Lauree di secondo livello in Design dei servizi a Roma in Italia

Guarda i Master in Design dei servizi a Roma in Italia 2017

Design dei servizi

Un Master ti dà la possibilità di approfondire sia la comprensione di una particolare domanda o decollare in un modo completamente diverso utilizzando le abilità che hai acquisito dalla tua precedente corso di laurea.

Coloro che decidono di studiare design servizio spesso conoscere la logistica, la psicologia, principi organizzativi e teoria del design. L'obiettivo finale è quello di creare servizi che soddisfino i consumatori e migliorare l'efficienza dell'organizzazione 's.

Ufficialmente conosciuta come la Repubblica italiana, il paese si trova nel sud Europa. La lingua ufficiale è l'italiano e la ricca capitale culturale è Roma. Molte delle più antiche università del mondo 's si trovano in Italia, in particolare, l'Università di Bologna (fondata nel 1088). Ci sono tre Scuole di Dottorato Superior con "università di stato ", tre istituti con lo stato dei Collegi di Dottorato, che funzione a livello di laurea e post-laurea.

Per coloro che sono interessati a studiare in una città capitale, con un ricco patrimonio, Roma è il luogo giusto. Ha università distintivi come l'Università di Roma, che offre corsi di laurea in una varietà di discipline come storia e di Ingegneria. Questa città è tranquilla e ideale per vivere.

Richiedi informazioni sui Master in Design dei servizi a Roma in Italia 2017

Ulteriori informazioni

Master in Community Service Design

IED – Istituto Europeo di Design Rome
Campus A tempo pieno 12 mesi March 2017 Italia Roma

Il Master forma designer, manager, curatori, comunicatori, capaci di progettare servizi rivolti al collettivo e gestire processi di trasformazione etici e sostenibili, soprattutto quando questi incidono nella sfera pubblica e nella produzione di beni comuni. Professionisti che guardano alla collettività con un approccio processuale, interdisciplinare e inclusivo, con attenzione alla partecipazione proattiva del fruitore, all’innovazione sostenibile e alla customizzazione: attività temporanee e permanenti che si inseriscono nelle politiche produttive, culturali, giovanili, sociali e territoriali, quanto nell’economia dei mercati di riferimento. Community Service sono tutti i servizi che si rivolgono a comunità, reti, gruppi, famiglie, ecc. (nei settori pubblici e privati) e sono generati con e per il collettivo, secondo un approccio progettuale community-based. [+]

Master in Design dei servizi a Roma in Italia. A chi è rivolto L’accesso al master è riservato a studenti in possesso di un titolo di durata almeno triennale (Diploma accademico o Laurea di Primo Livello) provenienti da architettura, urbanistica, ingegneria gestionale, marketing dei servizi, turismo, arti visive e performative, storia dell’arte, lettere, comunicazione e new media, scienze ambientali, sociologia, antropologia urbana, management culturale e territoriale, scienze politiche e cooperazione internazionale, scienze dell’educazione e dei servizi sociali. Richiesto curriculum/portfolio e lettera motivazionale. Un percorso teorico-pratico che coinvolge gli studenti nella concreta attività di co-progettazione attraverso l’approccio community-based. Il Master prevede simulazioni e progetti site specific, dove applicare principi teorici, tecniche, strumenti e metodologie imparate. La didattica si avvale della Co-Creation Methodology, sviluppata da Artway of thinking per velocizzare i processi di apprendimento e co-creazione. S’inserisce in una visione che predilige il lavoro di gruppo interdisciplinare e transculturale, come risposta contemporanea alla lettura dei sistemi complessi e alla produzione di innovazione. La metodologia è sintetizzata in una chart di processo. La sua Tools-Box contiene 130 strumenti, molti dei quali saranno applicati durante il Master. L’orientamento generale della didattica riprende le due macro-dimensioni della Co-Creation Methodology ovvero il Sé e Ambiente e le loro inter-relazioni, che diventano conoscenze necessarie per diventare professionisti di co-design; perché è imprescindibile che chi lavora nel mondo delle relazioni, per e con l’altro, debba conoscere se stesso e sapere come mettersi in relazione con gli altri, avere una conoscenza base dei modelli comportamentali, delle dinamiche relazionali, dell’influenza dell’ambiente. Il Master è strutturato in quattro moduli che affrontano altrettante aree di conoscenza. Ogni modulo è formato da lezioni frontali ed esperienze pratiche e si avvale dei seguenti strumenti didattici: Didattica Learning by Doing Ogni docente è invitato a insegnare la propria disciplina sia attraverso lezioni frontali/lectures, sia attivando momenti di sperimentazione, applicazione pratica delle informazioni date. Progetti Peer-to-Peer Alla fine di ogni modulo di Co-Design Methods, gli studenti, divisi in gruppi di 3/5 persone, realizzeranno un primo progetto dove applicare le informazioni ricevute. Mini-Stage Mini-stage presso i partner del Master permetteranno ai singoli studenti di sviluppare ricerche su temi di loro interesse, progetti specifici e/o la propria tesi. Community Online Una piattaforma online in cui studenti e docenti continueranno lo scambio d’informazioni e gli approfondimenti. Mentoring È previsto un mentore per ogni studente, che attraverso incontri one-to-one (anche online) lo accompagnerà nelle varie fasi formative e nella realizzazione del progetto di tesi finale. Camp Il Master si conclude con 10 giorni full immersion in un contesto predeterminato (presso uno dei partner del Master). Il partner di progetto che ospiterà il Camp, fungerà da committente portatore di un bisogno, un obiettivo progettuale. Durante il Camp il gruppo di studenti svolgerà la progettazione affrontando tutti i suoi momenti salienti e consegnando una risposta concreta. [-]

