POLIMODA Istituto Internazionale Fashion Design & Marketing

Introduzione

Polimoda - Istituto Internazionale di Fashion Design & Business è un centro di eccellenza riconosciuto in tutto il mondo per l’alta qualità dell’offerta didattica orientata al settore moda. Inserito nel BoF Global Fashion School Rankings stilato dal londinese The Business of Fashion tra le 10 migliori fashion school del mondo, primo in Italia, accoglie ogni anno più di 1500 studenti, di cui il 70% viene dall’estero, grazie ad una formazione professionale di qualità e una metodologia di lavoro e ricerca altamente specializzate. Non solo un Centro di formazione, ma un polo creativo di incontro e dialogo tra “visionari” e opinion leader della moda, della cultura e della formazione, Polimoda è una voce autorevole e riconosciuta a livello internazionale.

Con sede a Firenze, nuova capitale della moda mondiale e cuore della produzione del Made in Italy, è un centro italiano nel suo DNA, ma con vocazione internazionale. Nato nel 1986 da un'iniziativa ideata e finanziata dal Comune di Firenze e Prato e dalle associazioni imprenditoriali, Polimoda vanta 30 anni di esperienza nella . Presidente dell’istituto è dal 2006 Ferruccio Ferragamo, già Presidente della Salvatore Ferragamo Italia S.p.A, imprenditore illuminato e nome che rappresenta la moda Made in Italy nel mondo.

Da gennaio 2016, Polimoda lancia una nuova piattaforma Strategy & Vision a Parigi per consolidare e sviluppare le relazioni globali, diretta da Linda Loppa, uno dei volti più noti nel panorama internazionale della fashion education, con oltre 45 anni di esperienza nel settore. Insieme a Danilo Venturi, nuovo Dean dell'istituto con un background nel settore del Lusso e nella formazione del Fashion Business & Management, verrà scritto un capitolo nuovo di crescita nel contesto di un network sempre più vasto e ramificato.

L’offerta didattica di Polimoda comprende un ampio ventaglio di corsi e master per la formazione di tutte le principali figure professionali richieste dal settore, da quelle creative a quelle manageriali e strategiche, nelle aree del Fashion&Technology e del Business&Communication. Il network e il rapporto continuo con le aziende, insieme ad un corpo docenti composto da esperti e professionisti e a programmi di studio flessibili e all’avanguardia, in grado di rispondere prontamente a esigenze e cambiamenti del settore, rappresentano valori aggiunti che garantiscono una formazione sempre aggiornata e al passo con la realtà professionale. Non a caso, l’88% dei diplomati Polimoda è occupato entro 6 mesi dalla fine degli studi e sempre più numerosi sono gli ex allievi che occupano posizoni di prestigio presso i principali brand internazionali o che si profilano tra i talenti emergenti della moda.

Eventi, incontri, collaborazioni e appuntamenti con keynote speakers internazionali integrano i percorsi didattici portando preziose testimonianze e stimolando la riflessione e il dialogo su temi chiave del settore. Da sempre attento allo sviluppo del talento, Polimoda dedica inoltre numerose iniziative ed eventi alla visibilità dei suoi migliori studenti, tra cui il Polimoda Show, atteso appuntamento annuale con collezioni finali dei fashion designer, il Business Links dedicato all’incontro tra diplomandi e imprese e il Polimoda Talent, piattaforma di scouting per supportare i migliori ex alunni.

Due le sedi dell’istituto: lo storico complesso di Villa Favard, quartier generale di Polimoda nel cuore di Firenze, è sede ideale per ospitare visionari, manager e creativi, tanto per il suo prestigio e per la sua bellezza, quanto per la posizione strategica e il significato intrinseco che rappresenta per la città. Il nuovo Polimoda Design Lab a Scandicci, inaugurato a gennaio 2015, è invece la sede “creativa” e accoglie laboratori per disegno, cucito, maglieria, modellistica, calzatura e pelletteria, dedicati ai corsi dell’area Design & Technology.

Questa scuola offre corsi di studio in:
  • English
  • Italian

Visualizza i Master »

Programmi

Questa scuola offre anche:

Master

Master in Advanced Fashion Design

Campus A tempo pieno 14 mesi October 2016 Italia Firenze

Il Master è destinato ai designer, che desiderano sviluppare il proprio stile, creando una collezione, un'attività o un proprio marchio. Un programma intensivo altamente specializzato, basato su regole fondamentali per raggiungere il successo nel Design di Moda, basato su creatività, espressione, sviluppo culturale e passione per la ricerca... [+]

Master in Advanced Fashion Design Il Master è destinato ai designer, che desiderano sviluppare il proprio stile, creando una collezione, un'attività o un proprio marchio. Un programma intensivo altamente specializzato, basato su regole fondamentali per raggiungere il successo nel Design di Moda, basato su creatività, espressione, sviluppo culturale e passione per la ricerca. Il corso fornisce una preparazione intensiva e la formazione di un proprio stile come Fashion Designer e mira a stimolare lo sviluppo personale e culturale che portano alla creazione e alla presentazione di una collezione di moda in modo professionale ed efficace. Al termine del Master gli studenti avranno acquisito la capacità di comunicare i risultati della propria carriera accademica e saranno in grado di produrre una collezione originale e riconoscibile, esprimendo a pieno e personificando le proprie idee e concetti individuali. DESCRIZIONE Il Master condurrà i partecipanti attraverso le differenti fasi della creazione, dello sviluppo, della gestione e della presentazione professionale di una collezione di design. Nella prima parte del corso il background culturale è rafforzato dallo studio e dalla ricerca dei concetti artistici culturali, e dagli aspetti di Arte Contemporanea, Tendenze e Moda. Saranno caratterizzate e personalizzate le abilità nelle tecniche del disegno illustrativo, della grafica computerizzata e della stilizzazione. Saranno sviluppate le tecniche artigianali e la creatività nel taglio dei modelli, le realizzazioni su misura, il drappeggio e le tecniche di stampa mediante vari workshop e la realizzazione di prototipi basati su modelli originali di indumenti iconici, storici o etnici. Saranno messe in pratica competenze strategiche e manageriali con workshop e sessioni di gruppo nei quali saranno analizzati ed applicati scenari di sviluppo del prodotto. Lavorerai in team insieme ad artigiani, tagliatori di modelli, direttori artistici, e manager del marketing e della comunicazione per sviluppare prodotti su progetti differenti seguendo delle direttive, dandoti la possibilità di ampliare le tue competenze come protagonista di un team. Saranno applicati argomenti essenziali della Gestione della Collezione come la Pianificazione della Linea, le Catene di Fornitura, gli Standard di Produzione, il Controllo del Budget, i Prezzi e le Relazioni con i Clienti. Apprenderai come costituire un’Attività di Moda, scrivere un piano per l’attività, cercare partner, e relazionarti con la stampa ed i clienti. Durante il corso sarà possibile partecipare a competizioni internazionali per i talenti della moda. Sarà organizzato un seminario di metà trimestre con i professionisti della moda. Presenterai progetti e collezioni come parte di un team ed individualmente come designer. Successivamente sarai accompagnato attraverso le fasi della produzione di una collezione finale. Apprenderai come migliorare il tuo progetto finale per il Master, con la creazione e realizzazione di una collezione di 5 abiti, usando un approccio interdisciplinare che può includere un evento, la creazione di un portfolio, uno shooting, un look book e presentazioni internet o video. Al termine del Master presenterai la tua collezione ai professionisti dell’industria, ai talent scout, ai compratori e ai media – divenendo un autore contraddistinguibile in grado di creare e realizzare una collezione. [-]

