Lauree di secondo livello in Disegno industriale a Torino in Italia

Guarda i Master in Disegno industriale a Torino in Italia 2017

Disegno industriale

Gli studenti accedono al master dopo aver completato una laurea di primo livello. Per ottenere un master, di solito è necessario completare da 12 a 18 corsi che spesso richiedono di svolgere test approfonditi e/o una tesi.

Un Master in Industrial Design è una laurea con lo scopo di insegnare la pratica di progettazione e di pensare per essere usato come strumento di gestione. Si tratta di strategia creativa e di apprendimento organizzativo. I laureati saranno in grado di eseguire in diversi campi quali il design architettura, educazione o di consulenza.

Ufficialmente conosciuta come la Repubblica italiana, il paese si trova nel sud Europa. La lingua ufficiale è l'italiano e la ricca capitale culturale è Roma. Molte delle più antiche università del mondo 's si trovano in Italia, in particolare, l'Università di Bologna (fondata nel 1088). Ci sono tre Scuole di Dottorato Superior con "università di stato ", tre istituti con lo stato dei Collegi di Dottorato, che funzione a livello di laurea e post-laurea.

Torino è una delle città d'affari d'Italia. Le università in questa città si sforzano di fornire un'istruzione di qualità in Italia. Questo posto è un fulcro di migliori scuole internazionali di prima qualità come l'Università di Torino, che si dedicano alla preannuncia buona carriera per gli studenti.

Richiedi informazioni sui Master in Disegno industriale a Torino in Italia 2017

Ulteriori informazioni

Master In Transportation Design

IAAD Istituto D'Arte Applicata e Design
Campus A tempo pieno 10 mesi May 2017 Italia Torino

Dipartimento IAAD di "Car Body Architecture" prima in Italia ha aperto a Torino nel 1978. Dal 2008 è intitolato in memoria di Andrea Pininfarina. [+]

Master in Disegno industriale a Torino in Italia. IAAD Dipartimento di "Car Body Architecture" prima in Italia ha aperto a Torino nel 1978. Dal 2008 ha diritto in memoria di Andrea Pininfarina. La specializzazione in Transportation design si occupa dello studio dei principali mezzi di trasporto, con particolare attenzione ai sistemi di mobilità e sostenibilità ambientale. Torino è la capitale mondiale indiscusso del design automobilistico e uno dei centri di eccellenza nel settore automobilistico internazionale: la grande produzione italiana di Fiat, Lancia, Alfa Romeo e Ferrari, il design di Giugiaro e Pininfarina, Bertone, l'innovazione automobilistica di Centro Ricerche Fiat, le tecnologie robotiche di DEA, Comau e Rambaudi, l'innovazione di ossigeno (mobilità alternativa elettrica), per non parlare di un enorme attività satellitari che serve non solo la Fiat, ma quasi tutti i principali costruttori di automobili in Europa e nel mondo. A conferma di ciò anche oggi le aziende di design cinesi scelgono Torino come sede europea. Grazie a questa importante catena di fornitura, IAAD Transportation reparto progettazione è affiancato da un pool di importanti aziende partner sia pubblici che privati, che contribuiscono all'attivazione di progetti di ricerca, lezioni speciali, workshop e seminari, visite aziendali, attività didattiche e stage. OBIETTIVI MASTER IAAD hanno sempre avuto l'obiettivo di fornire un approccio innovativo alla formazione: il modo migliore per diventare un professionista nel settore dei trasporti è stato apprendista di imparare da esperti del settore. Con questa intuizione, IAAD è la prima università italiana di istruzione superiore specializzata in transportation design. Il lavoro di progettazione svolto in collaborazione con aziende partner IAAD che permettono agli studenti di mettere in pratica quello che studiano in un ambiente molto vicino a quello che incontreranno nel settore professionale. Master IAAD, grazie a questa filosofia educativa, sono un incubatore perfetto per il talento di domani, rispondendo direttamente alle esigenze e alle tendenze del mercato. Di formare giovani professionisti nell'ambito del programma educativo, IAAD ricrea ciò che accade nel mondo professionale. Una delle caratteristiche del metodo IAAD è la costante collaborazione con aziende leader del settore per la realizzazione di progetti comuni. La convergenza nei progetti sia le esigenze delle aziende partner e gli obiettivi formativi, crea una situazione doppiamente favorevoli aspiranti stilisti hanno l'opportunità di lavorare con i leader del settore e questi possono monitorare futuri talenti da inserire nelle loro aziende. Questo sistema permette inoltre di simulare le condizioni di lavoro in un contesto professionale: lavorare con scadenze precise, correggendo i lavori in corso, seguendo il feedback del cliente, lavorando in team e gli obiettivi. In questo processo, gli insegnanti sono figure chiave che rappresentano il collegamento tra IAAD e l'industria. Tutti gli insegnanti sono professionisti nei loro rispettivi campi di insegnamento, conoscere le aziende del settore e sa cosa ci vuole per i giovani designer di essere competitivi sul mercato. Gli studenti trovano in Professori un valido riferimento per migliorare e capire quali aspetti della loro competenze professionali devono essere raffinato per entrare da protagonisti nel mondo del lavoro. Durante il corso una grande importanza viene data alle presentazioni e concorso di progettazione, gli studenti sono incoraggiati a fare presentazioni del loro lavoro, sostenuti nella partecipazione a concorsi nazionali ed internazionali. I progetti devono non solo soddisfare un favore progettista, ma deve essere in grado di essere apprezzato e compreso dalla giuria di esperti e del pubblico. REQUISITI E PROCEDURE DI AMMISSIONE // Modulo preliminare I laureati in Disegno Industriale, Ingegneria dell'Autoveicolo e argomenti correlati, i titolari di un diploma post-laurea in Industrial e Transportation Design e candidati che abbiano maturato significative esperienze professionali nel settore dei trasporti possono accedere al modulo preliminare. L'ammissione è subordinata alla valutazione della domanda, da presentare entro lettera di candidatura, curriculum vitae e di portafoglio. IAAD si riserva il diritto di invitare i candidati, se necessario, un colloquio di persona o tramite Skype. // Modulo Master L'accesso al modulo master da preliminare è subordinato al conseguimento di 60 crediti ECTS del modulo preliminare. Per il conseguimento di 60 crediti ECTS, gli studenti saranno tenuti a sviluppare un progetto-lavoro da presentare nella fase finale del modulo preliminare e il superamento di esame TOEIC. Gli studenti possono personalizzare i propri programmi di studio con la partecipazione a concorsi, seminari o workshop di riscuotere crediti aggiuntivi necessari per il superamento del modulo preliminare. Laureati in Transportation Design o che hanno maturato una significativa esperienza in Transportation Design o di modellazione possono accedere al modulo master. L'ammissione al corso è in entrambi i casi possibili solo con l'approvazione del coordinatore del corso sulla base della valutazione dei titoli di studio, curriculum professionale e di portafoglio. [-]

