Lauree di secondo livello in Design della comunicazione a Roma in Italia

Guarda i Master in Design della comunicazione a Roma in Italia 2017

Design della comunicazione

Per master si intende il completamento di un programma di studio di secondo livello che prepara gli studenti ad approfondire la conoscenza di un argomento specifico o a fare progressi professionali. La maggior parte dei master è conferita da università statali o pubbliche.

Gli esperti di design della comunicazione si concentrano sull'elaborazione di messaggi di marketing per influenzare il comportamento dei consumatori. Spesso questo richiede competenze di copywriting, direzione artistica, graphic design, gestione delle campagne pubblicitarie e l'accurata selezione dei canali di comunicazione per ottenere il massimo effetto.

Ufficialmente conosciuta come la Repubblica italiana, il paese si trova nel sud Europa. La lingua ufficiale è l'italiano e la ricca capitale culturale è Roma. Molte delle più antiche università del mondo 's si trovano in Italia, in particolare, l'Università di Bologna (fondata nel 1088). Ci sono tre Scuole di Dottorato Superior con "università di stato ", tre istituti con lo stato dei Collegi di Dottorato, che funzione a livello di laurea e post-laurea.

Per coloro che sono interessati a studiare in una città capitale, con un ricco patrimonio, Roma è il luogo giusto. Ha università distintivi come l'Università di Roma, che offre corsi di laurea in una varietà di discipline come storia e di Ingegneria. Questa città è tranquilla e ideale per vivere.

Richiedi informazioni sui Master in Design della comunicazione a Roma in Italia 2017

Ulteriori informazioni

Master in Food Design Project Experience

IED – Istituto Europeo di Design Rome
Campus A tempo pieno 12 mesi March 2017 Italia Roma

Il corso si propone di formare progettisti che abbiano le capacità critico-progettuali per poter gestire in autonomia le relazioni di carattere professionale e manageriale, sviluppando la propensione all’innovazione determinante nel definire diverse visioni dei sistemi in cui si agisce. Essendo la figura del progettista in continua evoluzione, il Food Designer dovrà acquisire quelle conoscenze che gli permetteranno la flessibilità necessaria per affrontare campi progettuali diversi ma contigui, in cui poter applicare la propria capacità progettuale, con particolare attenzione al coinvolgimento degli utenti nei percorsi di definizione delle necessità e delle aspettative. [+]

Master in Design della comunicazione a Roma in Italia. QUESTO PROGRAMMA E' INSEGNATO IN ITALIANO A chi è rivolto: Il corso è aperto a coloro che sono in possesso del titolo di studio Accademico di Primo Livello, di durata almeno triennale nei settori legati all’Architettura, al Design, all’Interior design, alla Comunicazione Visiva, alle Scienze Alimentari o comunque legate alle discipline affrontate nel corso. Verrà verificata la capacità di affrontare in autonomia sia le attività speculative che esecutive. Il corso prevede un percorso teorico-pratico che coinvolge gli studenti nella concreta attività di ricerca e progettazione. Il Master prevede simulazioni e progetti specifici in collaborazione con enti ed aziende private, dove applicare principi teorici, tecniche, strumenti e metodologie acquisite durante il corso. Il Master è strutturato per rispondere alle esigenze del mercato del lavoro, preparando figure professionali capaci di progettare e realizzare innovazione, per affrontare le sfide tecnologiche e strategiche dei prossimi anni in un settore in grande evoluzione. Il cibo non è solo un’esigenza primaria ma una esperienza dei sensi. Esperienza che va definita in tutti i suoi aspetti, dall’impiego delle materie prime fino alla definizione dei modi di consumo. L’incessante sviluppo della competitività e dei bisogni strategici delle aziende richiede la capacità del designer di colloquiare, a seconda dei casi, con gli esperti del marketing e con gli ingegneri dell’area tecnica, con i consulenti dell’immagine aziendale e con l’apparato grafico-creativo, con i pianificatori della comunicazione e gli addetti alla realizzazione dei luoghi. Il Master prevede quindi anche l’acquisizione di competenze trasversali, legate all’analisi e interpretazione dei bisogni e dei comportamenti dei consumatori, all’ideazione di scenari relativi ai nuovi prodotti, alla presentazione e comunicazione del proprio progetto, evidenziando i valori specifici che possono determinarne il successo. Una prima parte teorica introdurrà i temi cogenti della materia per poi affrontare, attraverso quattro aree progettuali, le attività legate al Packaging design, Place design, Food design e Communication. Ogni area prevede una fase in cui i docenti-professionisti trasmettono le loro conoscenze grazie a lezioni frontali, interventi esterni, esempi pratici; a questa seguirà una fase laboratoriale in cui gli studenti applicheranno le abilità acquisite per poi arrivare ad un progetto di sintesi finale. Una parte importante sarà dedicata all’attività di stage presso aziende partner e del settore, e all’implementazione di attività di social network con le comunità pertinenti. [-]

