OBIETTIVI FORMATIVI

La Laurea magistrale in Lingue moderne per la comunicazione e la cooperazione internazionale consente allo studente di acquisire:

  • competenze di livello elevato in due lingue straniere
  • strumenti metodologici di analisi testuale e di trasposizione linguistica, nonché conoscenze culturali delle aree geografiche connesse alle lingue studiate
  • principi teorici e applicativi fondamentali di informatica, di linguistica e delle discipline sociali, economiche e giuridiche, utili per operare nell'ambito della comunicazione e cooperazione internazionale.

L'offerta formativa di elevato profilo coniuga insegnamenti linguistici e insegnamenti in ambito economico e giuridico-sociale. È prevista l'acquisizione graduale di competenze avanzate, necessarie per diversificare e mettere a profitto i contenuti in diversi settori lavorativi, in contesti nazionali e/o sovranazionali. Al tempo stesso, è destinata particolare cura al potenziamento di competenze e contenuti finalizzati alla ricerca.

Finalità prioritaria del corso di studi è lo sviluppo di conoscenze linguistiche e metalinguistiche, per fornire allo studente gli strumenti d'analisi di prassi comunicative in contesti professionali. Le attività in aula sono integrate da lavori seminariali anche con interventi di esperti esterni (v. Laboratori didattici LM), provenienti soprattutto da aziende, istituzioni europee e imprese di servizi linguistici, nell'ottica di avvicinare lo studente alla realtà operativa di settori diversi.

SBOCCHI OCCUPAZIONALI E PROFESSIONALI

Il percorso formativo crea figure professionali flessibili, in grado di assumere funzioni di elevata responsabilità di natura tecnica, di coordinamento, gestione, mediazione, formazione e comunicazione. I molteplici ambiti lavorativi di sbocco sono quelli che richiedono le conoscenze e abilità comunicative sopra descritte, specie in contesti a vocazione nazionale e/o internazionale caratterizzati da dinamiche di comunicazione e cooperazione interculturale.

Il corso fornisce competenze utili per la commercializzazione di beni e servizi, le attività associate alle pubbliche relazioni, la redazione e la revisione di testi, l'interpretariato e la traduzione nonché per la ricerca linguistica. Al contempo, il corso fornisce le competenze e i crediti richiesti per l'avviamento al percorso di formazione degli insegnanti della scuola secondaria di primo e di secondo grado.

In particolare si segnalano i seguenti ambiti:

  • aziende commerciali, manifatturiere e di import-export
  • studi professionali e di servizi linguistici
  • pubblica amministrazione, strutture del volontariato, enti locali
  • organizzazioni internazionali, settori della cooperazione e degli aiuti allo sviluppo
  • enti e istituzioni nel settore dell'integrazione economica, sociale e culturale
  • enti pubblici nell'ambito della tutela delle lingue immigrate e più in generale in rapporto alla legislazione linguistica dell'Unione Europea
  • istituzioni governative, centrali e decentrate, nei settori della cultura, dei beni culturali e ambientali e dello sviluppo locale, in funzioni connesse al settore della comunicazione e cooperazione internazionale.
  • Insegnanti di Lingue straniere nella scuola secondaria di primo e secondo grado (accesso al percorso formativo)

REQUISITI PER L'ACCESSO

Sono ammessi, previo superamento dl un colloquio individuale, i laureati nella Classe delle lauree in lingue e culture moderne (Classe L-11 ex D.M. 270/04; classe 11 ex D.M. 509/99 o diploma di laurea quadriennale con ordinamento ante D.M. 509/99), oppure titolo accademico straniero equipollente; i laureati nella Classe delle lauree in mediazione linguistica (Classe L-12 ex D.M. 270/04; classe 3 ex D.M. 509/9 o diploma di laurea quadriennale con ordinamento ante D.M. 509/99), oppure titolo accademico straniero equipollente.