Master in Advanced Fashion Footwear Design

Campus A tempo pieno 14 mesi October 2016 Italia Firenze

I designer di accessori valorizzano le silhouette, aggiungendo la propria firma creativa ad una collezione contemporanea. Scarpe e Borse enfatizzano un look ed aiutano a creare il mood giusto; spesso indicano lo status culturale e sociale, per questo deve essere pratico e durevole. Il Master insegna ad interpretare, concepire e produrre collezioni basate sulla tradizione sofisticata di lunga data... [+]

Master in Advanced Fashion Footwear Design I designer di accessori valorizzano le silhouette, aggiungendo la propria firma creativa ad una collezione contemporanea. Scarpe e Borse enfatizzano un look ed aiutano a creare il mood giusto; spesso indicano lo status culturale e sociale, per questo deve essere pratico e durevole. Il Master insegna ad interpretare, concepire e produrre collezioni basate sulla tradizione sofisticata di lunga data dell’artigianato Italiano. Apprenderai come mantenere un’integrità artistica nel tuo lavoro, rispettando al contempo gli stili individuali delle altre persone coinvolte nel processo creativo. Dovrai essere in grado di presentare efficacemente il tuo stile e collaborare con diversi marchi, produttori, artigiani, e designer di moda. Il Master sosterrà la tua crescita personale e culturale, attraverso la creazione e la presentazione professionale di una collezione innovativa di accessori, che rifletta sia lo spirito della stagione che il pensiero di un vero designer professionista. DESCRIZIONE Il programma del Master ti condurrà attraverso le varie fasi coinvolte nello sviluppo di una collezione originale di Calzature, Borse e Accessori. Nella prima parte del corso, la visione personale è rafforzata mediante la ricerca negli aspetti culturali della Storia, l’Etnicità, le Arti Contemporanee e le Tendenze. Le tue illustrazioni, le tecniche di disegno, la grafica computerizzata e la competenza di stilizzazione saranno caratterizzate e personalizzate. Apprenderai come padroneggiare le abilità tecniche e creative quali la Realizzazione di Modelli, la Prototipizzazione, il Computer Aided Design e le Tecniche di Artigianato, oltre a standard elevati di realizzazione manuale, design innovativo e gestione e produzione di prototipi e specifiche tecniche che possono in ultimo essere utilizzate per la produzione. Le competenze strategiche e di gestione saranno messe in pratica mediante workshop e sessioni di gruppo nei quali saranno analizzati ed applicati scenari di sviluppo del prodotto. Lavorerai in team insieme ad artigiani, tagliatori di modelli, direttori artistici, e manager del marketing e della comunicazione per sviluppare prodotti su progetti differenti seguendo delle direttive, dandoti la possibilità di ampliare le tue competenze come protagonista di un team. Saranno affrontati argomenti essenziali di Gestione della Collezione quali Pianificazione della Linea, Catene di Fornitura, Standard di Produzione, Controllo del Budget, Prezzi e Relazioni con i Clienti. Apprenderai come avviare un’Attività di Moda, scrivere un piano per l’attività, cercare partner, e relazionarti con la stampa e i clienti. Durante il corso sarà possibile partecipare a competizioni internazionali per i talenti della moda. Sarà organizzato un seminario di metà trimestre con professionisti della moda. Presenterai progetti e collezioni come parte di un team e individualmente come designer. Successivamente sarai accompagnato attraverso le fasi di analisi delle risorse d'ispirazione, creando e producendo modelli e prototipi e gestirai la creazione di una collezione di 14 pezzi di scarpe e accessori con la produzione di 5 oggetti. Infine, apprenderai a valorizzare l’immagine di una collezione mediante una presentazione professionale, usando un approccio interdisciplinare che può includere un evento, la creazione di un portfolio, uno shooting, un look book e presentazioni internet o video. Al termine del Master presenterai la tua collezione ai professionisti dell’industria, ai talent scout, ai compratori e ai media – divenendo un autore contraddistinguibile in grado di creare e realizzare una collezione. AMMISSIONE Il Master è aperto ai laureati (o equivalente), i possessori di una laurea breve o ai professionisti con almeno 2/3 anni di esperienza nel settore. La preferenza sarà data ai laureati nel Design di Moda o delle Calzature, in Arte e nel Design Industriale. I candidati saranno selezionati sulla base di: portfolio e curriculum vitae lettera di motivazione intervista con il Capo Dipartimento di Design SBOCCHI OCCUPAZIONALI Designer di Calzature Borse e Accessori Sviluppatore di Prodotti [-]