Master in Community Service Design

IED – Istituto Europeo di Design Rome
Campus A tempo pieno 12 mesi March 2017 Italia Roma

Il Master forma designer, manager, curatori, comunicatori, capaci di progettare servizi rivolti al collettivo e gestire processi di trasformazione etici e sostenibili, soprattutto quando questi incidono nella sfera pubblica e nella produzione di beni comuni. Professionisti che guardano alla collettività con un approccio processuale, interdisciplinare e inclusivo, con attenzione alla partecipazione proattiva del fruitore, all’innovazione sostenibile e alla customizzazione: attività temporanee e permanenti che si inseriscono nelle politiche produttive, culturali, giovanili, sociali e territoriali, quanto nell’economia dei mercati di riferimento. Community Service sono tutti i servizi che si rivolgono a comunità, reti, gruppi, famiglie, ecc. (nei settori pubblici e privati) e sono generati con e per il collettivo, secondo un approccio progettuale community-based. [+]

A chi è rivolto L’accesso al master è riservato a studenti in possesso di un titolo di durata almeno triennale (Diploma accademico o Laurea di Primo Livello) provenienti da architettura, urbanistica, ingegneria gestionale, marketing dei servizi, turismo, arti visive e performative, storia dell’arte, lettere, comunicazione e new media, scienze ambientali, sociologia, antropologia urbana, management culturale e territoriale, scienze politiche e cooperazione internazionale, scienze dell’educazione e dei servizi sociali. Richiesto curriculum/portfolio e lettera motivazionale. Un percorso teorico-pratico che coinvolge gli studenti nella concreta attività di co-progettazione attraverso l’approccio community-based. Il Master prevede simulazioni e progetti site specific, dove applicare principi teorici, tecniche, strumenti e metodologie imparate. La didattica si avvale della Co-Creation Methodology, sviluppata da Artway of thinking per velocizzare i processi di apprendimento e co-creazione. S’inserisce in una visione che predilige il lavoro di gruppo interdisciplinare e transculturale, come risposta contemporanea alla lettura dei sistemi complessi e alla produzione di innovazione. La metodologia è sintetizzata in una chart di processo. La sua Tools-Box contiene 130 strumenti, molti dei quali saranno applicati durante il Master. L’orientamento generale della didattica riprende le due macro-dimensioni della Co-Creation Methodology ovvero il Sé e Ambiente e le loro inter-relazioni, che diventano conoscenze necessarie per diventare professionisti di co-design; perché è imprescindibile che chi lavora nel mondo delle relazioni, per e con l’altro, debba conoscere se stesso e sapere come mettersi in relazione con gli altri, avere una conoscenza base dei modelli comportamentali, delle dinamiche relazionali, dell’influenza dell’ambiente. Il Master è strutturato in quattro moduli che affrontano altrettante aree di conoscenza. Ogni modulo è formato da lezioni frontali ed esperienze pratiche e si avvale dei seguenti strumenti didattici: Didattica Learning by Doing Ogni docente è invitato a insegnare la propria disciplina sia attraverso lezioni frontali/lectures, sia attivando momenti di sperimentazione, applicazione pratica delle informazioni date. Progetti Peer-to-Peer Alla fine di ogni modulo di Co-Design Methods, gli studenti, divisi in gruppi di 3/5 persone, realizzeranno un primo progetto dove applicare le informazioni ricevute. Mini-Stage Mini-stage presso i partner del Master permetteranno ai singoli studenti di sviluppare ricerche su temi di loro interesse, progetti specifici e/o la propria tesi. Community Online Una piattaforma online in cui studenti e docenti continueranno lo scambio d’informazioni e gli approfondimenti. Mentoring È previsto un mentore per ogni studente, che attraverso incontri one-to-one (anche online) lo accompagnerà nelle varie fasi formative e nella realizzazione del progetto di tesi finale. Camp Il Master si conclude con 10 giorni full immersion in un contesto predeterminato (presso uno dei partner del Master). Il partner di progetto che ospiterà il Camp, fungerà da committente portatore di un bisogno, un obiettivo progettuale. Durante il Camp il gruppo di studenti svolgerà la progettazione affrontando tutti i suoi momenti salienti e consegnando una risposta concreta. [-]