Master in Smart Buildings and Sustainable Design

IED – Istituto Europeo di Design Torino
Campus A tempo pieno 12 mesi January 2017 Italia Torino

Il Master in Smart Buildings and Sustainable Design affronta il tema della sostenibilità in termini di strategie progettuali per ottimizzare la gestione dell’ambiente e dell’energia e migliorare i comportamenti sociali dell’ambiente urbano. Il Master si rivolge a chi vuole approfondire le dinamiche dell’ambiente costruito, per trasformare vincoli ambientali ed economici in opportunità progettuali creative e proporre strategie tecnico-funzionali che tengano conto delle questioni energetiche e sociali. La figura professionale uscente, specializzata in Smart Buildings and Sustainable Design, unisce a capacità progettuali e tecnico-scientifiche un’ottima preparazione teorica, critica e culturale ed è pronta per affrontare la sfida delle città post-industriali, tese a risolvere le problematiche d’inquinamento e a ridurre l’impatto sull’eco-sistema. [+]

QUESTO PROGRAMMA E' INSEGNATO IN INGLESE A chi è rivolto: Il Master in Smart Buildings and Sustainable Design è destinato a chi è in possesso di una Laurea in Architettura, Ingegneria Edile, Civile o nell’ambito del Design. Struttura e metodologia: Il corso prevede diverse attività didattiche: lezioni teoriche, seminari, workshop di progettazione, conferenze, laboratori di costruzione. La parte iniziale del Master prevede un’introduzione alle competenze della professione, inclusa la modellazione 3D, la simulazione digitale dello spazio progettato, la tecnologia Arduino e i princìpi delle strategie ambientali. Dal secondo mese in poi gli studenti lavorano al Progetto di Tesi che è presentato al termine del Master in una sessione aperta al pubblico. La didattica stimola gli studenti su diverse aree tematiche quali strategie di progettazione delle energie rinnovabili, tecnologie intelligenti per l’ambiente costruito, Urban Sharing. Nell’ambito della Sostenibilità in Architettura, i partecipanti apprendono l’approccio alla progettazione sostenibile, le strategie di progettazione per ridurre al minimo l’impatto sull’ecosistema, l’intervento su opere edili a favore del risparmio energetico, l’impatto dei materiali edili sulla qualità dell'ambiente. La didattica affronta le Tecnologie ambientali focalizzandosi sulle energie rinnovabili per l’edilizia (fotovoltaica, eolica, geotermica solare), sulle nuove tecnologie energetiche sperimentali, sulle strategie e tecnologie per il risparmio energetico, illuminazione e qualità degli ambienti interni. Il programma del corso sulla modellazione energetica dinamica comprende una revisione dei fondamenti della termodinamica necessari a comprendere in che modo avviene lo scambio di energia tra l’edificio e l’ambiente circostante. Si apprendono le tecniche fondamentali di modellazione, utilizzando il software di modellazione energetica dinamica EnergyPlus attraverso l’interfaccia visivo DesignBuilder. Lo studente viene introdotto alle tecniche di progettazione parametrica, come nuovo mezzo di progettazione architettonica. Mini workshop sono dedicati allo studio di nuovi percorsi di progettazione e all’approccio sostenibile in situazioni di emergenza. La Tesi di Progetto, sintesi di tutte le conoscenze acquisite nel corso di studi, è una proposta per un ambiente urbano innovativo e sostenibile. [-]