Master in Fashion Brand Management

Campus A tempo pieno 9 mesi October 2016 Italia Firenze

Questo master è volto a creare una figura manageriale in grado di portare una crescita negli anni a venire sintonizzando un’identità del brand allo spirito dei tempi, prendendo decisioni strategiche, guidandone l’implementazione e parlando al subconscio per vincere la battaglia nella mente dei consumatori... [+]

Master in Fashion Brand Management Questo master è volto a creare una figura manageriale in grado di portare una crescita negli anni a venire sintonizzando un’identità del brand allo spirito dei tempi, prendendo decisioni strategiche, guidandone l’implementazione e parlando al subconscio per vincere la battaglia nella mente dei consumatori. Ad esempio, Chanel è un classico del luxury ma in uno scenario economico orientato al web, dove la gente, a prescindere dal proprio status, acquista prodotti sia di bassa che alta gamma, il brand ha deciso di vendere attraverso distributori automatici a Las Vegas e commercialmente sfrutta il concetto di “momento”. Di nuovo, dato che l’avanguardia degli anni 90 è diventata il nuovo mainstream, Raf Simons lavora da Dior e Hedi Slimane da Saint Laurent, senza Yves . Infine, in una società in cui i valori sono frammentati, duplici e orientati ad una modalità sincretica, Galliano (l’assenza della presenza) è stato incaricato come nuovo designer della Maison Martin Margiela (la presenza dell’assenza). Allo stesso modo, che ne sarà di Gucci dopo Tom Ford e Frida Giannini? Il Fashion Brand Management è il programma più completo per formare specialisti capaci di plasmare, preservare, rinnovare e comunicare un brand in tutta la sua singolarità. E’ la miglior soluzione per coloro che avendo già un background come designer, vogliono acquisire ulteriori abilità nel management, e coloro che, provenendo da un background aziendale vogliono imparare come operare fuori dai sentieri già tracciati. I due percorsi conducono entrambi verso la figura di un manager creativo e di un manager di creatività per il mondo fashion luxury. DESCRIZIONE Il corso è visionario e concreto, creativo e manageriale, dirigenziale e relazionale, innovativo ma ben radicato nel know-how industriale, competitivo e al di là della competizione, coinvolto in tutti i processi, dalla produzione alla comunicazione. Quindi, il suo programma è intenso, ampio e profondo e costituito da tre elementi interconnessi: Vision, ricerca e trend. Parliamo d’identità del brand, buyology, innovazione vs. Tradizione, l’armonizzazione tra uomo, società e industria. Management e business. Parliamo di strategia e concretezza, marketing e merchandising, retail e amministrazione, diritto e logistica. Comunicazione e sensi. Parliamo di veicolare messaggi in modi convenzionali ed alternative, utilizzando materiali prodotti in modo originale (grafico, video, scritto) sia per gli ambienti digitali che per quelli reali. Il corso include esperienze sul campo (la Settimana della Moda a Milano, e il salone Pitti, la produzione del sito di un’azienda prestigiosa, e Ferragamo shop/museum), relazioni di manager e visionari, e due progetti portfolio, uno start-up come mid-term, oltre a un rebranding come progetto finale. AMMISSIONE Il corso è rivolto a laureati (o equivalente) in possesso di un diploma universitario valido. Saranno tenuti in considerazione i candidati che pur sprovvisti di diploma universitario vantano esperienze significative nel settore Moda e Luxury. È richiesta la conoscenza scritta e orale della lingua inglese. I candidati verranno scelti sulla base di un esame scritto e di un colloquio con il Capo Dipartimento. SBOCCHI OCCUPAZIONALI In base alle abilità personali ed al livello raggiunto nei diversi moduli didattici, gli studenti potranno aspirare potenzialmente a incarichi di prima importanza presso le aziende del settore fashion luxury, quali: Brand Manager, Marketing Manager, Communication Manager, License Manager, Product Manager. Una seconda opportunità di impiego rappresentata dall’Agenzia creativa per l’analisi dei trend, il brand building e la comunicazione. In ragione del particolare taglio con cui il master punta a costruire un profilo flessibile e autonomo, un terzo sbocco naturale è quello del Global Consultant, Start-up Manager, Project Manager e Imprenditore. [-]

Master in Fashion Business Administration

Campus A tempo pieno 9 mesi June 2016 Italia Firenze

Il corso di Fashion Business Administration forma un Leader in grado di prendere decisioni e gestire scelte esecutive, una figura professionale perfettamente calata nel suo tempo, capace di determinare il successo finanziario di un’azienda, sia essa grande o piccola, che siano articoli di lusso o un brand fashion per un mercato più ampio... [+]

