e dai sistemi viventi ai sistemi tecnologici.

Gli studi sui sistemi complessi si concentreranno sulla comprensione a livello di sistema e sull'esperienza pratica degli studenti nella ricerca ad alta intensità di dati. Il set di strumenti nel curriculum include

  • scienze della rete,
  • dinamica non lineare,
  • modellazione basata su agenti,
  • apprendimento automatico e
  • Statistiche bayesiane, insieme a
  • i fondamenti di trattare con i dati empirici e l'analisi dei dati computazionali.

Questo importante interdisciplinare è adatto a studenti di diversa estrazione (ad es. Fisica, bioinformatica, informatica) e gli studenti possono scegliere di porre l'accento sull'analisi dei dati computazionali, sulla teoria o sulle aree di applicazione, secondo i propri desideri.

Il maggiore in Complex Systems offre anche una pista di dottorato competitiva in cui un numero limitato di migliori studenti può essere ammesso. Gli studenti selezionati per il percorso di dottorato possono avere i loro studi su misura per proseguire gli studi di dottorato e possono iniziare a lavorare per un dottorato in uno dei gruppi di ricerca del dipartimento già durante i loro studi di master. I candidati sono invitati a indicare il loro interesse a entrare nella pista di dottorato nella loro lettera di motivazione. Verranno intervistati i migliori candidati al dottorato.

Neuroscienze e tecnologie umane

Gli studi in neuroscienza umana e tecnologia si basano sulla ricerca di livello mondiale condotta presso il dipartimento di neuroscienza e ingegneria biomedica. Le grandi sfide della ricerca sul cervello consistono nel comprendere meglio la funzione del cervello umano nella salute e nelle malattie, come studiato in contesti sperimentali ben controllati e sempre più complessi, anche durante l'interazione sociale.

Lo scopo del maggiore è fornire agli studenti

  • una profonda comprensione della struttura e delle funzioni del cervello umano,
  • metodi e strumenti per la ricerca sul cervello, e
  • neurotecnologie.

La facoltà di insegnamento è composta da scienziati riconosciuti nei loro campi di ricerca che studiano funzioni di sistemi sensoriali e funzioni cognitive e sviluppo di tecnologie di ricerca sul cervello. Il curriculum riflette gli interessi di ricerca della facoltà di insegnamento.

Il curriculum di Human Neuroscience and Technology major è una combinazione accuratamente studiata di

  • metodologia di ricerca moderna a livello di sistemi del cervello, della mente e della cognizione umana,
  • analisi del segnale e computazionale, e
  • metodi di modellazione.

L'enfasi del curriculum è sperimentale. Sebbene siano richiesti anche regolari lezioni e corsi, parte degli studi si svolgerà in piccoli gruppi sotto la guida di uno scienziato senior.

Struttura degli studi

Il Master in Tecnologie delle scienze della vita è costituito da studi principali (60-65 ECTS), studi elettivi (25-30 ECTS) e una tesi di master (30 ECTS).

Tesi

Gli studenti sono tenuti a completare una tesi di laurea, che è un incarico di ricerca con un carico di lavoro corrispondente a 30 crediti ECTS. Lo studente e il professore supervisore concordano sull'argomento della tesi. Le tesi di laurea magistrale sono in genere scritte per un'azienda o per uno dei progetti di ricerca del dipartimento in questione.

Internazionalizzazione

L'ambiente di studio nel programma Life Science Technologies è fortemente internazionale e gli studi sono condotti in gruppi multiculturali. Le scuole coinvolte offrono diverse possibilità di scambio di studenti in tutto il mondo. Gli studi di scambio possono essere inclusi nel titolo, ad esempio come minore internazionale. Altre possibilità per sviluppare le proprie competenze globali includono la formazione pratica all'estero, un corso estivo all'estero o il ruolo di tutor per gli studenti del primo anno.

Cooperazione con altre parti

Le scuole e i dipartimenti hanno forti collaborazioni con i partner accademici e industriali nel campo HealthTech a livello nazionale e internazionale. In particolare, Aalto contribuisce alla Health Capital Helsinki, un'alleanza formata dalla Città di Helsinki, dall'Università di Helsinki, Aalto University e dall'ospedale universitario HUS Helsinki e da Biodesign Finland, un programma imprenditoriale sviluppato all'Università di Stanford.

Centro di ricerca

Salute e benessere (H

Ultimo aggiornamento Marzo 2020

Sulla scuola

At Aalto University, we believe in curiosity and we encourage our students to explore the unknown and do things in a totally new way. We offer the highest level of education in business, art and desig ... Ulteriori informazioni

At Aalto University, we believe in curiosity and we encourage our students to explore the unknown and do things in a totally new way. We offer the highest level of education in business, art and design, architecture, and technology in Finland. Leggi meno
Espoo , Helsinki , Pori , Mikkeli + 3 Più Meno