Lauree di secondo livello in Sviluppo urbano in Italia

Guarda i Master in Sviluppo urbano in Italia 2017

Sviluppo urbano

Studi di livello master coinvolgono studio specializzato in un campo di ricerca o di una zona di pratica professionale. Guadagnare un master dimostra un alto livello di padronanza della materia. Guadagnare un master può richiedere da un anno a tre o quattro anni. Prima di laurearsi, di solito si deve scrivere e difendere una tesi, un lungo documento che è il risultato della vostra ricerca specializzati.

Un programma nello sviluppo urbano prepara gli studenti ad analizzare e spazi piano di città e quartieri. I programmi possono concentrarsi su ambiente e cambiamenti climatici urbano, la governance del territorio urbano, strategie urbane e la pianificazione e la gestione e il finanziamento di infrastrutture urbane.

Italia, ufficialmente Repubblica Italiana, è una Repubblica parlamentare unitaria all'interno dell'Unione europea, che si trova nel Sud Europa. A nord, confina con Francia, Svizzera, Austria, Slovenia e lungo le Alpi.

Le migliori Lauree di secondo livello in Sviluppo urbano in Italia 2017

Ulteriori informazioni

Corso di Laurea Magistrale a ciclo unico in Architettura

Università degli Studi della Basilicata
Campus A tempo pieno 5 anni October 2017 Italia Matera

L'obiettivo formativo del Corso di Laurea Magistrale a ciclo unico, conforme alla Direttiva 85/384/CEE, è quello di creare una figura professionale che unisca una specifica capacità progettuale a livello architettonico e urbanistico alla padronanza degli strumenti relativi alla fattibilità costruttiva dell'opera che ha ideato, in modo da poterne seguire con competenza la corretta esecuzione sotto il profilo estetico, funzionale e tecnico-economico. [+]

I migliori Master in Sviluppo urbano in Italia 2017. L'obiettivo formativo del Corso di Laurea Magistrale a ciclo unico, conforme alla Direttiva 85/384/CEE, è quello di creare una figura professionale che unisca una specifica capacità progettuale a livello architettonico e urbanistico alla padronanza degli strumenti relativi alla fattibilità costruttiva dell'opera che ha ideato, in modo da poterne seguire con competenza la corretta esecuzione sotto il profilo estetico, funzionale e tecnico-economico. Gli obiettivi di apprendimento Nel corso dei 5 anni di studio, le attività sono equilibratamente ripartite tra gli aspetti teorici e pratici, in modo da consentire agli studenti di raggiungere obiettivi di apprendimento fondamentali come: la capacità di progettare alla scala dell'edificio, della città e del paesaggio; la conoscenza della storia e delle teorie dell'architettura; la conoscenza delle teorie e delle tecniche del restauro; la conoscenza in materia di urbanistica e pianificazione; la conoscenza dei metodi di indagine e di preparazione del progetto di costruzione; la conoscenza dei problemi di concezione strutturale, di costruzione e di ingegneria civile; la conoscenza dei problemi fisici e delle tecnologie, per una progettazione degli edifici che tenga conto dei fattori climatici; la capacità tecnica che consenta di progettare correttamente edifici sia dal punto di vista della sicurezza (strutturale, impiantistica, distributiva), sia dal punto di vista del fattore costo tenendo conto dei regolamenti in materia di costruzione. Le attività didattiche L'insieme delle attività didattiche è articolato in tre periodi: il primo ciclo (primo e secondo anno) è orientato alla formazione di base. il secondo ciclo (terzo e quarto anno) alla formazione scientifico-tecnica e professionale. il terzo ciclo (quinto anno) alla preparazione della tesi di laurea. Per le lezioni è previsto l'obbligo di frequenza che deve essere soddisfatto con la partecipazione a tutte le modalità di apprendimento previste per gli insegnamenti. Il raggiungimento dei 300 Crediti Formativi Universitari (CFU) previsti, tra esami sostenuti, attività di laboratorio e tirocinio, consentirà agli studenti di conseguire la Laurea Magistrale in Architettura. Tirocini Gli studenti devono svolgere nell’arco del loro percorso di studi un tirocinio formativo presso soggetti esterni convenzionati con l’Ateneo. Si tratta di un'opportunità per avere un primo approccio pratico con i contesti lavorativi e per sviluppare un'attività formativa più orientata alla realizzazione di obiettivi specificamente connessi al contesto lavorativo in cui gli studenti sono collocati. L'istanza per l'individuazione delle attività di tirocinio da svolgere va inoltrata al Consiglio del Corso di Studi, secondo le modalità da questo stabilite, che si occupa anche della valutazione delle domade e della loro approvazione. Ti ricordiamo che la frequenza delle attività di tirocinio è obbligatoria. [-]

