OBIETTIVI FORMATIVI SPECIFICI

Integrare e specializzare la conoscenza di:

  • due letterature straniere (europee e panamericane)
  • due lingue straniere (è previsto un laboratorio dedicato alla traduzione letteraria e saggistica).

Questi insegnamenti vengono impartiti nelle rispettive lingue straniere.

Obiettivi del percorso "Didattiche e metodologie" (in lingua italiana)

  • Approfondire le conoscenze storiche, filologiche e linguistiche
  • Acquisire competenze metodologiche e didattiche.

Il percorso consente l'accesso ai Tirocini Formativi Attivi (TFA) attualmente richiesti per l'insegnamento, previo superamento della prova di ammissione.

Obiettivi del percorso "Literary and Cultural Studies" (alcuni insegnamenti sono impartiti in lingua inglese)

Affinare le capacità comunicative, espressive e argomentative negli ambiti della critica letteraria e culturale, dell'analisi e della interpretazione dei prodotti artistici, letterari e culturali.

Entrambi i percorsi permettono di accedere ai concorsi per l'ammissione alle Scuole di Dottorato.

Per favorire le possibilità di esercitare individualmente e concretamente le conoscenze acquisite, e la possibilità di applicarle in ambito lavorativo / professionale, il corso prevede la frequenza di laboratori interni e/o stage presso istituti di cultura, case editrici, redazioni di riviste specializzate italiane o straniere, scuole medie inferiori e superiori.

Sono previste aree di approfondimento negli ambiti degli studi panamericani, degli studi comparatistici europei, arricchiti dalla prospettiva italianistica, e glottodidattica-semiotica indispensabili per accedere all'insegnamento delle lingue e delle letterature straniere.

SBOCCHI OCCUPAZIONALI E PROFESSIONALI

I laureati del corso di Laurea magistrale in Lingue e letterature europee e panamericane potranno trovare occupazione, sia a livello tecnico-operativo che a livello dirigenziale, nell'ambito delle strutture pubbliche e private, in particolare nei settori:

  1. della formazione e dell'insegnamento
  2. della traduzione di testi letterari a livello elevato
  3. della consulenza linguistica e culturale nello spettacolo e nella comunicazione multimediale.

Più specificamente, il corso prepara alle professioni di:

  • Interpreti e traduttori a livello elevato
  • Linguisti e filologi
  • Redattori di testi per la pubblicità
  • Revisori di testi
  • Ricercatori, tecnici laureati nelle scienze dell'antichità, filologico-letterarie e storico artistiche
  • Specialisti delle pubbliche relazioni, dell'immagine e professioni assimilate
  • Direttori artistici
  • Consiglieri dell'orientamento
  • Insegnanti di Lingue (accesso al percorso formativo).

PERCORSI DEL CORSO DI LAUREA MAGISTRALE IN LINGUE E LETTERATURE EUROPEE E PANAMERICANE

  • Didattiche e metodologie (in lingua italiana - dall'a.a. 2015/16)
  • Literary and Cultural Studies (alcuni insegnamenti sono impartiti in inglese - dall'a.a. 2015/16)

Precedenti indirizzi

  • Europeo (fino all'a.a. 2010/11)
  • Metodologico-didattico (fino all'a.a. 2010/11)
  • Panamericano (fino all'a.a. 2010/11)

CONOSCENZE RICHIESTE PER L'ACCESSO

A. Requisiti curriculari

Possono accedere al corso di Laurea magistrale coloro che abbiano conseguito un diploma di Laurea triennale (180 cfu) in Italia o all'estero e che abbiano conseguito nei settori disciplinari sotto elencati i seguenti cfu:

  • lingue straniere, o eventuali competenze linguistiche analoghe da accertare nel colloquio di ammissione: 25 per ogni lingua - totale 50 cfu (L-LIN/04, L-LIN/07, L-LIN/12, L-LIN/14, L-LIN/21)
  • letterature straniere: 20 per ogni letteratura - totale 40 cfu (L-LIN/03, L-LIN/05, L-LIN/06, L-LIN/10, L-LIN/11, L-LIN/13, L-LIN/21)
  • area storica: 10 cfu (M-STO/04 o SPS/05)
  • area filologica / linguistica: 10 cfu (L-FIL-LET/09, L-FIL-LET/15, L-LIN/21, L-LIN/01, L-LIN/02)
  • letteratura italiana: 5 cfu (L-FIL-LET/10, L-FIL-LET/11).