Il corso di Fashion Business Administration forma un Leader in grado di prendere decisioni e gestire scelte esecutive, una figura professionale perfettamente calata nel suo tempo, capace di determinare il successo finanziario di un’azienda, sia essa grande o piccola, che siano articoli di lusso o un brand fashion per un mercato più ampio. Con una mentalità costantemente orientata e concentrata sull’obiettivo, tale figura è largamente richiesta nella moda in quanto si tratta di un settore industriale tra i più ampi e complessi da gestire. Un professionista vincente, la cui carriera integra e tocca molteplici aree, tra cui contabilità, diritto, ottimizzazione dei processi produttivi, audit e controlli contabili, bilanci e certificazioni, fusioni e acquisizioni, nonché gli aspetti più propriamente operativi delle strategie di marketing internazionale. Una forte personalità, una formazione in economia e la capacità di guidare un cambiamento sostenibile, rendono l’amministratore d’azienda parte del processo creativo , consapevole che la capacità di calcolare e presentare cifre può incentivare la crescita di un ambiente a vocazione artistica come quello della moda. Descrizione Il programma prevede la presenza di docenti Polimoda e relatori internazionali con materiale a supporto. Visite presso tre aziende (una dedicata all’area produttiva, una all’area amministrativa ed una all’area commerciale), oltre alla partecipazione al salone di Pitti uomo, forniscono un’esperienza diretta e reale in ambito aziendale. La prima parte del corso si concentra su come migliorare la performance di un’azienda facendo leva sulle sue attività produttive e amministrative e culmina in un progetto inerente l’apertura di una sub-unit in un nuovo mercato. La seconda parte si concentra in particolar modo sugli aspetti legati alla gestione finanziaria e legale e termina con un progetto che simula un investimento di capitale, un buyout o una cartellizzazione. Entrambi i progetti comportano una presentazione dal vivo e un portfolio creato secondo le specifiche esigenze e gli standard del settore moda. Piano di Studi Fashion Business Administration - Pianificazione aziendale e contabilità; attività; distribuzione; key performance analysis; definizione dei budget; stato patrimionale/bilanci. Fashion Business Management - Strategie aziendali; attrattività del mercato; organizzazione di sottounità e sussidiarie; management dell’apparato commerciale. Fashion Financial Management - Modelli organizzativi; fusioni e acquisizioni; tecnica bancaria e raccolta fondi; audit e controlli; gestione crisi. Fashion Marketing Management - Elementi di branding; benchmarking e posizionamento; disruptive marketing; marketing operativo. Fashion Business Intelligence - Modelli aziendali tridimensionali; craft to business; statistiche ed estrapolazione dati; gestione attività aziendali online. Fashion Business Trends - Sistema moda, key player e agende; brand e trend contemporanei; questioni relative all’economia globale. Fashion Business Graphics - Elementi di graphic design; infografica; mind-mapping; materiali, progetti e presentazioni. Business of Fashion - New economy; start-up e gestione dei progetti; pianificazione strategica e comunicazione; Pubbliche Relazioni e social networking. Fashion Enterprise - Agenda aziendale; project management; etica della moda; organizzazione relazionale e istituzionale. Fashion Legal Affairs - Brevetti, trademark e contratti. Fashion Leadership - HR, coaching e team management; public speaking, negoziazione e persuasione. Ammissione Il corso è rivolto a laureati (o equivalenti) in possesso di una laurea universitaria valida. I candidati che non sono in possesso di una laurea universitaria, ma che hanno un’esperienza significativa nel mondo della moda o nei settori affini, saranno presi in considerazione. È necessaria la conoscenza dell’inglese scritto e parlato. I candidati saranno selezionati in base ad un test scritto e dopo un colloquio con il Capo Dipartimento Sbocchi Occupazionali In base alla formazione pregressa, al rendimento scolastico e alle esperienze lavorative intermedie, il candidato può aspirare alle posizioni di seguito elencate: Chief Executive Officer, Chief Financial Officer, Chief Administration Officer, Chief Operating Officer, Chief Human Resources Officer, Chief Legal Officer, Chief Marketing Officer, Chief Investment Officer and Chief Innovation Officer. [-]

Master in Fashion Marketing & Communication

Campus A tempo pieno 9 mesi October 2016 Italia Firenze

I Manager di Marketing e Comunicazione del settore moda sono specialisti nel massimizzare la visibilità e le quote di mercato raccogliendo informazioni da diverse fonti, redigendo un piano di marketing e comunicazione e suggerendo azioni pratiche che fanno leva su media ed extra-media. Questa figura può lavorare direttamente per l’azienda, per un’agenzia o ricoprire un ruolo tra gli operatori coinvolti... [+]

Master in Fashion Marketing & Communication I Manager di Marketing e Comunicazione del settore moda sono specialisti nel massimizzare la visibilità e le quote di mercato raccogliendo informazioni da diverse fonti, redigendo un piano di marketing e comunicazione e suggerendo azioni pratiche che fanno leva su media ed extra-media. Questa figura può lavorare direttamente per l’azienda, per un’agenzia o ricoprire un ruolo tra gli operatori coinvolti nell’implementazione della pianificazione, ad esempio nella redazione di una rivista. Il ruolo richiede capacità d’analisi e di programmazione oltre all’uso di immagini e parole. Lo scopo è uno: convogliare messaggi unici, chiari ed efficaci. Above the line e below the line, convenzionale e non convenzionale, online e offline: tali distinzioni non esistono più perché la comunicazione di oggi è integrata. La moda, come modo di esprimere un’identità collettiva o individuale è già di per sé la migliore comunicazione. Per di più, dopo la crisi economica, è chiaro che il marketing non può essere preso come un set di formule infallibili, specialmente nella moda, dove al di là delle analisi dei numeri vanno sempre presi in considerazione i cambiamenti e le tendenze di stile. Quindi, in virtù del fatto che la moda è l’espressione più completa dei comportamenti sociali e individuali, avere piena comprensione della complessità della moda significa già fare marketing. Studiare marketing e comunicazione generici non garantisce agli studenti una posizione nel settore della moda, al contrario, frequentare il corso di Polimoda Fashion Marketing & Communication offre una potenziale carriera in tutti i settori. Infatti, mentre Robert Polet, che proveniva da Unilever, ha lasciato Gucci alcuni anni fa, Apple ha recentemente ingaggiato Angela Ahrendts da Burberry, Paul Deneve da Yves Saint Laurent e Jacob Jordan da Louis Vuitton. Make your plans! DESCRIZIONE Il corso, essendo insegnato da docenti che hanno vissuto esperienze dirette nel campo della moda, integra perfettamente le tre parole contenute nella sua stessa denominazione: Fashion, Marketing & Communication. L’ambiente operativo tipo di un’agenzia creativa è ricostruito attraverso due team project validi come portfolio. Il mid-term riguarda la pianificazione del lancio di un nuovo magazine di moda, con il suo lettore target, budget, indice, mock-up, ed almeno due pagine con contenuti sia editoriali che commerciali. Il progetto finale è incentrato sulla stesura di un piano integrato di marketing e comunicazione per una data azienda, incluso l’uso di strumenti mediatici e extra-mediatici, nonché la visualizzazione pratica di messaggi chiave utilizzando almeno uno dei media coinvolti (es. video, packaging, installazioni, ecc.). Il programma è molto intenso ma prevede anche conferenze, seminari ed anche l’accesso a due eventi importanti: Pitti Uomo e la Settimana della Moda a Milano. DESTINATARI Il corso è rivolto a laureati (o equivalente) in possesso di un diploma universitario valido. Saranno tenuti in considerazione i candidati che pur sprovvisti di diploma universitario vantano esperienze significative nel settore Moda e Luxury. E’ richiesta la conoscenza scritta e orale della lingua inglese. AMMISSIONE I candidati saranno selezionati dopo aver svolto una prova scritta ed un colloquio con il Direttore di Dipartimento. SBOCCHI OCCUPAZIONALI In base alle abilità personali ed al livello raggiunto nei diversi moduli didattici, gli studenti sono in grado di intraprendere la carriera di: Marketing Manager Communication Manager Event Manager P.R. & Press Office Strategic Planner Account Manager Art Buyer & Media Planner Social Media Manager Digital Strategist Digital Marketing Management Web Content Curator Fashion Stylist Fashion Editor [-]