Master In Architettura-restauro

Mediterranea University of Reggio Calabria
Campus A tempo pieno 2 anni October 2017 Italia Reggio Calabria

Il Corso di Laurea 2 ° ciclo (Master) in Architettura-Restauro approfondisce gli elementi didattiche del 1 ° corso di Laurea in Scienze dell'Architettura, dando ai laureati un elevato livello di conoscenza tecnica e la base storico-critica approfondita, indispensabile per affrontare i temi professionali cruciali relative al patrimonio storico su diversi livelli: da un unico edificio a ... [+]

Il Corso di Laurea 2 ° ciclo (Master) in Architettura-Restauro approfondisce gli elementi didattiche del 1 ° corso di Laurea in Scienze dell'Architettura, dando ai laureati un elevato livello di conoscenza tecnica e la base storico-critica approfondita, indispensabile per affrontare i temi professionali cruciali relative al patrimonio storico su diversi livelli: da un singolo edificio al centro storico centri ambiente urbano, al paesaggio culturale. Il percorso formativo è caratterizzato da laboratori interdisciplinari che, attraverso un approccio pratico, sono adatti per affrontare i vari temi legati al progetto, facilitando l'apprendimento degli studenti. Il progetto, considerato come esperienza conoscitiva, analisi e valutazione critica delle esistenti, exploit strumenti adeguati utili a proteggere, conservare, il valore, gestire e promuovere il patrimonio culturale. Si può osservare, nella società contemporanea, una attenzione verso il secondo come beni architettonici e paesaggistici trasmettere il carattere distintivo del collegamento dell'architettura-cultura-territorio. Questo è il motivo per cui la società ha bisogno di professionisti tecnici e culturali in grado di soddisfare adeguatamente le esigenze dei territori che sono in grande sfida con la complessità architettonica e patrimonio paesaggistico legato alla importanza di riconoscere, preservare nel tempo e la valorizzazione del patrimonio storico che identifica la peculiarità di ogni paese. Primo anno Storia della città e del territorio Fisica Tecnica Ambientale Elettivo Laboratorio di solidi e Meccanica Strutturale e Ingegneria Strutturale Meccanica dei Solidi e delle Strutture ingegneria strutturale Laboratorio di Rafforzamento degli edifici storici Stengthening di edifici storici Laboratorio per la rigenerazione urbana sostenibile Città e Paesaggio progettazione urbana Valutazione economica del design Secondo anno Stage e ulteriori competenze linguistiche CAPSTONE PROGETTO Laboratorio di Progettazione di innovazione nel esistente Progettazione architettonica Environmental design Economia dell'Ambiente e del Territorio Laboratorio di Restauro Restauro architettonico La filosofia di conservazione in diverse aree culturali del mondo non distruttivo Survey Rilievo architettonico per il Restauro scienza dei materiali Difesa del legno dagli infestanti [-]

Master In Architettura D'interni Per L'habitat Affari

IAAD Istituto D'Arte Applicata e Design
Campus A tempo pieno 9 mesi March 2017 Italia Torino

Disegno sta vivendo un momento di forte impulso e crescita. La rapida evoluzione dei metodi di produzione e modi di vivere richiede sempre più adattabilità e l'innovazione. Anticipare e stimolare il cambiamento sono diventati principali fattori che influenzano la competitività, che sono un motore per il cambiamento e che influenzano le economie contemporanee. [+]