I laureati in altre classi di laurea o con titolo universitario straniero equipollente sono ammessi a condizione che abbiano acquisito almeno 54 CFU nei settori scientifico-disciplinari (SSD) qui di seguito indicati:

  • almeno 24 CFU per ognuno di due SSD tra i seguenti: SSD L-LIN/04, L-LIN/07, L-LIN/12, L-LIN/14, L-LIN/21, L-OR/21, per un totale di 48 CFU;
  • almeno 6 CFU nei SSD: L-LIN/01, L-LIN/02, L-LIN/03, L-LIN/05, L-LIN/06, L-LIN/10, L-LIN/11, L-LIN/13, L-OR/07, L-OR/12, L-OR/22, L-OR/23, L-FIL-LET/09, L-FIL-LET/10, L-FIL-LET/11, L-FIL-LET/, L-FIL-LET/15, L-ART/01, L-ART/02, L-ART/03, L-ART/04, L-ART/, L-ART/06, L-ART/, M-STO/01, M-STO/02, M-STO/03, M-STO/04, M-STO/05, M-STO/08, SPS/02, SPS/03, SPS/04, SPS/05, SPS/06, SPS/07, SPS/08, SPS/09, SPS/10, M-DEA/01, M-GGR/01; M-GGR/02, M-PSI/01, M-PSI/05, M-PSI/06, M-PED/01, IUS/01, IUS/04, IUS/09, IUS/13, IUS/14, M-FIL/01, M-FIL/02, M-FIL/03, M-FIL/04, M-FIL/05, M-FIL/06, INF/01.

Indipendentemente dai requisiti curriculari, per tutti i candidati è prevista una verifica della preparazione personale, attraverso un colloquio che accerterà anche le loro competenze linguistiche. Il colloquio avverrà nei tempi e nei luoghi resi noti annualmente alla pagina web di Dipartimento.

INDICAZIONI PER LA PROVA DI VERIFICA DELLA PREPARAZIONE PERSONALE – COLLOQUI DI AMMISSIONE

La prova di verifica della preparazione personale, condizionata dal possesso dei prescritti requisiti curriculari, è finalizzata a conoscere il livello di preparazione generale dello studente nelle lingue prescelte e l’esistenza di eventuali carenze, per le quali verrà impostata un’attività di recupero che consenta una più proficua frequenza del corso di studio.

Il colloquio obbligatorio consente di verificare la motivazione dello studente, accrescere la consapevolezza delle caratteristiche del corso di studio ed eventualmente stimolare un ri-orientamento; inoltre consente di definire ed esplicitare i crediti formativi da assumere preliminarmente all’iscrizione (v. “Cosa fare se mancano i requisiti”).

Per le lingue cinese, inglese e russo, il colloquio in lingua verterà sugli studi compiuti dal candidato e sulle motivazioni che ne sottendono l'iscrizione al corso in LMCCI, nonché sulle intenzioni lavorative dopo la laurea.

Per le lingue francese, spagnolo e tedesco, il colloquio in lingua partirà da un testo giornalistico e verterà su temi di attualità, con eventuali approfondimenti su questioni di morfosintassi e di lessico di livello B2-C1.

COSA FARE SE MANCANO I REQUISITI

I laureati che non posseggono i requisiti curriculari richiesti potranno iscriversi a corsi singoli presso l'Università di Bergamo, così da avere i requisiti necessari in tempo utile per la regolare iscrizione alla Laurea Magistrale.

I laureati/laureandi provenienti da altro ateneo possono anche iscriversi a corsi singoli del proprio ateneo, pre-iscriversi a LMCCI, sostenere il colloquio di ammissione e iniziare a frequentare. L'iscrizione definitiva sarà possibile dopo aver sostenuto tutti gli esami presso l'ateneo di provenienza.

COSA FARE SE SONO DECORSI I TERMINI DI ISCRIZIONE

I laureati che non presentino domanda in tempo utile possono comunque iscriversi a corsi singoli per ottenere i requisiti di ingresso o anche, eventualmente, per anticipare alcuni esami. Si immatricoleranno alla laurea magistrale LMCCI l'anno accademico seguente, chiedendo la convalida dei crediti formativi acquisiti.

LABORATORI DIDATTICI

Il Corso offre ogni anno tre/quattro laboratori didattici dedicati, condotti rispettivamente in lingua inglese e (a turno) in cinese, francese, spagnolo, russo e tedesco. Sono attività applicative volte a sviluppare abilità pratiche inerenti gli impianti teorico-metodologici acquisiti durante i corsi di insegnamento in aula. Grazie alla loro configurazione, i laboratori permettono di acquisire competenze professionalizzanti, fornite da esperti provenienti soprattutto da aziende, dalle istituzioni europee e da imprese di servizi linguistici. Oltre all'attività in aula, ai frequentanti viene richiesta la redazione di lavori individuali che riprendono le tipologie testuali proposte nel corso del laboratorio. Per loro stessa natura, queste attività hanno una valenza interdisciplinare, trasversale ai diversi insegnamenti, che permette di coniugare conoscenze di diversa matrice, con esempi di problem-solving, studi di caso, e simulazioni di situazioni lavorative tipiche dell'ambito professionale di riferimento. I laboratori didattici si svolgono durante il secondo anno e possono essere combinati per un totale di 10 crediti