Master in Fashion Merchandising & Buying

Campus A tempo pieno 9 mesi October 2016 Italia Firenze

La moderna borsa da viaggio, l’abitino nero, le fragranze, le scarpe aperte in punta, i pantaloni da donna, i bikini, gli stivali in pelle, la giacca destrutturata per uomo, i jeans stretti, gli occhiali da sole di notte, forme e tagli all’avanguardia, questi sono solo alcuni dei prodotti che hanno creato nuove ere e stili di vita contemporanei definiti nel corso dei decenni. La chiave sono tutti quei... [+]

Master in Fashion Merchandising & Buying La moderna borsa da viaggio, l’abitino nero, le fragranze, le scarpe aperte in punta, i pantaloni da donna, i bikini, gli stivali in pelle, la giacca destrutturata per uomo, i jeans stretti, gli occhiali da sole di notte, forme e tagli all’avanguardia, questi sono solo alcuni dei prodotti che hanno creato nuove ere e stili di vita contemporanei definiti nel corso dei decenni. La chiave sono tutti quei magnifici prodotti che riflettono lo spirito del tempo, che si ripete continuamente eppure che cambia in continuazione: gli abiti da uomo sono i nuovi abiti delle donne, la pelletteria si è trasformata da accessorio in una categoria centrale e l’abbigliamento femminile viene sfidato dalla tecnologia dell’indossabile e dall’ultima prospettiva dell’abbigliamento invisibile. Unire e combinare le categorie e i ruoli pone in primo piano l’importanza di ‘chi in realtà lavora a fianco dei designer’ nella produzione. Questi esperti conservano una conoscenza e promuovono l’innovazione, verificano le tendenze e mantengono l’identità del marchio, massimizzando la creatività e bilanciando la collezione. Inoltre, il successo dell’e-commerce sta ridefinendo il ruolo del negozio, che è sempre meno un punto vendita e sempre più un punto di incontro dove le tecniche dell’up-selling e del cross-selling sono fondamentali, oltre all’abilità di mostrare il prodotto in un modo creativo, e non solo nella vetrina del negozio. Questo corso crea un profilo esperto nei prodotti moda, qualcuno che comprende il nuovo scenario, che è coinvolto nella produzione e nella vendita al dettaglio, oppure è un esperto che diviene il collegamento vitale tra i due aspetti. DESCRIZIONE Il programma Fashion Merchandising & Buying segue il ciclo vitale ed il mix del prodotto considerandone l’estensione (produzione, consegna, dettaglio, esposizione,) e si focalizza su 3 principali aree: Il Sistema Moda - tendenza, materiali, prodotti, marchi, fiere, negozi online e off-line Strumenti di Gestione – tecniche di acquisto e merchandising per la moda, operazioni, gestione del dettaglio, merchandising visivo Focus sulle Categorie – specifiche per gli acquisti ed il merchandising nell’abbigliamento, la maglieria, la pelletteria, le calzature e le fragranze Il programma include escursioni sul campo, lezioni da parte di ospiti e un progetto di portfolio finale. AMMISSIONE Il corso è aperto ai laureati (o equivalente) in possesso di una laurea accademica valida. I candidati che non sono in possesso di un titolo accademico, ma con una significativa esperienza precedente nella Moda saranno presi in considerazione. È richiesta la lingua inglese (sia scritta che parlata). I candidati saranno selezionati dopo il completamento di un test scritto e di un colloquio con il Capo Dipartimento. SBOCCHI OCCUPAZIONALI Manager del Merchandising Manager del Prodotto Manager della Licenza Manager Operazioni & Logistica Manager Relazioni con i Clienti Manager della Distribuzione Buyer Merchandiser Retail Manager Visual Merchandiser Potenziale collocazione d’impiego: aziende terziste, fashion branding, buying office, principali dettaglianti, consulenza free-lance, ecc. [-]

Master in Fashion Stylist

Campus A tempo pieno 9 mesi October 2016 Italia Firenze

Fashion Styling crea un Master of Image, capace di dettare uno stile scoprendo ed individuando il linguaggio dei paradigmi estetici odierni e capace di modellare l’immaginario collettivo di domani. Come icon maker, lo Stylist è molto richiesto nei diversi ambiti del settore moda, come design, sfilate, negozi, riviste, celebrità e ambienti digitali. Come professionista dell’immagine, lo Stylist... [+]