I migliori Master in Sviluppo urbano in Italia 2017. Disegno sta vivendo un momento di forte impulso e crescita. La rapida evoluzione dei metodi di produzione e modi di vivere richiede sempre più adattabilità e l'innovazione. Anticipare e stimolare il cambiamento sono diventati principali fattori che influenzano la competitività, che sono un motore per il cambiamento e che influenzano le economie contemporanee. Confini disciplinari tradizionali sono stati sopraffatti dalla necessità di una maggiore interazione, capacità di lavorare in gruppo e il trasferimento di tecnologia. I progettisti sono ora tenuti a conoscere nuove capacità di progettazione e le modalità di condivisione delle informazioni, così come hanno migliorato la capacità di ascoltare le esigenze dei clienti. D'altra parte, offre ai progettisti nuove opportunità di attingere al patrimonio di conoscenze tradizionali, ma ancora senza condizioni formali o obblighi di stile. Anche quando applicata all'architettura d'interni, il progettista deve essere in grado di fare uso di nuove capacità di delineare professioni separati, quelli tipici dell'architettura. Il modo di vendere "vendite" ha cambiato soprattutto a causa della diffusione di "shopping online" e l'effetto della distribuzione di massa. Nuove forme di consumo condiviso sono stati stabiliti e spazi commerciali ora assumere nuove forme e funzioni. Come in molti altri campi, non sono trasformazioni lineari uniformi, ma sono piuttosto coesistono fenomeni contraddittori in situazioni molto diverse. Le imprese locali sono sopravvissuti distribuzione di massa perché le merci "chilometro zero" vengono visualizzate fianco a fianco con merci provenienti da altri continenti. Anche il negozio sotto casa tua non è immune al fenomeno acquisto on-line. Ogni settore industriale ha messo a punto un mix di tecnologie e processi che il progettista deve essere in grado di sapere come utilizzare e in cui il progetto deve adattarsi. Il concetto stesso di proprietà e di vendita è messa in discussione a favore di altre forme di accesso a beni e servizi. L''esperienza' di un prodotto resta fondamentale, anche quando una vendita non e 'sul posto', è diventato ancora più importante trasmettere il valore intangibile, narrativa e simbologia associata con le merci. Creatività, quando applicato anche a un problema complesso come spazi commerciali a volte può essere reso in un programma software per rintracciare una spedizione come in un'interfaccia per gestire a un'applicazione business online o un sistema di informazione interattivo, ma in ogni caso deve mirare a prendere vantaggio dalle nuove conoscenze / sistemi per migliorare l'efficacia del processo. OBIETTIVI MASTER Ci sono 3 obiettivi principali. Per trasmettere gli elementi che caratterizzano lo "stile" italiano in interior design, analizzando le opere dei principali architetti del ventesimo secolo. Per analizzare gli elementi quadro anche le innovazioni tecnologiche e culturali che stanno profondamente cambiando il rapporto tra materie prime e di consumo. In questa sezione al di là della evoluzione delle strategie di consumo, gli studenti avranno approfondimento del rapporto tra una città nel suo complesso e le sue funzioni commerciali di punti urbani, sociologici e antropologici di vista. In questo contesto, alcune lezioni saranno dedicate alla conoscenza di base del commercio elettronico in rete una naturale estensione dello spazio commerciale, anche se non è espressamente regolato nel dominio di interior designer. Infine, cercheremo di arricchire il bagaglio tecnico del designer è con riferimento alla progettazione tecnica e la pratica professionale sia conoscenze tecnologiche e nuovi materiali come la necessità di concentrarsi innumerevoli processi in un tempo molto breve, è una caratteristica unica di impianti commerciali per in cui è necessario essere molto familiare con gli strumenti dei processi di pianificazione e di risorse e su come condividere con il gruppo di lavoro. Partendo dall'analisi dei bisogni alla realizzazione di quanto programmato, ogni fase di lavoro deve essere sistemata e strutturate per facilitare il lavoro di gruppo e la razionalità del processo di progettazione e di fabbricazione; dal confronto con il cliente, per l'approvvigionamento alla gestione dei tempi e modi di costruzione. MASTER COORDINATORE Federico De Giuli Nato nel 1966, Federico De Giuli è architetto e si occupa di progettazione architettonica e la gestione del progetto di recupero. E 'socio e direttore della società DORAPAL Spa che si occupa in attività di sviluppo immobiliare e di restauro. Per anni è stata la pubblicazione Cluster magazine sui temi della città del design e dell'innovazione. E 'il coordinatore del Comitato Scientifico dello IAAD e consulente dell'Indice danese. REQUISITI E PROCEDURE DI AMMISSIONE // Modulo preliminare Modulo preliminare si può accedere da laureati e laureati in Architettura e professionisti che cercano una specializzazione nella progettazione di interni. L'ammissione dipende dalla valutazione della candidatura, che dovrà essere presentata attraverso una lettera di accompagnamento, curriculum vitae e di portafoglio. IAAD si riserva il diritto di chiedere al candidato, se ritenuto necessario, un colloquio aggiuntivo presso la sede sociale o via Skype. // Modulo Master L'ammissione al modulo master da preliminare dipende dal risultato positivo delle esami sostenuti nel preliminare. L'accesso al Master è possibile solo con l'autorizzazione del coordinatore sulla base della valutazione dei titoli, curriculum professionale e di portafoglio. [-]

IAAD + écoles De Condé

École de Condé
Campus A tempo pieno Italia

IAAD e l'Écoles de Condé annunciano la firma di un importante partnership strategica, che si tradurrà nell'integrazione di queste due unità all'interno di una realtà più vasta. Tra i progetti comuni, nuovi corsi, nuovi modelli di insegnamento e nuove posizioni saranno considerate al fine di aumentare le opportunità per gli studenti. [+]

