Laurea Magistrale in Ingegneria Elettrica

University of Cagliari

Descrizione del programma

Laurea Magistrale in Ingegneria Elettrica

University of Cagliari

Accesso ad ulteriori studi.

Corsi del Terzo Ciclo

Status professionale conferito dal titolo.

Gli sbocchi professionali potranno essere: le industrie per la produzione, trasmissione e distribuzione dell'energia elettrica, le industrie che producono e/o utilizzano apparecchiature elettriche ed elettroniche, macchinari elettrici, sistemi elettrici di trasporto, ed elettronica di potenza; le industrie che utilizzano processi di produzione automatizzati in cui l'energia elettrica costituisce la fonte energetica primaria nonché l'automazione industriale e la robotica.

Caratteristiche prova finale.

La prova finale per la Laurea Magistrale consiste nella redazione e discussione di una tesi di Laurea. Questa deve riguardare una importante attività di analisi, o di progettazione, o sperimentale, o professionale, che dimostri la padronanza degli argomenti presentati, la capacità di operare in modo autonomo, e un buon livello di capacità di comunicazione del candidato.

Conoscenze richieste per l'accesso.

Possono accedere alla Laurea Magistrale in Ingegneria Elettrica gli studenti in possesso di un titolo universitario di primo livello. Il titolo universitario di primo livello può essere stato conseguito nella stessa sede o in altre sedi, anche all'estero. L'accettazione dell'iscrizione è subordinata al possesso di requisiti curricolari e culturali minimi. I requisiti dovranno essere maturati prima dell'iscrizione alla Laurea Magistrale, in quanto la normativa vigente non prevede la possibilità di avere "debiti formativi" da colmare durante la Laurea Magistrale. I requisiti curricolari e culturali minimi saranno specificati nel Regolamento didattico del Corso di Laurea Magistrale. La verifica della preparazione personale dello studente è demandata a una specifica Commissione del Corso di Laurea Magistrale in Ingegneria Elettrica, la quale effettuerà la propria valutazione sulla base di idonea documentazione che provi il precedente percorso formativo.

Obiettivi formativi specifici.

Il Corso di Laurea Magistrale in Ingegneria Elettrica ha l'obiettivo di fornire agli studenti una conoscenza approfondita degli aspetti scientifici, operativi e gestionali dei sistemi che rientrano nell'ambito dell'Ingegneria Elettrica.

Titolo di studio rilasciato.

Laurea Magistrale in Ingegneria Elettrica

Descrittori di Dublino:

I - Conoscenza e capacità di comprensione

Il laureato magistrale in Ingegneria Elettrica conoscerà gli aspetti teorici e applicativi delle scienze elettriche. In particolare conoscerà i diversi componenti dei sistemi elettrici, e il loro funzionamento. Sarà capace di mettere tali conoscenze in relazione tra loro e quindi di interpretare correttamente l'osservazione del mondo reale. Sarà inoltre in grado di comprendere l'impatto delle soluzioni ingegneristiche nel contesto economico, ambientale e sociale.

Il processo di apprendimento avverrà attraverso la frequenza di lezioni teoriche, esercitazioni, seminari. Un momento importante per la formazione è costituito dalla elaborazione della tesi finale, consistente in un elaborato di natura teorica, sperimentale o progettuale.

Per la comprensione e la soluzione dei problemi dell'Ingegneria Elettrica, il laureato magistrale sarà in grado di utilizzare sia le conoscenze già maturate sia altre fonti, quali ulteriore bibliografia, manuali di Costruttori, Norme tecniche e di legge, elaborati di progettazione, esame di casi analoghi.

II - Capacità di applicare conoscenza e comprensione

Il laureato magistrale sarà capace di utilizzare le tecniche e gli strumenti per la soluzione di problemi sia ordinari sia complessi dell'Ingegneria Elettrica. Saprà analizzare i problemi in settori nuovi (per es. elettronica di potenza, generazione elettrica di fonti rinnovabili e distribuita).

In relazione allo specifico campo di attività, sarà in grado di affrontare in modo professionale la progettazione e la gestione di sistemi e processi. Sarà in grado di applicare metodi innovativi nella soluzione dei problemi, (per es. analisi agli elementi finiti, simulazione dinamica) e di progettare e utilizzare metodi e strumenti moderni di misura e di controllo. I laureati saranno in grado di fondere le conoscenze provenienti da diversi settori, discernere le tecniche applicabili alla soluzione di un problema e le loro implicazioni e limitazioni.

III - Autonomia di giudizio

Fra gli obiettivi di apprendimento attesi si colloca anche la capacità di prendere iniziative e decisioni, e la consapevolezza dei rischi (riguardo all'ambiente, al compromesso tecnico-economico, alla sicurezza delle installazioni).

La maturità e l'autonomia di giudizio degli studenti, più che verificata attraverso prove specifiche, viene continuamente stimolata e indirizzata dai docenti lungo tutto il percorso formativo. Per favorire il raggiungimento di questi obiettivi, diversi esami sono spesso condotti mediante lo sviluppo di tesine, nelle quali gli studenti, lavorando individualmente o in piccoli gruppi, devono motivare le scelte e le soluzioni adottate. Inoltre viene richiesto di svolgere analisi attraverso modelli più o meno complessi, talora in nuovi settori dell'ingegneria elettrica.

IV - Abilità comunicative

Ci si attende che i laureati sappiano comunicare informazioni e idee, discutere problemi e soluzioni con interlocutori specialisti e non specialisti. Inoltre devono saper operare come leader o membri di un gruppo composto da persone con competenze diverse. La verifica delle capacità comunicative acquisite dagli studenti avviene principalmente nel corso degli esami di profitto. Questi sono di tipo sia orale che scritto, consentendo in tal modo agli allievi di sviluppare entrambe le principali forme di espressione e di comprendere le peculiarità che le distinguono. L'esposizione dell'elaborato relativo alla prova finale costituisce la verifica ultima dei risultati raggiunti. L'impostazione didattica prevede in alcuni corsi e nel lavoro di tesi applicazioni e verifiche che sollecitano la partecipazione attiva, l'attitudine propositiva e la capacità di comunicazione dei risultati del lavoro svolto.

Lingua/e ufficiali di insegnamento e di accertamento della preparazione.

ITALIANO

V - Capacità di apprendimento

Il laureato magistrale in Ingegneria Elettrica avrà sviluppato capacità di apprendimento tali da poter affrontare in modo autonomo lo studio delle discipline ingegneristiche, non necessariamente vicine a quelli affrontate durante gli studi, in eventuali percorsi formativi post-lauream. I laureati avranno inoltre sviluppato le capacità di apprendimento continuo che sono necessarie per mantenere costantemente aggiornata la loro preparazione professionale.

Per favorire questi obiettivi il Corso di Studi prevede attività progettuali in cui occorre raccogliere in modo autonomo le informazioni ed elaborarle; inoltre organizza seminari su argomenti di interesse e incontri con il mondo del lavoro.

Questa scuola offre corsi di studio in:
  • Italian


Ultimo aggiornamento December 3, 2015
Durata e prezzo
This course is Obbligo di frequenza
Start Date
Data d'inizio
Ottobre 2016
Duration
Durata
2 anni
Price
Prezzo
Information
Deadline
Data d'inizio Ottobre 2016
Luogo
Italia Cagliari
Scadenza domanda Richiedi info
Data di conclusione Richiedi info
Durata 2 anni
Prezzo Richiedi info