Master in Fashion Stylist Fashion Styling crea un Master of Image, capace di dettare uno stile scoprendo ed individuando il linguaggio dei paradigmi estetici odierni e capace di modellare l’immaginario collettivo di domani. Come icon maker, lo Stylist è molto richiesto nei diversi ambiti del settore moda, come design, sfilate, negozi, riviste, celebrità e ambienti digitali. Come professionista dell’immagine, lo Stylist sperimenta, dà colore allo Spirito del Tempo, propone e gestisce collaborazioni trasversali con designer, video maker, art director, fotografi e artisti. Capacità organizzative, metodologia di ricerca, analisi sociologica, un gusto particolare per la citazione erudita così come per sulla subculturale, completano la figura dello Stylist assieme alla propensione a realizzare la sua visione personale e il sogno lucido che alimenta la sua creatività. DESCRIZIONE Il programma prevede classi con docenti resident provenienti dal settore, relatori internazionali, un programma di exchange di cinque giorni a Parigi o a Londra, workshop e trasferte in occasione della Settimana della Moda di Milano/Firenze, una visita alla Biennale di Venezia ed l’uso di uno studio professionale di fotografia. Fashion Styling è un percorso intensivo, strutturato attorno a quattro moduli educativi (ricerca, storytelling, icon making e creazione dei materiali) e si sviluppa verticalmente attraverso sei possibili indirizzi di carriera (styling di una collezione, styling di un evento moda, styling digitale, styling di un negozio, styling editoriale e styling personale), ognuno dei quali sarà oggetto di almeno un progetto individuale. Il livello avanzato di questo corso è garantito dal numero chiuso di partecipanti, seguiti da tutor nella creazione di un portfolio professionale per la presentazione ad un’azienda. AMMISSIONE È richiesta un’esperienza lavorativa nel settore della moda o nei settori affini. I candidati senza esperienza ma in possesso di un diploma significativo in arte, fashion design, fotografia o comunicazione saranno presi in considerazione. Necessaria la conoscenza dell’inglese. Frequenza obbligatoria. I candidati sono tenuti a presentare portfolio, CV e lettera motivazionale, oltre a sostenere un colloquio con il Capo Dipartimento. SBOCCHI OCCUPAZIONALI Fashion Stylist, Art Director, Illustrator, Graphic Designer, Web Content Manager, Video & Sound Designer, Visual Merchandiser, Personal Shopper & Stylist, Set Designer, Curator, Event Manager, Photographer, Fashion Editor. [-]

Master in Fashion Trend Forecasting

Campus A tempo pieno 9 mesi October 2016 Italia Firenze

Questo master è perfetto per chi s’interessa a qualsiasi cosa ci circondi, soprattutto a cultura e moda, e intende ricoprire un ruolo strategico, fondamentale in ogni azienda. Siamo i nuovi nomadi. Andiamo e veniamo da qualsiasi luogo, sempre esposti ad arte, letteratura, musica, cinema, architettura, arredamento, mostre, negozi, cibo, moda, fotografia - in altri termini, alla cultura e al... [+]

Master in Fashion Trend Forecasting Questo master è perfetto per chi s’interessa a qualsiasi cosa ci circondi, soprattutto a cultura e moda, e intende ricoprire un ruolo strategico, fondamentale in ogni azienda. Siamo i nuovi nomadi. Andiamo e veniamo da qualsiasi luogo, sempre esposti ad arte, letteratura, musica, cinema, architettura, arredamento, mostre, negozi, cibo, moda, fotografia - in altri termini, alla cultura e al comportamento umano... ovunque. Questo nuovo nomadismo ha creato un mondo dove possiamo condurre le nostre vite professionali e personali indipendentemente dal luogo dove fisicamente ci troviamo. Il modo in cui ci vestiamo, che cosa, dove e come mangiamo... come rispondiamo a ciò che vediamo nella nostra vita di tutti giorni... ogni aspetto della vita è influenzato da tendenze socioculturali, in qualsiasi ambito, e il Trend Forecasting, cioè la previsione delle tendenze future, anticipa la direzione verso cui si sta muovendo la società. Non solo le aziende ritengono importanti le informazioni sulle tendenze, ma ne hanno assoluto bisogno per rimanere al vertice della moda, un ambito veramente competitivo dove i gusti dei consumatori sono sempre più sofisticati e consapevoli. Il trend forecaster è un professionista che cattura, elabora e traduce queste informazioni vitali per le aziende, per i mezzi di comunicazione o per le agenzie pubblicitarie. DESCRIZIONE Il corso in Fashion Trend Forecasting si incentra su tre attività principali che si sviluppano in successione. Ciascuna di esse culmina nella creazione di un book e altre performance, valide come portfolio personale. INTUIZIONE. Catturare i primi segnali di una tendenza esplorando vari ambiti che possono influenzarsi reciprocamente (ad esempio tecnologia, arte, musica...), osservando il comportamento umano, le radici antropologiche, la società attuale, i movimenti culturali e subculturali, sviluppando una visione personale e arrivando infine a un'intuizione, a un concetto fondante, a un punto di svolta che può essere preso come direzione futura. Risultato: un book, un oggetto fatto a mano, e una presentazione. RICERCA. Per essere considerata una direzione credibile, la prima intuizione deve essere supportata dalla ricerca. Le fonti primarie (es. viaggi, fiere, interviste, dati di produzione...) si collegano alle fonti secondarie (es. sfruttando il ricco materiale disponibile nella biblioteca di Polimoda). Contemporaneamente occorre imparare tutto sulla moda (es. nomi, strutture, teorie, ma soprattutto colori e tessuti). A questo punto si può scrivere un report dove si presenta uno o più scenari futuri. Risultato: un book, un video show, e una presentazione. APPLICAZIONE. Idea e report diventano qui una proposta reale per aziende, mezzi di comunicazione e agenzie pubblicitarie. Decideranno poi loro se limitarsi a seguire un report o prendere il trend come direzione inserendolo in un modello di business e cercando di porsi alla guida del mercato e della società attraverso di esso. Ciò potrebbe includere anche suggerimenti su silhouette, materiali, palette di colori, mood board e copywriting. In ogni caso l’applicazione risponde sempre alla domanda: "E ora che cosa dovremmo fare?". Risultato: un book, un’installazione, e una presentazione Sarà chiesto inoltre a tutti di partecipare alla creazione in team di un trend magazine e di sperimentare come funzionano nella realtà le attività editoriali. Il programma include un viaggio di studio a Londra o Parigi, la presenza a una sfilata nella Settimana della Moda di Milano, la presenza a Pitti Uomo e Pitti Filati. Altre famose fiere internazionali, come Lineapelle e Salone del Mobile, sono a poche ore di treno da Firenze, come pure Venezia. Centri di progettazione e produzione si trovano nell’area fiorentina. Fashion Trend Forecasting ha una partnership con Trend Union di Lidewij Edelkoort ed è sotto la diretta supervisione di Linda Loppa. La moda avanti. AMMISSIONE Il corso è aperto ai candidati in possesso di un valido titolo accademico (laurea o equipollente). Saranno presi in considerazione anche candidati privi di titolo accademico ma in possesso di una significativa esperienza nel settore della moda o del lusso. È richiesta la conoscenza della lingua inglese (scritta e parlata). I candidati saranno scelti sulla base del loro CV e lettera motivazionale. Dopo una prima selezione, il Direttore del Dipartimento o il Coordinatore del Corso fisserà un colloquio personalizzato. SBOCCHI OCCUPAZIONALI Trend Forecaster Trend Analyser Trend Writer (and/or Editor) Trend Designer Colour and Material Specialist Futurologist Consumer Behaviourist Creative Strategist Art Director [-]