Interior Design - Master di Primo Livello

IED – Istituto Europeo di Design Rome
Campus A tempo pieno 1 anno January 2017 Italia Roma

La progettazione degli interni richiede conoscenze approfondite di storia, arte, sociologia, psicologia, scienze dei materiali, un’adeguata preparazione sulle normative, gli impianti e le esigenze funzionali dei committenti. L’obiettivo del Master Accademico in Interior Design è di formare professionisti in grado di affrontare le varie fasi della progettazione, che vanno dall’idea alla realizzazione di un manufatto (dall’oggetto d’industrial design allo spazio abitativo) confrontandosi con tutti gli aspetti che concorrono all’elaborazione di un progetto. La metodologia d’insegnamento parte dalla conoscenza della storia del design e del mercato di riferimento (strategy&business) per arrivare al concept di un progetto connotato da una forte identità e una concreta possibilità di essere realizzato. [+]

Master in Design della comunicazione a Roma in Italia. QUESTO PROGRAMMA E' INSEGNATO IN ITALIANO A chi è rivolto: Il Master Accademico in Interior Design è rivolto a candidati in possesso di titolo di studio accademico di durata almeno triennale (Diploma accademico di Primo Livello/Laurea di Primo Livello) in settori disciplinari quali architettura, ingegneria, design, economia, e appartenenti a discipline umanistiche. E’ prevista una selezione basata su colloquio e presentazione di cv e portfolio lavori. Metodologia e struttura: La metodologia del Master Accademico in Interior Design si basa sul progetto, con la partecipazione di aziende e studi professionali i cui rappresentanti fanno parte della faculty del corso. Il Master propone un percorso formativo che, integrando gli aspetti metodologici, tecnici e progettuali, porta i partecipanti a consolidare un approccio professionale completo, declinabile e utilizzabile nei diversi ambiti di lavoro. Il percorso formativo porta a vivere esperienze progettuali concrete e a maturare una continua ricerca su se stessi, con l’obiettivo di crearsi un’identità forte e riconoscibile. Il Master Accademico in Interior Design si struttura sulla base di un modello di apprendimento/insegnamento che riflette la struttura organizzativa di uno studio di progettazione, proponendosi come un contesto in cui la molteplicità delle conoscenze precedenti è un valore. Il docente ha un ruolo di mediazione e di supporto all’apprendimento e lo studente è parte attiva nella costruzione delle proprie competenze e abilità progettuali. Nelle molteplici esperienze progettuali s’innestano in maniera organica tutte le altre discipline, quali strategia, comunicazione del progetto, business e tecnologia della comunicazione. La didattica si articola in una fase metodologica, una fase progettuale e un momento di sintesi finale. In tutte e tre fasi le lezioni presentano un aspetto laboratoriale, mirato a condividere e costruire esperienze e progetti con gli studenti. La fase metodologica è finalizzata a preparare gli studenti ai momenti di ricerca e concept per definire gli obiettivi e il reale valore del progetto stesso. Aspetto fondamentale del corso è l’approfondimento dei principi della composizione. Con i Workshop di Interior Design la fase progettuale consente di entrare nel vivo degli argomenti e delle specificità di ciascun insegnamento (product design, progettazione d’interni, progettazione del verde) fornendo gli strumenti utili ad acquisire una maggiore dimestichezza con il progetto. E’ il momento in cui la fase metodologica trova applicazione nella sfera pratica. L’ultima fase è basata sull’elaborazione del progetto finale, momento di sintesi di tutti gli insegnamenti in cui lo studente sviluppa le idee maturate durante il corso, sempre affiancato dai docenti che lo accompagnano in questo percorso. Le figure professionali uscenti sono capaci di gestire la complessità e di coordinare il progetto di design mediante un approccio integrato fra aspetti creativi, culturali, produttivi, di marketing e comunicazione. Il corso è riconosciuto dal MIUR come Master Accademico di I Livello. [-]