Nell’A.A. 2015/16 sono stati attivati:

  • Laboratorio di francese sulla traduzione per l’audiovisivo
  • Laboratorio di inglese sui generi testuali nella comunicazione aziendale
  • Laboratorio di russo sul linguaggio contrattuale

Per l’A.A. 2016/17 sono previsti:

  • Laboratorio di cinese sul linguaggio accademico
  • Laboratorio di inglese sui generi testuali nella comunicazione aziendale
  • Laboratorio di spagnolo sulla traduzione specialistica
  • Laboratorio di tedesco sul linguaggio contrattuale

TIROCINI

Sono periodi di formazione professionalizzante che possono essere effettuati durante il secondo anno (come attività complementare o alternativa ai laboratori didattici). Il corso di Laurea magistrale in Lingue moderne per la comunicazione e la cooperazione internazionale mantiene numerosi contatti con aziende e istituzioni del territorio, nonché con enti e organizzazioni internazionali europee ed est-europee con cui l'Ateneo ha stabilito convenzioni.

L'esperienza di tirocinio permette non solo di maturare una conoscenza diretta delle mansioni e problematiche proprie del contesto lavorativo selezionato, ma anche di stabilire rapporti che possono condurre a successive collaborazioni. In particolare, va rilevato che i tirocini all'estero svolti nell'ambito di questo corso consentono agli studenti di maturare una preparazione professionale, linguistica e culturale spendibile presso aziende e/o enti del territorio.

Ulteriori informazioni sulle opportunità di svolgimento dei tirocini sono reperibili alla pagina Tirocini curriculari.

INTERNAZIONALIZZAZIONE

Il corso di Laurea magistrale in Lingue moderne per la comunicazione e la cooperazione internazionale offre l'opportunità di svolgere all'estero parte del proprio percorso formativo, secondo varie modalità: mobilità di studenti a fini di studio (Programma Erasmus+ in Europa e programmi di scambio extra UE in Russia, Cina, USA e Australia); programma di doppio titolo (possibilità di conseguire il Master II en Commerce international et langues appliquées dell'Università Lumière Lyon2 insieme al diploma di Laurea magistrale); mobilità studenti per tirocini (Erasmus Placement).

Tutti questi programmi mirano a offrire agli studenti l'opportunità di acquisire competenze specifiche e una migliore comprensione della cultura socioeconomica del Paese ospitante.

Sono previsti contributi comunitari per i periodi di permanenza in Paesi europei e contributi del Servizio per il diritto allo studio o dell'Ateneo per periodi di permanenza in Paesi extra UE. L'accordo di doppio titolo prevede un programma integrato di studio che permette agli studenti iscritti alla LM 38 in Lingue moderne per la Comunicazione e la Cooperazione internazionale di conseguire, contemporaneamente alla Laurea magistrale, il diploma di Master II en Commerce international et langues appliquées (Master CILA) rilasciato dall'Università Lumière Lyon2.

Il doppio titolo prevede la frequenza del I semestre del secondo anno di studio (da settembre a marzo) presso l'Université Lumière Lyon2 e un tirocinio di una durata non inferiore a 3 mesi da effettuare in Francia, Italia o paese terzo. Allo studente viene chiesto di seguire un piano di studi, secondo quanto concordato tra i docenti responsabili degli Atenei partner. Il piano di studi è visibile sul bando, all'atto della pubblicazione.

La selezione avviene durante il primo anno della laurea magistrale. È richiesta una competenza linguistica di livello C1 in francese, inglese e italiano. La candidatura deve essere presentata entro la scadenza indicata dal bando, esposto nel mese di gennaio.

Sono previste borse ERASMUS+ per il periodo del soggiorno in Francia.

Programma insegnato in:
  • Italiano

Vedi 18 più corsi della Università degli Studi di Bergamo »

Questo corso è Obbligo di frequenza
Date di inizio
Ottobre 2019
Duration
Richiedi info
Tempo pieno
Prezzo
Deadline
Per luogo
Per data
Date di inizio
Ottobre 2019
Data di fine
Scadenza domanda

Ottobre 2019

Location
Scadenza domanda
Data di fine