Master in International Fashion Business

Campus A tempo pieno 12 mesi October 2016 Italia Firenze

Il Master in International Fashion Business fornisce tutti gli strumenti per la gestione dell’impresa moda in una dimensione internazionale, dai sistemi produttivi alla commercializzazione, dal marketing internazionale alla distribuzione, dalla pianificazione strategica alla comunicazione. Non c’è, infatti, il business della moda senza conoscenza della moda, non c’è marketing internazionale senza conoscenza... [+]

Master in International Fashion Business Il Master in International Fashion Business fornisce tutti gli strumenti per la gestione dell’impresa moda in una dimensione internazionale, dai sistemi produttivi alla commercializzazione, dal marketing internazionale alla distribuzione, dalla pianificazione strategica alla comunicazione. Non c’è, infatti, il business della moda senza conoscenza della moda, non c’è marketing internazionale senza conoscenza dei propri mezzi, non c’è comunicazione e distribuzione senza una buona idea-prodotto da comunicare e distribuire, non c’è ripresa senza mentalità imprenditoriale e senso di leadership. La moda dopo l’avanguardia è ricercata e vestibile, ricca di qualità e intrisa di know-how ma sempre con un elemento di originalità. La terza rivoluzione industriale è digitale e la filiera del tessile vive un momento di grande opportunità, così come il marketing correlato e l’idea stessa di reputazione di marca. Internazionale significa oggi globale, cioè con una portata mondiale e una riconoscibilità locale. La piccola e media impresa può trovare spazio perché nella dimensione globale le nicchie di mercato sono enormi e allo stesso tempo la grande impresa ha bisogno di nuova dinamicità. Dopo la crisi, i mercati sono tutti emergenti, anche quelli tradizionali, e se ripensata in modo contemporaneo, l’impresa italiana può fare la differenza, come prima e più di prima. Impresa significa intraprendere. DESCRIZIONE International Fashion Business vuole creare una figura dirigenziale dalla mentalità imprenditoriale, con competenze specifiche per affrontare la moda globale, al passo con i tempi, capace di sfruttare il mercato là dove c’è e di inventarne uno là dove ancora non c’è. A questo scopo il master propone un ritmo intensivo dato dall’integrazione di tre moduli specialistici: production, sistema moda, creazione e gestione del prodotto nell’ambito di una politica di marca, e organizzazione dei processi produttivi. business, marketing strategico internazionale, amministrazione d’impresa, sistemi di distribuzione e vendita, protezione legale, e direzione commerciale. communication, lettura dei fenomeni economici legati alla moda, comunicazione interna ed esterna, nuovi sistemi di business basati sulla comunicazione online. Lo studente ha la possibilità di sviluppare due progetti, un mid-term basato sullo start-up di un prodotto, di una linea o di un servizio innovativo, e un progetto finale basato su una o più forme d’internazionalizzazione dell’impresa, entrambi concepiti su casi reali e validi come portfolio alla fine del master. Oltre alla presenza di docenti di ruolo, il master prevede la visita a un luogo di produzione, a un’attività commerciale, a una fiera, e la presenza mensile di ospiti a livello internazionale. AMMISSIONE Il corso è aperto ai laureati e, in assenza di laurea o titolo equivalente, a coloro i quali abbiano maturato una rilevante esperienza nel settore moda. La conoscenza della lingua inglese è preferibile ma non obbligatoria. L’ammissione è accordata dopo aver spedito un curriculum e una lettera motivazionale, aver sostenuto positivamente un test scritto e un colloquio con il Capo Dipartimento. SBOCCHI OCCUPAZIONALI Il master prepara a ricoprire una posizione chiave nella gestione d’impresa (Direttore Marketing o Direttore Commerciale), così come nella logistica e nella distribuzione (Operations, Export Manager, Retail Manager), fino ad arrivare alla comunicazione esterna (Media Planner) e interna (Risorse Umane). Il particolare taglio del master prepara anche all’attività di consulenza e all’imprenditoria. [-]

Master in Luxury Business

Campus A tempo pieno 9 mesi October 2016 Italia Firenze

Dovrebbe essere "senza tempo", ma oggi perfino il lusso non è immune alle tendenze. Teoricamente portatore di valori immateriali e basato sui servizi, il lusso può in realtà anche essere concettuale e dinamico. Ormai monopolio di grandi cartelli, il lusso è comunque uno degli unici settori in cui è ancora possibile creare nuove imprese, se si ha l’intuizione giusta. Oggi il lusso è... [+]