Rappresenta inoltre un requisito di ammissione la conoscenza di base anche operativa degli strumenti informatici, accertata attraverso il conseguimento di almeno 5 cfu nel settore INF-01.

Nel caso di un numero di crediti inferiore a quelli indicati, durante il colloquio di ammissione gli studenti dovranno dimostrare l'equivalenza delle loro competenze con i crediti richiesti.

B. Requisiti culturali

Sono requisiti culturali per l'ammissione, oltre le competenze disciplinari previste dai requisiti curriculari, la capacità di comprendere, rielaborare sinteticamente (in lingua italiana e nelle lingue straniere studiate) discorsi scritti e orali anche di tipo teorico e metadiscorsivo, la capacità di raccogliere e selezionare informazioni pertinenti al proprio oggetto di studio e/o ricerca, sia attraverso ricerche bibliotecarie che via internet.

La verifica del possesso della preparazione personale richiesta avverrà mediante colloquio orale come stabilito all'interno del Regolamento didattico

AVVERTENZA: tutti gli studenti che intendano iscriversi al corso di laurea in Lingue e letterature europee e panamericane sono tenuti a presentarsi al colloquio previsto nel mese di settembre (la data esatta è indicata in Approfondimenti > Avvisi e documenti). Anche gli studenti che, rispetto ai requisiti di ammissione, abbiano non più di 15 cfu di debito (di cui non più di 5 per ogni disciplina) si presenteranno al colloquio nel mese di settembre e verranno invitati in quell'occasione, verificati i loro requisiti, a ritornare al successivo colloquio nel mese di dicembre, previo precedente contatto con i docenti referenti delle discipline per le quali vanno colmati i debiti, al fine di concordare il programma previsto per la verifica.

È comunque consentita la frequenza ai corsi della laurea magistrale tenuti nel periodo precedente al colloquio di dicembre.

Coloro che, pur laureati, non posseggono i requisiti curriculari richiesti, potranno inizialmente iscriversi a corsi singoli e - nell'a.a. successivo - immatricolarsi al corso di laurea magistrale, chiedendo la convalida degli eventuali crediti formativi acquisiti in aggiunta a quelli necessari per integrare il requisito mancante.

LABORATORI DIDATTICI

Il corso di laurea propone ogni anno alcuni laboratori didattici nell'ambito dell'offerta di Laboratori didattici LM e un Laboratorio dedicato dal titolo "Usi, scopi e funzioni della traduzione letteraria e saggistica nella formazione umanistica" che si prefigge di introdurre gli studenti ai problemi della traduzione in campo letterario e critico.

Alla teoria si affianca una parte pratico-applicativa, in cui gli studenti si eserciteranno nella traduzione di testi della lingua e letteratura che hanno scelto.

TIROCINI

Sono periodi di formazione professionalizzante che possono essere effettuati come attività complementare o alternativa ai laboratori didattici. Il Corso di laurea magistrale in Lingue e letterature europee e panamericane mantiene numerosi contatti con aziende e istituzioni del territorio, nonché con enti e organizzazioni internazionali con i quali l'Ateneo ha stabilito convenzioni.

L'esperienza di tirocinio permette non solo di maturare una conoscenza diretta delle mansioni e problematiche proprie del contesto lavorativo selezionato, ma anche di stabilire rapporti che possono condurre a successive collaborazioni. In particolare, si sottolinea come i tirocini all'estero svolti all'interno di questo corso permettano agli studenti di maturare una preparazione professionale, linguistica e culturale spendibile presso aziende e/o enti del territorio.

Gli studenti possono trovare altre informazioni nella sezione Campus e servizi > Servizi per gli studenti > Orientamento > Tirocini - orientamento in itinere.

Programma insegnato in:
Italiano

Vedi 18 più corsi della Università degli Studi di Bergamo »

Questo corso è Obbligo di frequenza
Date di inizio
Ottobre 2019
Duration
Richiedi info
Tempo pieno
Prezzo
Deadline
Per luogo
Per data
Date di inizio
Ottobre 2019
Data di fine
Scadenza domanda

Ottobre 2019

Location
Scadenza domanda
Data di fine