Master in Transportation Design

IED – Istituto Europeo di Design Torino
Campus A tempo pieno 2 anni March 2017 Italia Torino

Il Master in Transportation Design è un percorso formativo avanzato e altamente qualificato, rivolto a professionisti e laureati italiani e stranieri che, provenendo dall’area del design non necessariamente focalizzata sul Transportation, partono da diversi background culturali, apportando una ricchezza di vedute e un’eterogeneità di approcci al design molto differenti tra loro. Nei due anni del percorso di studi, attraverso un impegno a tempo pieno, il Master si pone l’obiettivo di sviluppare nei partecipanti uno stile di design personalizzato, senso critico, capacità analitiche e metodologiche. Il Transportation Designer, entrando nel mondo del lavoro, è in grado di individuare concept innovativi di veicoli progettati in funzione del design, della massima sicurezza e del rispetto ambientale. [+]

Master in Disegno industriale a Torino in Italia. QUESTO PROGRAMMA E' INSEGNATO IN INGLESE A chi è rivolto: Il Master in Transportation Design si rivolge a professionisti con almeno due anni di esperienza nel settore, diplomati IED o scuole private affini, e laureati nell’area Design. È possibile richiedere l’ammissione diretta al 2° anno per chi è in possesso di diploma o laurea in Transportation Design. Struttura e metodologia: La proposta didattica integra organicamente momenti di conoscenza e di esperienza sul campo. Il piano di studi prevede un primo anno volto a fornire gli strumenti teorico-progettuali finalizzati alla realizzazione di modelli in scala 1:4 per il progetto conclusivo. Si affrontano nel dettaglio le principali tecniche di rappresentazione, ergonomia e architettura del veicolo, marketing, tecniche di modellazione. Lo studente acquisisce le tecniche di comunicazione visiva di idee e concetti tramite l’utilizzo di disegni 2D manuali e computerizzati (Photoshop e Painter) e le tecniche base di modellazione e renderizzazione 3D virtuale con l’ausilio di programmi professionali quali Alias Autodesk. Si studia la storia del design automobilistico e delle innovazioni tecnologiche, il mercato odierno dell’auto e i segmenti in cui è suddiviso e si lavora su scenari alternativi per la comprensione dei trend futuri. La conoscenza dell’”oggetto” automobile avviene tramite lo studio dell’architettura del veicolo, dell’ergonomia, dei materiali e dell’aerodinamica. Il progetto prevede la definizione del lay out della vettura, la presentazione di proposte sotto forma di figurini, lo sviluppo 3D dell’oggetto. Lo studio dell’interno di un’auto (proporzioni, ingombri e concept) termina con un progetto in 2D. Si prosegue con lo sviluppo di un modello fisico in scala ridotta in Clay. Durante il secondo anno del Master in Transportation Design gli studenti si calano in un vero e proprio contesto lavorativo: un Centro Stile commissiona all’Istituto Europeo di Design di Torino un progetto per lo sviluppo di un concept car. Gli studenti realizzano questo progetto confrontandosi e collaborando tra loro in team, affrontando tutte le fasi di elaborazione e le problematiche presenti in un Centro Stile, fino ad arrivare alla realizzazione di un modello in scala 1:1. La didattica del secondo anno di corso approfondisce le conoscenze dell’automobile e affronta tutte le fasi di progetto. I partecipanti sono stimolati ad analizzare attentamente il briefing e il mercato di riferimento. E’ data molta importanza alla ricerca di uno stile personale, all’approfondimento delle tecniche di rappresentazione e al rapporto con il committente. Nello sviluppo del modello si affrontano le dinamiche inerenti il design della carrozzeria e il design dell’abitacolo interno, l’aerodinamica, i materiali, la fattibilità e le più attuali tecniche di renderizzazione, l’impostazione e realizzazione matematica per fresatura del modello in scala reale. E’ previsto un workshop di visualizzazione 3D in real time (Bunkspeed). Durante il percorso di studi si svolgono diverse visite presso aziende e siti produttivi per approfondire la conoscenza delle tecnologie e dei processi relativi ai progetti in corso. Nell’ultima fase del Master, ogni studente è guidato nella realizzazione di un portfolio professionale e sono simulati dei colloqui di lavoro. [-]