Master in Luxury Business Dovrebbe essere "senza tempo", ma oggi perfino il lusso non è immune alle tendenze. Teoricamente portatore di valori immateriali e basato sui servizi, il lusso può in realtà anche essere concettuale e dinamico. Ormai monopolio di grandi cartelli, il lusso è comunque uno degli unici settori in cui è ancora possibile creare nuove imprese, se si ha l’intuizione giusta. Oggi il lusso è guidato principalmente dalla finanza, ma non può esistere senza cultura. È un settore preciso e ben definito, ma allo stesso tempo oggi tutto ciò che viene dai mercati di massa è già stato "lussificato". I mercati maturi funzionano secondo precise dinamiche, ed opposte sono le dinamiche dei cosiddetti mercati BRIC; ma se ogni mercato emergente è diverso dall'altro, dopo la crisi persino alcuni mercati maturi possono essere considerati emergenti. Come territorio economico il lusso è stato universalmente definito, ma alla domanda “Che cos'è il lusso?” ciascuno risponde con qualcosa di diverso e di personale. Questo corso avanzato è aperto a candidati con esperienza nel settore che desiderano accrescere e potenziare le loro competenze, così come a candidati che, provenienti da settori correlati, desiderano entrare nel Lusso al livello più alto. Cultura, immaginazione, originalità e capacità di realizzare un sogno in modo commercialmente e finanziariamente praticabile, sfidando la concorrenza oppure operando in stato di non concorrenza: questi sono gli elementi d’avanguardia del master in Luxury Business. DESCRIZIONE Il programma è pensato per piccole classi in modo da garantire un alto livello d’istruzione e interazione. Il numero chiuso è funzionale anche a una ricerca di livello avanzato e ad una didattica prevalentemente basata su elementi progettuali. Il programma comprende classi con docenti fissi provenienti dal mondo dell'industria, lezioni di ospiti internazionali, programmi di scambio di una settimana con Londra e Parigi, business workshop e uscite didattiche nei luoghi più importanti del lusso italiano. D’altra parte, il lusso europeo è prevalentemente prodotto dentro e intorno a Firenze, e l'area fiorentina ospita le sedi di molte delle più importanti aziende italiane. E’ qui che si può toccare, odorare e gustare il lusso e vivere un'esperienza unica. Questo programma intensivo è strutturato intorno a nove concetti principali tra essi concatenati: artigianalità, qualità, prezzo, prestigio, lifestyle, design, brand, autenticità e unicità. Tutti questi concetti, insieme e in dosi diverse, sono gli ingredienti di ogni possibile definizione personale di lusso. Alla fine del programma sarà chiesto ai candidati di creare una start-up per il lancio di una nuova impresa, progetto che dovrà contenere un'idea principale, una ricerca culturale, modello di business e piano finanziario. Ogni singolo progetto sarà seguito da un tutor e varrà come portfolio personale che potrà essere presentato ad un'azienda o ad un investitore. AMMISSIONE Per essere accettati nel corso è necessario avere avuto un’esperienza nel settore del lusso o delle industrie collegate e avere titolo accademico valido. È richiesta la lingua inglese. Frequenza obbligatoria. I candidati saranno selezionati in base al CV e ad una lettera motivazionale. Dopo una prima selezione, il Capo Dipartimento organizzerà un colloquio di ammissione personalizzato. SBOCCHI OCCUPAZIONALI Dirigente d’azienda o imprenditore nel settore del lusso. [-]

Master in Luxury Retail Management

Campus A tempo pieno 9 mesi October 2016 Italia Firenze

Che si tratti di un concept store o di un epicenter, un grande magazzino o una boutique di lusso, un negozio monomarca o un servizio su misura, questo master fornisce tutti i ferri del mestiere necessari per gestire ciò che nel settore luxury trascende sempre la mera transazione commerciale, per diventare una vera esperienza emozionale... [+]

Master in Luxury Retail Management Che si tratti di un concept store o di un epicenter, un grande magazzino o una boutique di lusso, un negozio monomarca o un servizio su misura, questo master fornisce tutti i ferri del mestiere necessari per gestire ciò che nel settore luxury trascende sempre la mera transazione commerciale, per diventare una vera esperienza emozionale. Oggi le vendite on-line stanno superando quelle dei negozi veri e propri e questi ultimi hanno necessità di essere integrati in un sistema multicanale al fine di fornire ai clienti un’esperienza di acquisto in continuità attraverso diversi touch point. Dall’altra parte, i negozi luxury tendono a raggiungere uno status monumentale, quasi sacrale, con sempre più media coinvolti nella comunicazione del brand e nel promuovere i suoi prodotti. Qui, architetture ricche di significati diventano centrali. Niente più guerrilla o pop-up store. Queste tecniche, un tempo esterne e alternative, sono adesso interne e pienamente integrate con le forme, superfici, colori, suoni, luci, essenze, relazioni umane, ovvero con tutto l’armamentario tangibile e intangibile che può fare la differenza quando si tratta di promuovere le vendite. Questo master risponde ai quesiti che tutti coloro desiderosi di lavorare nel settore luxury dovrebbe porsi: perché il luxury, pur superficiale, è così necessario? Che cosa differenzia il luxury dagli altri settori? Cosa dovrei vendere? Dove e come realizzo i miei negozi? Qual è il mio concept store? Come massimizzo i profitti? Qual è il brand experience nel mio negozio? Come integro on-line e off-line per avere un impatto sulla fidelizzazione del cliente? Il luxury è necessario perché rinforza il social driver del desiderio e, per questa ragione, investe tutti gli altri segmenti. Studiare il Luxury Retail Management significa fare il miglior investimento per la vostra carriera futura. DESCRIZIONE La prima parte del master insegna l’essenza del settore Luxury: categorie, prodotti, insight, brand, driver di consumo, operazioni e forme di distribuzione, fondamenti di marketing, business management e direzione commerciale. Il progetto a medio termine tende a riprodurre il sistema di distribuzione di un major brand. La seconda parte è più concentrata su store format, store management, e-commerce, comunicazione sensoriale, e richiede una proiezione futuribile con un progetto finale basato sulla costruzione di un sistema retail integrato tra on-line e off-line. Il Luxury Retail Management include seminari, relatori esterni ed esperienze sul campo ed i due progetti sono validi come portfolio personale. AMMISSIONE Il corso è rivolto a laureati (o equivalente) in possesso di un diploma universitario valido. Saranno tenuti in considerazione i candidati che pur sprovvisti di diploma universitario vantano esperienze significative nel settore Moda e Luxury. È richiesta la conoscenza scritta e orale della lingua inglese. I candidati saranno selezionati dopo aver svolto una prova scritta ed un colloquio con il Direttore di Dipartimento. SBOCCHI OCCUPAZIONALI In base alle abilità personali ed ai livelli acquisiti nei diversi moduli didattici è possibile aspirare ad una carriera in qualità di Retail Buyer, Store Manager, Retail Manager, E-Commerce Manager, Sales Manager, Distribution Manager, Operations Manager e Marketing Manager. In un’azienda orientata al retail, questi punti di partenza possono potenzialmente condurre a cariche di primo livello, come CEO e General Manager. [-]

Video

Polimoda Show 2014 - a first preview

Contatto
Indirizzo
Polimoda, International Institute of Fashion Design & Marketing
Villa Favard Via Curtatone

Florence, I-50123 IT