Master in Interior Design for Luxury Living

IED – Istituto Europeo di Design Rome
Campus A tempo pieno 12 mesi March 2017 Italia Roma

Con il Master in Interior Design for Luxury Living i partecipanti imparano a sviluppare complessi e sofisticati progetti per Living, Hospitality spaces (SPA Hotel & Resort), Exhibition Spaces, reinterpretando le competenze classiche della tradizione Italiana del design e dell’artigianato d’eccellenza con le più elevate e avanzate conoscenze tecnologiche. I futuri Interior Designer for Luxury Living acquisiscono una spiccata capacità nell’analizzare le situazioni reali, contestualizzarle e relazionarle al settore di riferimento del Luxury oltre che nello sviluppare tutte le principali competenze a loro richieste quali leadership e teamwork, spirito d’iniziativa e creatività, sviluppo e comunicazione di idee e progetti attraverso i media e la visual communication. Diventano esperti nel posizionare un brand o una committenza privata nel complesso mondo del Luxury e conoscono bene le tendenze e i materiali di pregio per gli interni di design. [+]

QUESTO PROGRAMMA E' INSEGNATO IN INGLESE A chi è rivolto: Il Master in Interior Design for Luxury Living si rivolge a neo-laureati e a designer operativi nel settore che sentono la necessità di perfezionarsi e/o aggiornarsi secondo approcci contemporanei di ricerca e progettazione nello specifico ambito del Luxury. Struttura e metodologia: Il saper fare italiano risulta da una stratificazione culturale complessa, capace di integrare e rinnovare nel design l’eredità dello stile classico, rinascimentale, barocco e delle avanguardie, non solo sintetizzando forme estetiche originali, ma anche orientandole verso coerenti comportamenti individuali e sociali. L’obiettivo del Master in Interior Design for Luxury Living è trasmettere i saperi legati all’evoluzione e alle prospettive dell’abitare italiano nelle sue espressioni di eccellenza, dalla casa ai luoghi dell’accoglienza e della cultura. Il paesaggio abitativo italiano è analizzato nella sua capacità narrativa, innestando sulla memoria la proiezione di un futuro realizzato in una dimensione artigianale degli interni, capace di integrare la complessità del contesto con le esigenze della committenza. Si lavora sul concetto di Common Luxury Good in continua evoluzione, in grado di creare nuovi scenari abitativi, di accoglienza e d’intrattenimento, dove lo stile italiano, anche nel confronto con culture diverse, si arricchisce di nuovi codici e linguaggi senza perdere la propria identità. Il programma del Master è organizzato come un itinerario di ricerca, con esperienze di design che forniscono gli strumenti per capire come operare e riflettere sui significati del proprio lavoro. Per raggiungere questi risultati i partecipanti sono spinti ad applicare la conoscenza operativa acquisita con una capacità autonoma di elaborazione critica e a esplorare poetiche individuali con l’elaborazione di un personale linguaggio espressivo. Resi sensibili alla ricezione e all’interpretazione delle esigenze della committenza, i partecipanti imparano a sviluppare l’attitudine alla design direction, al fine di integrare le scelte di design che riguardano uno spazio o un servizio in una visione più ampia dei processi di progettazione e realizzazione. Obiettivo è la messa a fuoco di un progetto strategico comprensivo di tutti gli aspetti materiali e immateriali (funzione, comunicazione, servizio, identità, relazioni) che soddisfino perfettamente le attese dei clienti e le esigenze del mercato. Le lezioni teoriche riguardano l’estetica, l’antropologia, la cultura dell’abitare, la storia dell’Interior Design e quella del mobile di design. Sono previsti seminari di Interior Design sui temi dell’housing, vendita al dettaglio, ospitalità (alberghi, villaggi, terme) catering (bar, ristoranti) ambienti di lusso speciali (yacht, cantine, spazi espositivi). Nell’ambito della comunicazione del progetto, i partecipanti acquisiscono gli strumenti per la comunicazione visiva e le strategie di marketing, imparano a conoscere i contratti e le tabelle per il controllo dei costi. Il Master termina con il Progetto di Tesi realizzato su un tema scelto nell’ambito dei seminari e presentato in un portfolio personale, finalizzato alla verifica delle competenze acquisite. [-]