Master in Architettura degli Interni - Nuove forme di vivere contemporaneo IAAD e l'Écoles de Condé annunciano la firma di un importante partnership strategica, che si tradurrà nell'integrazione di queste due unità all'interno di una realtà più vasta. Tra i progetti comuni, nuovi corsi, nuovi modelli di insegnamento e nuove posizioni saranno considerate al fine di aumentare le opportunità per gli studenti. Grazie a questa partnership, unica nel suo genere, le due istituzioni daranno una nuova dimensione ai loro progetti educativi che darà un valore veramente europea: ad inizio ay 2013-2014, i corsi Francia-Italia e Italia-Francia saranno accessibili agli studenti di entrambe le scuole. Questo accordo consente immediatamente agli studenti IAAD di accedere al Master Strategico di Écoles de Condé - come Comunicazione, Architettura e Art Direction di lusso del commercio, Interior Design e le aree comuni e le ricerca e innovazione globali - e francesi agli studenti di accedere a specializzazioni IAAD - come Transportation Design e Design Industriale. All'interno del Écoles de Condé, i nuovi corsi incorporeranno la conoscenza della lingua e della cultura del design italiano, migliorando i corsi offerti in vari Bachelor e Master di Design e Arti Grafiche (progettazione degli spazi, il prodotto di moda e graphic design) , e gradualmente formare un adeguato spazio di design italiano. Il Maestro esamina lo spazio progettato sia nei suoi aspetti estetici e funzionali e in quelli, meno evidente, modalità d'uso e di valori simbolici. Emerge un doppio percorso, a partire dall'istinto di uomini per fare spazio, mettendo il proprio habitat, indaga il valore performativo costruita, depositaria dei valori fondamentali della comunità. Suggerimenti e stimoli teorici diventano il materiale su cui è possibile sviluppare l'attività di progetto concentrando tutta l'attenzione sul rendere concreto ciò ambito elettivo di un designer. Obiettivi e metodologia didattica Design sta vivendo un momento di forte impulso e diffusione. La rapida evoluzione dei metodi di produzione e stili di vita richiede sempre più adattabilità e l'innovazione. Anticipare e stimolare il cambiamento è diventato uno dei principali motori della crescita e fattore competitivo di economie contemporanee. I confini tradizionali disciplinari sono sopraffatti dalla necessità di una maggiore interazione, capacità di lavorare in gruppo e di trasferimento tecnologico. I progettisti sono tenuti a conoscere nuovi strumenti di rappresentazione e condivisione delle informazioni, nonché per migliorare le abilità di ascolto dei bisogni. Tuttavia, nuove opportunità per i progettisti che sono invitati a disegnare il patrimonio di conoscenze tradizionali, senza condizioni o obblighi stile formale aprono. Il prodotto della creatività, applicato anche a un tema vecchio come il vivente, può diventare un software che ci aiuta a orientarci o un'interfaccia per gestire un'applicazione domotica, ma in ogni caso deve essere il momento di approfittare di nuove conoscenze per migliorare il benessere e soddisfare le esigenze di comfort. Sembra chiaro, anche da questa breve introduzione, che il maestro non è destinato solo a trasferire un sapere precostituito e consolidata esperienza come l'uso di tecniche, materiali tipici di altri campi, come la letteratura, la chimica, le neuroscienze, cinema, informatica . Infine vogliamo dare spazio ai temi tipici della pratica professionale e la gestione del progetto e al team di dipendenti che il cliente, considerato parte della qualità del lavoro del designer. Oltre alla coscienza l'economia del progetto, gli studenti IAAD deve acquisire la capacità di fare marketing di se stessi - essenziale per presentare e comprendere il loro lavoro e le loro competenze. Durante il corso, grande importanza viene data alle presentazioni e concorso di progettazione: gli studenti sono incoraggiati a fare le presentazioni del loro lavoro e sostenute per partecipare a concorsi nazionali ed internazionali: i progetti devono non solo soddisfare i progettisti, ma devono essere in grado di farsi apprezzare e compreso da giurie di esperti e del pubblico. FACOLTÀ I professionisti che lavorano nei rispettivi settori soggetti accademici, che conoscono i principali attori del settore e le competenze necessarie per essere competitivi nel mercato del lavoro, costituiscono IAAD personale docente. Docenti saranno utile per aiutare gli studenti a migliorare e comprendere che devono essere perfezionato per entrare nel mercato del lavoro con un vantaggio di aspetti della propria professionalità. Contributi di eccellenza IAAD crede nel valore della contaminazione culturale ed esperienziale, aprendo le porte dell'università ai professionisti di fama nazionale ed internazionale, di esperti che contribuiscono alla didattica, workshop leader, seminari e conferenze. Gli studenti avranno l'opportunità unica di interagire con i "guru" del settore, che si uniranno IAAD facoltà come visiting professor. Coordinatore del master Federico De Giuli Nato nel 1966, Federico De Giuli è architetto e si occupa di progettazione architettonica e la gestione del progetto di recupero. E 'socio e direttore della società DORAPAL Spa che si occupa in attività di sviluppo immobiliare e di restauro. Per anni è stata la pubblicazione Cluster magazine sui temi della città del design e dell'innovazione. E 'il coordinatore del Comitato Scientifico dello IAAD e consulente dell'Indice danese. [-]